Gravina in Puglia gioiello dell'Alta Murgia tra archeologia, devozione, tradizioni culinarie e festività. Città natale di Papa Benedetto XIII recentemente beatificato, ricca di chiese rupestri.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Gravina in Puglia: gioiello dell'Alta Murgia tra archeologia e devozione

Thu, 03 May 2018
Gravina in Puglia: gioiello dell'Alta Murgia tra archeologia e devozione

Gravina in Puglia, provincia di Bari, sita nel cuore della verdeggiante campagna dell'Alta Murgia, è arroccata sul ciglio di un crepaccio profondo. La Gravina sotterranea è un mondo segreto con innumerevoli tesori: grotte, abitazioni preistoriche, chiese rupestri affrescate, antiche cantine, cunicoli, acquedotti e cisterne scavati in tufo e calcarenite.

L'interessante Museo Pomarici-Santomasi conserva gli affreschi della cripta rupestre di San Vito Vecchio al piano terra, e altri reperti nella sezione delle ceramiche, numismatica e archeologica.

A Gravina domina la cattedrale dedicata a Santa Maria Assunta, dalla quale si gode una magnifica vista del paese. Dinnanzi alla cattedrale Piazza Papa Benedetto XIII con la statua a lui dedicata.

Papa Benedetto XIII (1650-1730) nato a Gravina dalla famiglia Orsini, celebrò il Giubileo nel 1725, ed è stato beatificato all'inizio del 2017: il paese si sta preparando al grande evento della sua futura santificazione. Dalla piazza scendendo le scalinate tra quartieri antichi, case medievali si raggiungono le chiese rupestri: la più grande è quella di San Michele, patrono di Gravina, festeggiato il 29 settembre, tra bellissime luminarie e fuochi d'artificio.

Arrivati alla stazione di Gravina è ammirabile il Santuario Madonna della Grazia dalla stupenda facciata unica nel suo genere: una maestosa aquila reale dalle ali spiegate e un grande rosone al centro. Nell'occhio dell'aquila un pezzo di cristallo attira lo sguardo dei visitatori per i riverberi dei raggi solari.

Gravina ha molte specialità culinarie, tra le quali la Verdeca, un tipico vino frizzante dolce verdognolo, e il Pallone, un grosso formaggio tondo dal sapore simile al provolone.

COMMENTI :

Notizie correlate

Genga, natura da record
Genga, natura da record
Per gli appassionati di arte e cultura il borgo marchigiano di Genga racconta la sua storia attraverso i suoi edifici storici, le sue chiese e i musei
By Luca Sartori
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, piccolo centro della Riviera di Ulisse, è una continua sorpresa tra panorami e scorci caratteristici dove ci si deve far guidare esclusivamente dalla curiosità
By Luca Sartori
Castrocaro Terme, armonia e well-being
Castrocaro Terme, armonia e well-being
Castrocaro Terme, dominato da una fortezza, racchiude tutti gli ingredienti del tipico bien vivre romagnolo.
By Simona PK Daviddi
Marzamemi
Marzamemi
Marzamemi, ovvero ‘marsà al-ḥamāma’, (baia delle tortore), borgo marinaro siciliano incastonato su una lastra di roccia che si affaccia sullo Ionio e posto geograficamente tra Pachino a (Sud) e Noto a (Nord), nella parte Sud Orientale dell’isola sicula.
By Luca Mandalà
San Candido, destinazione per tutte le stagioni
San Candido, destinazione per tutte le stagioni
Un borgo trentino di origine antiche che ancora oggi sa coniugare tra le sue vie il sapore della tradizione sudtirolese con la calda accoglienza italiana.
By Simona PK Daviddi
Sauris, passaggio a nord-est
Sauris, passaggio a nord-est
Incorniciato dai suggestivi paesaggi della Carnia, il borgo alpino di Sauris è noto per il suo Lago, il Prosciutto IGP, lo speck e la birra artigianale, la Zahre Beer.
By Redazione E-borghi Travel

Piú letti del mese

Genga, natura da record
Genga, natura da record
Per gli appassionati di arte e cultura il borgo marchigiano di Genga racconta la sua storia attraverso i suoi edifici storici, le sue chiese e i musei
By Luca Sartori
L’altra Toscana: viaggio nei borghi dell’immediato entroterra e sulle isole
L’altra Toscana: viaggio nei borghi dell’immediato entroterra e sulle isole
La Toscana è una regione ricca di infiniti tesori storico-architettonici e naturali, dove si incontrano borghi di rara bellezza
By Simona PK Daviddi
Ricetta: I Tozzetti alle nocciole
Ricetta: I Tozzetti alle nocciole
Un dolce tipico della tradizione viterbese che ricorda i famosi “cantucci” ma che si differenziano per l’uso delle nocciole tostate
By Redazione
Itinerario tra 5 dei più suggestivi borghi della Sardegna settentrionale
Itinerario tra 5 dei più suggestivi borghi della Sardegna settentrionale
Da Olbia a Porto Torres, un itinerario che ci porterà alla scoperta di cinque fantastici borghi sardi tra mare ed entroterra
By Redazione
Itinerario tra borghi e paesaggi lungo le coste dell'Isola d'Elba
Itinerario tra borghi e paesaggi lungo le coste dell'Isola d'Elba
Da Cavo a Cavo, un itinerario lungo le coste e i centri abitati della più importante isola della Toscana
By Redazione
Ricetta: Is Arrubiolus
Ricetta: Is Arrubiolus
Tra i dolci di Carnevale più amati in Sardegna, gli arrubiolus ogliastrini si aggiudicano il podio. Si tratta di dolcetti fritti molto deliziosi, realizzati con un goloso impasto a base di ricotta fresca
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di