E’ affacciato sulla valle Umbra, disegnata dai vigneti nei quali nasce il più celebre dei suoi vini, il Sagrantino Docg, fra i simboli dell’enologia italiana. Un borgo con percorsi di Bacco da scoprire, anche nelle cantine del Museo di San Francesco
 
CERCA PER ZONA

Montefalco: Sagrantino, San Francesco e le cantine dei frati

Montefalco: Sagrantino, San Francesco e le cantine dei frati

E’ l’antica Coccorone e l’attuale toponimo nasce nel XIII secolo. Emblema del cambiamento è il trecentesco convento di San Francesco, celebre per i pregevoli affreschi che rivestono l’abside centrale, opera-capolavoro di Benozzo Gozzoli e raffiguranti scene di vita del santo. Un simbolo del genius loci che ha attraversato i secoli, il convento, oggi denominato Museo San Francesco Montefalco, articolato in chiesa-museo di San Francesco, pinacoteca – con quattro sale espositive - e raccolta archeologica.

Complesso Museale di San Francesco

Tutti i reperti provengono dall’area circostante e sono ascrivibili all’epoca romana, quando il borgo era compreso tra le giurisdizioni amministrative di Spoletium, Mevania, Tuder e Trebiae. In questo sacrario d’arte e con un gioco di sponda, si può passare dal sacro al profano e anche a Bacco, semplicemente scendendo nelle cantine. Da alcuni anni, infatti, sono visitabili le antiche cantine dei frati minori conventuali di Montefalco, venute alla luce durante gli ultimi lavori di restauro e allestite con materiali del XVIII e XIX secolo, tutti legati alla lavorazione delle uve e alla produzione vinicola.

Un percorso inebriante e documentato che consente di scoprire - perfettamente conservate - le antiche vasche per la raccolta e la pigiatura delle uve: una tradizione secolare, quella della produzione del vino da parte dei frati, che risulta documentata nello statuto comunale del lontano 1692. Nel documento sono riportate anche indicazioni relative alla vendita del vino.

Un’opportunità per conoscere, in uno dei borghi più intriganti della regione, un intreccio di storia, cultura, arte e tradizioni in un’atmosfera sospesa nel tempo. Un paesaggio suggestivo che ha affascinato anche Hermann Hesse – premio Nobel per la letteratura nel 1406 -, che giunse a Montefalco nel 1906 e che scrisse del borgo «E’ uno dei luoghi più pacifici della terra, un quieto centro di arte francescana. Tutto è antico, medievale…».

 Foto principale: www.bellaumbria.net

Eventi a Montefalco

  • Festa Patronale di San Fortunato
    01-06-2019 | Montefalco (PG)
    Feste patronali

    Aggiungi al tuo calendario 2019-06-01 2019-06-01 Europe/Rome Festa Patronale di San Fortunato Montefalco

    Borgo di Montefalco

  • Processione delle Lampade
    16-08-2019 | Montefalco (PG)
    Ricorrenze religiose

    Aggiungi al tuo calendario 2019-08-16 2019-08-16 Europe/Rome Processione delle Lampade Tradizionale processione con le reliquie di santa Chiara, che percorre le vie della città illuminate da fiaccole. Montefalco

    Tradizionale processione con le reliquie di santa Chiara, che percorre le vie della città illuminate da fiaccole.

    Borgo di Montefalco

  • Festa Patronale di Santa Chiara della Croce
    17-08-2019 | Montefalco (PG)
    Feste patronali

    Aggiungi al tuo calendario 2019-08-17 2019-08-17 Europe/Rome Festa Patronale di Santa Chiara della Croce Montefalco

    Borgo di Montefalco

  • Festa del Santuario della Madonna della Stella
    08-09-2019 | Montefalco (PG)
    Ricorrenze religiose

    Aggiungi al tuo calendario 2019-09-08 2019-09-08 Europe/Rome Festa del Santuario della Madonna della Stella Montefalco

    Borgo di Montefalco

  • Festa della Vendemmia
    15-09-2019 | Montefalco (PG)
    Sagre

    Aggiungi al tuo calendario 2019-09-15 2019-09-15 Europe/Rome Festa della Vendemmia Gli appassionati abitanti dei rioni di Montefalco partecipano e danno il loro meglio per allestire vari carri allegorici ispirati alle tradizionali usanze montefalchesi dal periodo della vendemmia fino ai cicli successivi della vinificazione, rievocando lo stile di vita tipico del mondo contadino di tanti anni fa. La sfilata si svolge ogni anno per le vie di Montefalco fino a radunare tutti i carri, trainati alcuni anche da animali o da trattori d'epoca, in Piazza dal Comune dove si mangia e si beve in allegria tra musica e danze. Montefalco

    Gli appassionati abitanti dei rioni di Montefalco partecipano e danno il loro meglio per allestire vari carri allegorici ispirati alle tradizionali usanze montefalchesi dal periodo della vendemmia fino...

