La più grande risorsa online su turismo lento e borghi
Accedi alla Community

Tra Futurismo ed enogastronomia: un weekend nell'incantata Rovereto - da 290 €


Venerdì 19 novembre 2021 | Proposta valida fino a: Giovedì 20 gennaio 2022

Un weekend a Rovereto centro culturale e turistico del Trentino, alla scoperta dell'arte e del buon vino.

Condividi
Durata: 1 notte/2 giorni
Periodo: dal 22 al 23 gennaio 2022
Max. persone: 25
Tra Futurismo ed enogastronomia: un weekend nell'incantata Rovereto

Rovereto è uno dei comuni italiani più interessanti da visitare, sia a livello storico e artistico che sul piano enogastronomico. Con questo breve viaggio, avrete la possibilità di riscoprire la figura artistica di Fortunato Depero, un artista poliedrico nato nel 1892 e vissuto fino alla sua morte a Rovereto, e di camminare tra le strade della città trentina, un vero e proprio museo a cielo aperto.
Durante il weekend, la dott.ssa Claudia Corti, guida esperta d'arte, vi accompagnerà tra le opere dell’artista.

Rovereto, la città sospesa nella storia e nel tempo
Nel '700 la chiamavano "Atene del Trentino" per la sua importanza culturale e commerciale. Oggi, passeggiando tra le sue strade, si ha la sensazione di essere tornati indietro nel tempo. Qui, dove Mozart tenne il suo primo concerto italiano, presso la Chiesa di San Marco.
Da borgo medievale istituito dai signori Castelbarco, alla nascita di città mercantile con la dominazione della Serenissima Repubblica di Venezia. Rovereto è stata teatro di molti avvenimenti storici, dal florido periodo settecentesco fino ai drammatici avvenimenti legati alla Prima Guerra Mondiale. Ma è anche e soprattutto città d'arte e lo testimonia il MART, il Museo d'Arte Moderna e Contemporanea tra i più famosi d'Europa. Nelle sue sale, il MART ospita oltre 20000 opere che rappresentano tutti i maggiori movimenti artistici del '900. La sua cupola in vetro e acciaio, realizzata da Mario Botta, è uno dei simboli della città trentina.
A Rovereto si trova anche il primo e unico museo futurista italiano, fondato da Fortunato Depero: la Casa d'Arte Futurista Depero.

Fortunato Depero, l’artista futurista
Fortunato Depero, esponente del movimento futurista morto a Rovereto nel 1960, ha contribuito molto alla crescita artistica della città.
È proprio qui che l'artista ha lasciato l'unico museo futurista italiano, nel quale sono raccolte circa 3.000 opere.
All'interno del MART è stata allestita una mostra temporanea dedicata al suo genio. "Depero new Depero" è divisa in 5 sezioni, nelle quali sono esposti circa 500 lavori dell'artista tra opere, disegni, mobili, fotografie, libri e i famosi bozzetti della pubblicità del Campari.
Imperdibile la Casa d'Arte Futurista Depero, fondata dall'artista nel 1957. Al suo interno ci sono 3.000 oggetti realizzati dal futurista: tarsie in panno, mobili, suppellettili in "buxus", giocattoli e documenti.

Altra grande protagonista di queste due giornate sarà l'enogastronomia. Pranzo a base di piatti tipici e vino della zona presso la Casa del Vino della Vallagarina, gestita dall'Associazione dei produttori della Vallagarina, una tappa obbligata di un percorso all'insegna dei sapori locali.
L'artista si respira ovunque nella città ed è protagonista anche di una linea di vini della Cantina Vivallis. Il legame tra Depero e il vino nasce in tempi antichi, quando disegnò la prima etichetta per questa cantina. Vivallis oggi collabora con Casa Depero e utilizza alcune opere dell'artista per le etichette dei vini a lui dedicati che potremo degustare durante una visita guidata in esclusiva per il nostro gruppo prima di rientrare a Milano.

