La più grande risorsa online su borghi e turismo
Accedi alla community

AgrieTour e il circuito e-borghi: il volto dell’Italia più vera, all’insegna dell’ospitalità rurale


Giovedì 07 novembre 2019

Il 15 e il 16 novembre AgrieTour sarà in grado di offrire un panorama completo del mercato e della cultura dell'ospitalità rurale.

Condividi
AgrieTour e il circuito e-borghi: il volto dell’Italia più vera, all’insegna dell’ospitalità rurale

Un binomio vincente è il risultato di affinità, progettualità e comprovata abilità. E’ il caso di AgrieTour, il Salone Nazionale dell’Agriturismo e dell’Agricoltura - organizzato da Arezzo Fiere e Congressi e in calendario il 15 e il 16 novembre 2019 - e il nostro circuito e-borghi, media partner della manifestazione aretina.
La fiera si conferma incontrastato marketplace italiano della vacanza in campagna, un universo green costellato di borghi dei quali e-borghi è il portabandiera. Una due giorni, quella di AgrieTour, che festeggia quest’anno la sua maggiore età all’insegna della crescita del comparto e i numeri parlano chiaro: le aziende agrituristiche attive in Italia sono 23.406, evidenziano un incremento del 130% in diciotto anni, raggiungono i 12,7 milioni di presenze e il fatturato ammonta a 1,36 miliardi di euro. AgrieTour, unico punto di riferimento del settore e protagonista nazionale nello sviluppo e nella diffusione dell’ospitalità rurale, per festeggiare il suo compleanno ha scelto il salto di qualità dedicandosi esclusivamente al pubblico dei professionisti con la formula B2B.
La manifestazione, al passo con i tempi e in un settore in perenne evoluzione, ha saputo intercettare e attrarre la domanda internazionale confezionando un’offerta di qualità nella quale spiccano numerosi appuntamenti di approfondimento e formazione. I master e i seminari di AgrieTour, come sempre, sono incentrati sulle opportunità di crescita dell’offerta delle realtà agrituristiche - dalla legislazione alla promozione sul web passando per le pratiche sostenibili per arrivare all’agricoltura sociale – e quest’anno sono in programma anche appuntamenti sulle tecniche di analisi e valutazione della customer satisfaction. Interessanti i modelli di turismo esperienziale, che rappresentano il valore aggiunto di un soggiorno rurale con ristorazione leggera e incentrata sui prodotti tipici.
Cospicua la presenza di buyer provenienti da tutto il mondo interessati a scoprire l’offerta del Belpaese e, più in dettaglio, quella delle più importanti regioni italiane in termini di agriturismo: Toscana, Puglia, Lazio, Umbria, Marche, Campania e Lombardia e Basilicata. Un’offerta composita, quella dell’offerta agrituristica italiana, il cui valore aggiunto è dato dalla multifunzionalità: non solo diversificazione, ma anche affiancamento di attività non strettamente agricole. In quest’ottica, il turismo agrituristico può essere declinato in molteplici opportunità: ospitalità, ristorazione, degustazioni, attività ricreative, sportive e culturali così come trasformazione dei prodotti aziendali, servizi di didattica e sociale, energie rinnovabili, manutenzione del territorio e attività di pescaturismo. Un viaggio nell’Italia più vera, quello di AgrieTour, per vacanze all’insegna della natura e in accordo allo scorrere delle stagioni. Nelle quali esperienziale fa sempre rima con emozionale.

Condividi
cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2020 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Corso Buenos Aires, 92 - 20124 Milano | 02 87071950