    Borgo di Montefalco

  • Processione del Cristo Morto
    10-04-2020 | Montefalco (PG)
    Ricorrenze religiose

    Aggiungi al tuo calendario 2020-04-10 2020-04-10 Europe/Rome Processione del Cristo Morto Alla luce delle fiaccole, percorrono le vie del borgo le antiche statue lignee del Cristo Morto e della Madonna Addolorata. Il passaggio della processione è annunciato dai tamburi e delle "battice", un antico strumento utilizzato al posto delle campane. Montefalco

    Alla luce delle fiaccole, percorrono le vie del borgo le antiche statue lignee del Cristo Morto e della Madonna Addolorata. Il passaggio della processione è annunciato dai tamburi e delle "battice", un...

    Borgo di Montefalco

  • Gloria del Cristo Risorto
    11-04-2020 | Montefalco (PG)
    Ricorrenze religiose

    Aggiungi al tuo calendario 2020-04-11 2020-04-11 Europe/Rome Gloria del Cristo Risorto Gloria del Cristo Risorto. Nella chiesa di San Bartolomeo, al Gloria della santa messa della veglia pasquale, si spalancano le porte e la statua lignea settecentesca del Cristo Risorto, portata a spalla a passo di corsa, fa il suo ingresso fra squilli di chiarine, suoni di campane e spari di mortaretti. Montefalco

    Gloria del Cristo Risorto. Nella chiesa di San Bartolomeo, al Gloria della santa messa della veglia pasquale, si spalancano le porte e la statua lignea settecentesca del Cristo Risorto, portata a spalla...

    Borgo di Montefalco


Notizie correlate

Positano tra leggende, spiaggette incantevoli e moda
Positano tra leggende, spiaggette incantevoli e moda
Ecco qualche curiosità sulla perla della Costiera Amalfitana
By Redazione
Domenica a Vigoleno, un mini mondo (medievale) a parte
Domenica a Vigoleno, un mini mondo (medievale) a parte
Vi raccontiamo una fresca giornata di primavera trascorsa nel minuscolo borgo medievale sui verdi colli piacentini
By Joni Scarpolini
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Gli abitanti dell’antico borgo calabrese sono devoti a San Teodoro di Amasea, che nel 1528 sconfisse il terribile mostro: al loro condottiero hanno dedicato una giornata dell’anno per celebrare la sua impresa
By Redazione
Fontanellato tra storia, giri
Fontanellato tra storia, giri "in gondola" e street food
Vi portiamo nel bellissimo borgo medievale in provincia di Parma alla scoperta della maestosa Rocca Sanvitale, circondata da un fossato navigabile, e delle prelibatezze culinarie provenienti da tutta Italia e dal mondo: un vero e proprio assedio gastronomico!
By Joni Scarpolini
Il campanile del Lago di Resia e l'antico borgo sommerso
Il campanile del Lago di Resia e l'antico borgo sommerso
Vi raccontiamo la storia di un antico villaggio altoatesino che negli anni Cinquanta fu sommerso dalle acque della diga. E ciò che resta è uno spettacolo surreale, da film fantasy...
By Joni Scarpolini
Castello di Vogogna, la roccaforte che domina la Val d'Ossola
Castello di Vogogna, la roccaforte che domina la Val d'Ossola
A pochi chilometri da Domodossola, immerso nella natura alpina, sorge un suggestivo maniero medievale che, dopo secoli di invasioni, oggi vigila sull'antico borgo in pietra e attira i turisti anche della vicina Svizzera
By Joni Scarpolini

Piú letti del mese

Fontanellato tra storia, giri
Fontanellato tra storia, giri "in gondola" e street food
Vi portiamo nel bellissimo borgo medievale in provincia di Parma alla scoperta della maestosa Rocca Sanvitale, circondata da un fossato navigabile, e delle prelibatezze culinarie provenienti da tutta Italia e dal mondo: un vero e proprio assedio gastronomico!
By Joni Scarpolini
Il campanile del Lago di Resia e l'antico borgo sommerso
Il campanile del Lago di Resia e l'antico borgo sommerso
Vi raccontiamo la storia di un antico villaggio altoatesino che negli anni Cinquanta fu sommerso dalle acque della diga. E ciò che resta è uno spettacolo surreale, da film fantasy...
By Joni Scarpolini
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Gli abitanti dell’antico borgo calabrese sono devoti a San Teodoro di Amasea, che nel 1528 sconfisse il terribile mostro: al loro condottiero hanno dedicato una giornata dell’anno per celebrare la sua impresa
By Redazione
Ricetta: Tagliolini con la Bomba di Gradara
Ricetta: Tagliolini con la Bomba di Gradara
E' il primo piatto tipico del borgo medievale marchigiano e il suo nome può trarre in inganno...
By Redazione
Dentro le anguste prigioni del Forte di Bard
Dentro le anguste prigioni del Forte di Bard
Vi portiamo nelle segreta della grande fortezza sabauda, che solo Napoleone riuscì a espugnare
By Stefano De Bernardi
Castello di Vogogna, la roccaforte che domina la Val d'Ossola
Castello di Vogogna, la roccaforte che domina la Val d'Ossola
A pochi chilometri da Domodossola, immerso nella natura alpina, sorge un suggestivo maniero medievale che, dopo secoli di invasioni, oggi vigila sull'antico borgo in pietra e attira i turisti anche della vicina Svizzera
By Joni Scarpolini
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turisimo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di