La più grande risorsa online su borghi e turismo
Accedi alla community

I 10 borghi più belli incastonati nella roccia


Venerdì 02 ottobre 2020

I borghi sono in grado di unire storia e fascino. Tra i più caratteristici vi elenchiamo 10 borghi più belli incastonati tra le rocce

Condividi
I 10 borghi più belli incastonati nella roccia

Il territorio italiano è ricco di scenari paesaggistici meravigliosi. Alcuni dei luoghi in grado di unire storia e fascino sono i borghi. Da nord a sud, i borghi sono numerosi e disseminati in ogni regione. Si trovano nei posti più disparati: dalle isole alle zone interne, dai laghi alle montagne, dalle baie nascoste alle scogliere frastagliate. Ma ognuno di essi è capace di far innamorare qualunque persona si prenda il tempo di visitarli. Tra i più caratteristici ci sono i borghi incastonati tra le rocce di cui 10 dei più belli d'Italia sono descritti di seguito.

Civita di BAgnoregio

Manarola, Liguria
In provincia di La Spezia si trova uno dei luoghi più belli delle Cinque Terre, Manarola. È uno dei borghi più piccoli della zona, affacciato sul mare e attorniato da colline. Mentre si passeggia tra una via e l'altra, dalla parte alta del borgo a quella bassa, si possono ammirare le tipiche case colorate. Manarola è conosciuta per i suoi vini, soprattutto per il vino locale chiamato Sciacchetrà. Nella piazza principale del paese è possibile vedere la Chiesa di San Lorenzo, la Torre Campanaria e l'Oratorio dei Disciplinanti, mentre Il Castello è distinguibile grazie alla struttura circolare in pietra.

Manarola

Pitigliano, Toscana
Il borgo di Pitigliano si trova su un'altura di tufo a strapiombo sulla valle ed è proprio grazie a questa posizione particolare che viene considerato come uno dei borghi più belli dell'Italia. Infatti, non a caso, viene chiamato "la piccola Gerusalemme". Dopo aver ammirato il pittoresco borgo da fuori, addentrarsi nel centro storico è ancora più peculiare.

Pitigliano

Sorano, Toscana
Nei pressi di Pitigliano sorge un altro incredibile borgo, Sorano. Chiamato "la Matera della Toscana", Sorano è arroccato su uno sperone di tufo ed è immerso nelle colline della Maremma Toscana. Il borgo risale al periodo etrusco infatti, passeggiando tra le vie, si possono vedere resti e cenni storici che sono rimasti intatti. Inoltre, ad attirare i turisti, non sono solo le bellezze paesaggistiche ma anche le terme, in cui è possibile recarsi allo stabilimento principale per godere di tutti i benefici delle acque locali.

Sorano

Civita di Bagnoregio, Lazio
Un'altro dei borghi più belli dell'Italia arroccati sulla roccia è sicuramente Civita di Bagnoregio. Soprannominato "la città che muore" perchè il colle su cui è arroccato, rischia di indebolirsi sempre di più a causa dell'erosione delle rocce da parte di due torrenti. Infatti per raggiungere il borgo bisogna attraversare un ponte lungo 200 metri, da cui si può osservare uno dei panorami più belli di tutta la regione. L'atmosfera medioevale che si respira tra i vicoletti del borgo, regala emozioni surreali a tutti coloro che visitano questo posto in cui sembra che il tempo si sia fermato.

Civita di Bagnoregio

Vitorchiano, Lazio
"Il borgo sospeso", è così che è conosciuto Vitorchiano. Si erge su grandi massi di peperino, la roccia vulcanica che caratterizza tutto il territorio. Infatti ancora oggi si estrae e si lavora questo tipo di roccia. Tutto il centro storico si contraddistingue per il colore grigio dato dal peperino. Nei dintorni del borgo ci sono numerosi boschi incontaminati in cui vivono tante specie di animali selvatici.

Vitorchiano

Sant'Agata de' Goti, Campania
A Benevento, ai piedi del monte Taburno, nasce il borgo di Sant'Agata de' Goti a picco su una rupe di tufo. Il perimetro del borgo è un semicerchio, in cui tutto intorno si trovano le colline. In questo posto sono assolutamente da provare i piatti tipici e i vini locali, infatti è possibile anche visitare alcune delle cantine nei sottosuoli tufacei.

Sant'Agata de'Goti

Positano, Campania
Nel pieno della Costiera Amalfitana si trova uno dei gioielli i della Campania, Positano. È un borgo a picco sul mare in cui si alternano strade colorate, vicoletti con i gradini e curve rocciose. Sin dall'antichità Positano è stata meta di personaggi illustri per trascorrere le vacanze, e ancora oggi è una destinazione di lusso.

Positano

Castelmezzano, Basilicata
Nel bel mezzo delle Piccole Dolomiti Lucane si trova Castelmezzano, un piccolo borgo medioevale. Per arrivare in questo splendido luogo si deve attraversare una gola e una galleria scavata nella roccia. Dopodiché si apre lo spettacolo del borgo caratterizzato da vicoletti stretti, scalinate ripide e case costruite sulle rocce. A Castelmezzano si può provare il brivido di praticare il "Volo dell'Angelo" lanciandosi nel vuoto fino ad arrivare a Pietrapertosa.

Castelmezzano

Penteddattilo, Calabria
Uno dei borghi più affascinanti della Calabria è Pentedattilo. Un piccolo borgo fantasma ricco di leggende. Il paese ha come sfondo il Monte Calvario che si caratterizza per la forma insolita. Infatti le sue cinque punte che si ergono in alto ricordano la forma di una mano. Una delle cose più belle da fare è passeggiare lungo le stradine per assaporare l'atmosfera suggestiva che si respira e vedere come gli artigiani locali si sono reinventati nel corso del tempo.

Pentedattilo

Polignano a mare, Puglia
In Puglia, uno dei borghi più apprezzati dai turisti di tutto il mondo è Polignano a Mare. Il promontorio roccioso è a picco sul mare blu. Il panorama rende il borgo incantevole. Oltre alle numerose spiagge su cui godersi il profumo del mare, si possono visitare anche le grotte della costa.

Polignano a Mare

Condividi

Dormire, mangiare, comprare...

cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2020 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Corso Buenos Aires, 92 - 20124 Milano | 02 87071950