Tutt’intorno, una cinta muraria che custodisce uno scrigno di preziosi e l’originale pavimentazione in pietra
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Montelupone, un borgo collinare medievale in una quinta storica edificata nel tempo e in più epoche.

Tue, 07 Aug 2018
Montelupone, un borgo collinare medievale in una quinta storica edificata nel tempo e in più epoche.

Si staglia a tredici chilometri da Macerata ed è annoverato fra I Borghi più Belli d’Italia. In posizione collinare, Montelupone vanta un centro storico straordinariamente ben conservato e il borgo è caratterizzato da mura castellane, da quattro porte d’ingresso - che nei secoli passati venivano chiuse al tramonto e riaperte all’alba - e dall’originale pavimentazione in pietra conservatasi sino a oggi. La cinta muraria percorre tutto il perimetro del centro storico per circa un chilometro di lunghezza e le torri presenti sono di due tipologie: a pianta rettangolare e a pianta pentagonale, queste ultime a testimonianza dell’avvenuta dominazione malatestiana. Nel centro del borgo si trova il trecentesco Palazzetto del Podestà - o dei Priori - con la torre civica e un loggiato a cinque archi sovrastato da altrettante bifore ogivali poste nel salone principale del piano nobile, che custodisce un affresco devozionale del Cinquecento. Al piano nobile ha sede la Pinacoteca Civica, da visitare insieme al Museo d’Arti e Mestieri Antichi, che ha sede nei sotterranei del Palazzo Comunale. Ottocentesco, il palazzo comunale custodisce il Teatro Storico Nicola Degli Angeli, in stile neoclassico con influenze palladiane mentre palazzo Emiliani custodisce un fregio del pittore Biagio Biagetti, raffigurante le “Quattro stagioni” interpretate attraverso il ciclo vegetativo del grano. Di grande pregio è la chiesa di S. Francesco, eretta per opera della Confraternita francescana nella seconda metà del Duecento e poi rimaneggiata nel tardo-barocco, contenente un coro ligneo settecentesco, quattro statue delle virtù teologali realizzate in stucco nel 1752 e un organo del 1753. Sul suo altare maggiore era collocata la Madonna del latte di Antonio da Faenza - 1525 -, ora ospitata all’interno della chiesa collegiata, che custodisce anche la Cappella dell’Addolorata, ridipinta da Cesare Peruzzi tra il 1934 e il 1941. Icona d’arte a Montelupone è anche la Chiesa di S. Chiara, sede dell’antico convento delle Clarisse ed eretta tra i secoli XV e XVIII, che conserva porte intarsiate nel 1796 da Cristoforo Casari e la grande tela dell’Annunciazione della Vergine, copia del Barocci del XVIII secolo.

COMMENTI :

Notizie correlate

Aliano, quando un luogo incontra l'anima dello scrittore
Aliano, quando un luogo incontra l'anima dello scrittore
Un paesaggio di ispirazione per uno dei personaggi più significativi e importanti del periodo fascista: Carlo Levi.
By Redazione
Nonantola: Storia del Duca diventato Monaco e dell’Abbazia da lui fondata
Nonantola: Storia del Duca diventato Monaco e dell’Abbazia da lui fondata
Il borgo di Nonantola, in Emilia, ospita la celebre Abbazia carica di storia e tesori. Il suo fondatore fu un personaggio coraggioso e carismatico che svestì i panni della nobiltà per abbracciare quelli più umili del monachesimo.
By Roberto Giarrusso
Genga, natura da record
Genga, natura da record
Per gli appassionati di arte e cultura il borgo marchigiano di Genga racconta la sua storia attraverso i suoi edifici storici, le sue chiese e i musei
By Luca Sartori
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, piccolo centro della Riviera di Ulisse, è una continua sorpresa tra panorami e scorci caratteristici dove ci si deve far guidare esclusivamente dalla curiosità
By Luca Sartori
Castrocaro Terme, armonia e well-being
Castrocaro Terme, armonia e well-being
Castrocaro Terme, dominato da una fortezza, racchiude tutti gli ingredienti del tipico bien vivre romagnolo.
By Simona PK Daviddi
Marzamemi
Marzamemi
Marzamemi, ovvero ‘marsà al-ḥamāma’, (baia delle tortore), borgo marinaro siciliano incastonato su una lastra di roccia che si affaccia sullo Ionio e posto geograficamente tra Pachino a (Sud) e Noto a (Nord), nella parte Sud Orientale dell’isola sicula.
By Luca Mandalà

Piú letti del mese

Ricetta: Pitta di patate
Ricetta: Pitta di patate
La pitta di patate alla pizzaiola è un piatto tipico salentino adatto sia per una cena o per un antipasto, da gustare sia caldo che freddo
By Redazione
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Un dolce pasquale tipico della città di Lucca e i suoi dintorni. La pasimata della Garfagnana si contraddistingue per la presenza dell'uvetta
By Redazione
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
I borghi storici della Lombardia conservano perfettamente le tradizioni enogastronomiche del territorio, grazie alle mani esperte delle massaie che hanno saputo tramandare i segreti della cucina più antica di questa regione.
By Redazione
Ricetta: Torta al formaggio umbra
Ricetta: Torta al formaggio umbra
Un soffice rustico umbro da preparare durante la Settimana Santa e da gustare il giorno di Pasqua, anticamente portato in chiesa per farlo benedire
By Redazione
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Per chi ama un viaggio sensoriale con note romantiche, la costa ligure e i borghi di Lucignano e Varenna sono ricchi di paesaggi, scorci e sentieri.
By Redazione
Nonantola: Storia del Duca diventato Monaco e dell’Abbazia da lui fondata
Nonantola: Storia del Duca diventato Monaco e dell’Abbazia da lui fondata
Il borgo di Nonantola, in Emilia, ospita la celebre Abbazia carica di storia e tesori. Il suo fondatore fu un personaggio coraggioso e carismatico che svestì i panni della nobiltà per abbracciare quelli più umili del monachesimo.
By Roberto Giarrusso
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di