Da qualche anno il borgo di Giglio Castello sull'Isola del Giglio organizza la Festa dell'Uva nell'ultimo weekend di settembre. I ristoranti aprono le loro porte, sedie e tavoli si riversano sul marciapiede, e il vino Ansonaco scorre in abbondanza.
 
CERCA PER ZONA

Festa dell'Uva e Cantine Aperte a Giglio Castello

Festa dell'Uva e Cantine Aperte a Giglio Castello

Il borgo di Giglio Castello è costruito all'interno delle mura della Rocca Aldobrandesca che è eretta e allo stesso tempo scavata nella roccia. I vicoli aggrovigliati aggirano rocce frastagliate e si tuffano sotto archi di pietra. A parte la straordinaria vista sul mare circostante (e occasionalmente dell'Isola d'Elba e della Corsica nelle giornate limpide) Giglio Castello ha una sorpresa per gli amanti dell'arte - un Cristo crocefisso in avorio attribuito al Giambologna - e per gli amanti della storia - una pistola lasciata dai pirati tunisini che attaccano nel 1799. Entrambi sono conservati nella chiesa di San Pietro.

Alla fine di settembre di ogni anno il borgo solitamente addormentato si trasforma in una sagra paesana con vino, cibo e musica per tutta la notte. Il protagonista è, senza dubbio, il vino locale, l'Ansonaco, prodotto solo nell'isola. È un vino bianco robusto, di colore quasi ambrato, con un sapore asciutto e asprigno e un'elevata gradazione. Per fortuna c'è un sacco di cibo in giro per assorbirlo!

C'è un percorso che collega le cantine, che inizia con un abbondante aperitivo presso la Pizzeria Giglio, con verdure pastellate e bruschette con il tipico patè di fegatini di pollo. Un barista qui ha dimostrato cosa vuol dire 'alzare il gomito', il suo modo di versare il vino Ansonaco da una damigiana da 5 litri appoggiandola sul suo braccio e, con una piccola mossa, versare il vino in un bicchiere tenuto davanti.

Ci sono poi diversi ristoranti che servono piatti locali, con tavoli e sedie di plastica nelle piccole piazze. Il menù cambia leggermente ogni sera ma spesso include cibi tradizionali come il baccalà e il coniglio selvatico. Sulle mura del castello viene eretto un grande barbecue con un esercito di giovani cuochi che servono diversi tipi di carne alla griglia. Infine, nella rocca del castello, c'è un paradiso per gli amanti dei dessert. Un tavolo lungo giace sotto il peso di torte, pasticcini e crostate. In particolare è possibile gustare il dolce tradizionale 'il panficato', una sorta di pagnotta con fichi e frutta secca, naturalmente da abbinare all'amaro locale chiamato Aegilium.

Una festa italiana non sarebbe completa senza musica e balli, e dopo un po' di vino Ansonaco potresti avere il corraggio di provare la tradizionale danza quadriglia gigliese.

 

COMMENTI :

Eventi a Giglio Castello

  • Santa Barbara
    04-12-2019 | Giglio Castello (GR)
    Ricorrenze religiose

    Aggiungi al tuo calendario 2019-12-04 2019-12-04 Europe/Rome Santa Barbara Protettrice dei Marinai e dei Minatori. Giglio Castello

    Protettrice dei Marinai e dei Minatori.

    Borgo di Giglio Castello


Notizie correlate

Una giornata a Castell'Arquato, tra vicoli saliscendi e una leggenda più viva che mai...
Una giornata a Castell'Arquato, tra vicoli saliscendi e una leggenda più viva che mai...
Vi portiamo in uno dei borghi medievali meglio conservati dell'Emilia-Romagna e dell'intero Nord Italia, alla riscoperta di un'atmosfera d'altri tempi e di un mistero ancora tutto da risolvere
By Stefano De Bernardi
Positano tra leggende, spiaggette incantevoli e moda
Positano tra leggende, spiaggette incantevoli e moda
Ecco qualche curiosità sulla perla della Costiera Amalfitana
By Redazione
Domenica a Vigoleno, un mini mondo (medievale) a parte
Domenica a Vigoleno, un mini mondo (medievale) a parte
Vi raccontiamo una fresca giornata di primavera trascorsa nel minuscolo borgo medievale sui verdi colli piacentini
By Joni Scarpolini
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Gli abitanti dell’antico borgo calabrese sono devoti a San Teodoro di Amasea, che nel 1528 sconfisse il terribile mostro: al loro condottiero hanno dedicato una giornata dell’anno per celebrare la sua impresa
By Redazione
Fontanellato tra storia, giri
Fontanellato tra storia, giri "in gondola" e street food
Vi portiamo nel bellissimo borgo medievale in provincia di Parma alla scoperta della maestosa Rocca Sanvitale, circondata da un fossato navigabile, e delle prelibatezze culinarie provenienti da tutta Italia e dal mondo: un vero e proprio assedio gastronomico!
By Joni Scarpolini
Cornello dei Tasso - uno tra i borghi più belli d'Italia
Cornello dei Tasso - uno tra i borghi più belli d'Italia
Un piccolo e grazioso borgo tra le valli bergamasche - raggiungibile solo a piedi, un vero gioiellino da visitare!
By STEFANO PLATTI

Piú letti del mese

Al Castello di Santa Severa va in onda un agosto... spettacolare!
Al Castello di Santa Severa va in onda un agosto... spettacolare!
Presso lo splendido maniero che sorge sulla spiaggia di Santa Marinella, nel Lazio, va in scena un'estate ricca di eventi imperdibili. Ecco tutti gli appuntamenti
By Redazione
Ferragosto 2019. Ecco alcuni eventi nei borghi che vi sorprenderanno
Ferragosto 2019. Ecco alcuni eventi nei borghi che vi sorprenderanno
Non le solite feste patronali o festeggiamenti per l'Assunzione di Maria o San Rocco ma una serie di eventi in alcuni borghi che sicuramente vi rimarranno nel cuore.
By Redazione
RespirArt Day 2019, 5 opere per i 10 anni di Dolomiti UNESCO
RespirArt Day 2019, 5 opere per i 10 anni di Dolomiti UNESCO
Sabato 27 luglio il Parco d’Arte di Pampeago, in Val di Fiemme (Trentino), invita a scoprirle in compagnia degli artisti e degli studenti delle accademie d’arte di Varsavia e Venezia
By Redazione
Ricetta: Pasticciotto Leccese
Ricetta: Pasticciotto Leccese
Il Pasticciotto Leccese è uno dei dolci tipici del Salento, lo si trova anche nel bei borghi di Galatina, Otranto e Tricase. Una specialità da gustare in quei luoghi come a casa. Eccovi la ricetta originale.
By Nadia Calasso
Treviso: weekend nelle terre patrimonio UNESCO, tra Pieve di Soligo, Follina e Cison di Valmarino.
Treviso: weekend nelle terre patrimonio UNESCO, tra Pieve di Soligo, Follina e Cison di Valmarino.
La meraviglia delle terre del Prosecco, patrimonio mondiale dell’UNESCO, a due passi da Treviso. Tra chiese, ville e antichi lanifici.
By Luca Sartori
Neo-eremiti e castellani
Neo-eremiti e castellani
Siamo nella striscia occidentale del Parco Regionale delle Serre calabresi, a Soreto e ad Arena: entrambe appartenenti alla provincia di Vibo Valentia. Un piccolo viaggio: in un antico convento francescano; in un piccolo borgo medioevale vibonese.
By Daniela Sorace
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di