La più grande risorsa online su borghi e turismo
Accedi alla community

A Montefioralle parte la 'Slow Road'


Venerdì 12 aprile 2019

Nel Chianti sarà presto attivo un progetto che mira a valorizzare le bellezze paesaggistiche, i profumi e i sapori della campagna toscana attraverso un percorso turistico da fare a piedi, con aree relax, panchine d'autore e visite alle vigne

Condividi
A Montefioralle parte la 'Slow Road'

Si chiama 'Slow Road' e, come dice l'aggettivo inglese, si tratta di un percorso lento, pacifico, riflessivo. Rigorosamente a piedi. Tra vicoli antichi, vigne e scorci da cartolina. Siamo in Chianti, del resto, e i paesaggi bucolici della Toscana non possono che trasmettere quiete e calma. Una passeggiata attraverso  luoghi storici come l'incantevole Greve, la Pieve romanica di San Cresci o come il borgo e il castello medievale di Montefioralle. Il progetto, ideato dalla Macina di San Cresci, è frutto della collaborazione tra il Comune di Greve in Chianti, la Regione Toscana, l'Università degli Studi di Firenze, il contributo del Banco Fiorentino le Fornaci del cotto.

Il mood dlell'iniziativa è: "le emozioni del bello si percorrono a piedi" per riscoprire e valorizzare il cuore artistico e artigianale della Toscana, vista da angolazioni inedite. Un percorso che prevede sedute a forma di botte che evocano profumi e sapori vitivinicoli, aree relax, panchine a campana che suonano con il sibillio del vento, cubi stagliati sull'erba, ispirati alle forme geometriche della natura.

Saranno le panchine d'autore, nate dalla creatività degli studenti della Facoltà di Architettura Design Campus dell'Università di Firenze e dalle sapienti mani degli artigiani del cotto di Greve e Impruneta, a impreziosire questo nuovo percorso turistico-culturale di 8 chilometri che racchiude i punti panoramici più suggestivi del Chianti.

Condividi
cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2020 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Corso Buenos Aires, 92 - 20124 Milano | 02 87071950