La più grande risorsa online su turismo lento e borghi

Largo Carlo Nardi a Mendicino


Giovedì 22 aprile 2021

Un luogo molto suggestivo intitolato alla memoria di Carlo Nardi, uomo politico, nato e vissuto a Mendicino che ha ricoperto diversi incarichi pubblici e privati al servizio della comunità e soprattutto dei più deboli e bisognosi

Condividi
Largo Carlo Nardi a Mendicino
Largo Carlo Nardi è un luogo molto suggestivo, illuminato di notte da alcune luci artistiche e in ombra di giorno grazie ad una rigogliosa vegetazione naturale. Vi si accede attraverso una bellissima scalinata anch'essa illuminata da alcune luci che fanno da guida al visitatore. Il luogo è caratterizzato da un'antica fontana con quattro canali da cui scorre un'acqua limpida e fresca; nello spiazzo alcune panchine ed un affaccio sull'adiacente fiume Caronte, che nasce dal Monte Cocuzzo e che, attraversando il paese di Mendicino, si unisce al fiume Busento, noto per la Leggenda del Re visigoto Alarico.
Detto largo è un luogo di pace per tuffarsi nella memoria e nella natura. Nel silenzioso frastuono della natura si possono udire i dolci suoni dell’acqua che scorre dai canali e dell'acqua che scorre nel fiume provando sensazioni uniche.
Le foto del Largo sono state anche pubblicate, in occasione della giornata nazionale dei Borghi, dall'Associazione Nazionale dei Borghi Autentici d'Italia sulla propria pagina facebook.
Inoltre la foto con il cartello dell'intitolazione del Largo é attualmente prima in classifica, con 1265 voti,  in un concorso nazionale di fotografia: "Fotogrammi Dantebus" III edizione (https://strumenti.dantebus.com/contest/ranking/9) su migliaia di foto in gara.
Il Largo è stato intitolato, di recente, dalla Città di Mendicino a Carlo Nardi, uomo politico, nato e vissuto a Mendicino che ha ricoperto diversi incarichi pubblici e privati al servizio della comunità e sopratutto dei più deboli e bisognosi. Stimato da tutti che ancora dopo oltre 30 anni dalla sua improvvisa morte lo ricordano con affetto e riconoscenza.
Nel mese di agosto 2018, in occasione del 30°anniversario della morte di Carlo Nardi, è stato realizzato un opuscolo ( https://www.eccellenzecalabresi.it/wp-content/uploads/2019/02/Opuscolo.pdf) sulla sua figura dove è stata prevista una sezione “Dicono di lui….dopo 30 anni” in cui sono stati pubblicati i giudizi di alcune delle tante persone autorevoli che lo hanno conosciuto e che ancora dopo 30 anni lo ricordano con profonda e immutata stima.
Carlo Nardi è stato destinatario di importanti riconoscimenti, oltre che in vita anche dopo la sua morte. Funzionario del Patronato EPACA (Patronato della Coldiretti) di Roma con sede di servizio a Cosenza, Giudice Popolare, Consigliere Comunale di Mendicino (CS) per due mandati, tra i primi eletti, Consigliere ed Assessore della Comunità Montana "Serre Cosentine", Componente del Comitato di Beneficenza Pubblica della Prefettura di Cosenza, ha svolto i vari ruoli con competenza e serietà ineccepibili. Tra i diversi e prestigiosi riconoscimenti alla memoria ne ricordiamo alcuni:
"Accademico d'Onore" conferito dell'Accademia Costantina, Candidato al Premio Eccellenza Italiana 2019 a Washington (Stati Uniti d’America), "Medaglia Aurata al merito" conferita dalla Norman Academy, "Accademico di merito" conferito dall'Accademia di Studi Economici e Sociali Estense, Premio Caposuvero 2019, Premio Internazionale Giovanni Paolo II 2019, "Encomio di Benemerenza" conferito dell'Accademia Bonifaciana, Premio Internazionale Chimera d'argento 2020 conferito nella Sala di Palazzo degli Elefanti della Città di Catania, Premio Internazionale Culturale Cartagine 2020 conferito nella Sala della Protomoteca del Campidoglio a Roma.
A testimonianza della stimata figura di Carlo Nardi, particolarmente commovente é stata la lettera del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, scritta a penna, di proprio pugno e la commovente lettera del Presidente della Conferenza Episcopale Italiana (CEI), S.E.Rev.ma Card. Gualtiero Bassetti, indirizzate alla vedova Pia Maria Guarnieri.
Inoltre in ricordo di Carlo Nardi, è stata realizzata dal bravissimo scultore lucano Antonio Saluzzi una medaglia commemorativa in bronzo, fatta a mano, in pochi esemplari numerati.
Condividi

Le nostre collaborazioni

cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2021 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Via Achille Grandi 46, 20017, Rho (Milano) | 02 92893360