Durante il viaggio verso Rovereto, vi sarà una piccola fermata ad Arco per visitare la Galleria Civica dedicata a Giovanni Segantini, per approfondire l'arte tra Ottocento e Novecento.
Un tour organizzato in una città magnifica, al centro della Valle dell'Adige, con la possibilità di rilassarsi ed immergersi nella grande arte italiana.

Casa Depero - Museo MART
Casa Depero - Museo MART
Manifesto Campari - Fortunato Depero
Manifesto Campari - Fortunato Depero
Casa del Vino della Vallagarina
Casa del Vino della Vallagarina
Depero New Depero - locandina MART
Depero New Depero - locandina MART
Cantina Vivallis
Cantina Vivallis
Centro storico di Rovereto - photo by Luca Babboni
Centro storico di Rovereto - photo by Luca Babboni
Museo MART
Museo MART

Highlights

Un weekend a Rovereto per approfondire la figura di Depero, artista futurista a 360 gradi. La domenica sarà dedicata ai sapori e ai vini della Vallagarina.

  • Tour organizzati
  • Esperienze
  • Con guida
  • Navetta tra destinazioni
  • Per gruppi
  • Arte e cultura
  • Musei
  • Degustazioni
  • Città + borghi
  • Weekend
  • Con date fisse
  • Con pernottamento

Programma

Sabato 22 gennaio

  • Partenza alle 8:00 da Milano, in via Paleocapa angolo via Jacini, con pullman privato GT, in direzione di Arco per la visita alla Galleria Civica dedicata a Segantini. Al termine della visita, pranzo libero nel centro storico di Arco.
  • Nel primo pomeriggio proseguimento verso Rovereto per esplorare la Casa d'Arte Futurista Depero.
  • Al termine della visita, si raggiungerà l'Hotel Leon d’Oro (cat. 4 stelle) per la sistemazione nelle camere riservate. Cena in ristorante e pernottamento in hotel.

Domenica 23 gennaio

  • Dopo la prima colazione in hotel, si andrà al MART alla mostra "Depero New Depero".
  • Pranzo presso Casa del Vino della Vallagarina, a base di piatti tipici accompagnati da vino della zona.
  • Nel primo pomeriggio, visita alla Cantina Vivallis.
  • Rientro in serata a Milano

Prezzo/i

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE con sistemazione in camera doppia:

base minimo 15 partecipanti                                                                                            €   290,00

supplemento camera doppia uso singola                                                                           €     30,00

assicurazione annullamento viaggio NOBIS con copertura COVID 19                                €     20,00

Proposta valida fino a: Giovedì 20 gennaio 2022

Include

  • Il trasporto in pullman privato G.T.
  • Accompagnatore/storico dell’arte per tutto l’itinerario
  • Sistemazione presso l’hotel indicato con trattamento di pernottamento (prima colazione e cena)
  • 1 pranzo in ristorante bevande incluse
  • Ingressi e visite guidate (come da programma)
  • Assicurazione R.C. obbligatoria in corso di viaggio

Non include

  • Extra di carattere personale
  • Tutto quanto non espressamente indicato in programma e ne “la quota comprende”

Note

N.B.: Tutti i Partecipanti ai nostri viaggi di gruppo dovranno presentare alla partenza il certificato Green Pass con attestazione almeno di prima vaccinazione o attestazione di guarigione da Covid-19. Eventuali certificati (Green Pass) ottenuti a seguito di tampone molecolare o antigenico negativo non saranno ritenuti sufficienti a garantire la copertura sanitaria per tutta la durata del viaggio. Per tutti i non vaccinabili restano valide le disposizioni del Ministero della Salute in materia di certificazioni di esenzione alla vaccinazione anti-COVID-19.

Il viaggio sarà svolto secondo le normative COVID 19 aggiornate al momento della partenza.

Condividi
* e-borghi è responsabile della sola promozione di questa proposta di viaggio per conto di ARTedISTAgione che ne è responsabile dell'ideazione, della prenotazione, della realizzazione e della messa in atto.
cos'altro vuoi scoprire?