Ieri a Roma è stato firmato il protocollo di intesa per l'installazione delle colonnine elettriche nei territori di 227 comuni italiani.

 
CERCA PER ZONA

Enel X e i paesi Bandiera Arancione insieme per la mobilità elettrica nei borghi
Tue, 22 May 2018

Enel X e i paesi Bandiera Arancione insieme per la mobilità elettrica nei borghi

Enel X e l'Associazione Paesi Bandiera Arancione hanno firmato ieri a Roma il protocollo di intesa che prevede l'installazione di almeno due colonnine elettriche all'interno del territorio dei 227 comuni che il Touring Club ha insignito della prestigiosa Bandiera Arancione. L'intesa è stata firmata dal responsabile di Enel X Francesco Venturini e da Fulvio Gazzola, sindaco di Dolceaqua (IM) e presidente dell’Associazione dei Paesi Bandiera Arancione. Questo marchio d'eccellenza italiana vuole identificare tutti quei centri al di sotto dei 15 mila abitanti che fanno del loro patrimonio storico-culturale e agroalimentare la leva per attrarre turismo, garantendo un'accoglienza di qualità e sensibilità ambientale.

Sensibilità che adesso si arricchisce di questo servizio aggiuntivo, pulito e innovativo, che sostiene e spinge il nostro paese verso un futuro energeticamente sostenibile, di riqualificazione sociale e culturale del territorio. L'installazione di queste colonnine infatti darà un'ulteriore incentivo all'offerta turistica, lavorando in tandem con gli effetti benefici dati dal marchio Bandiera Arancione. Si stima infatti, numeri alla mano, che i borghi che se ne possono fregiare hanno già visto incrementare il numero di strutture ricettive nonché la loro capacità ricettiva e l'apertura di nuove iniziative commerciali; incrementi che hanno reso possibile anche un'inversione della tendenza demografica in queste aree, dove si assiste ad un aumento della popolazione residente, dopo lunghi anni caratterizzati piuttosto da un preoccupante spopolamento.

Sempre più spesso si assiste dunque alla trasformazione dei borghi italiani in veri e propri laboratori per lo sviluppo di modelli di vita più sostenibili, di nuove pratiche per la gestione dell'energia e del proprio tempo. In questa direzione si muove anche il progetto appena siglato da Enel X e le Bandiere Arancioni. L’accordo partirà già nel 2018 terminando la prima fase per l’anno successivo mentre la seconda terminerà nel 2022, data entro la quale Enel prevede di installare 14mila colonnine ed almeno 7mila già entro il 2020.

Oltre a riportare al presente il patrimonio dei borghi che amiamo, restano imprescindibili gli sforzi per portarli dal presente al futuro. La speranza è che progetti come questo possano ulteriormente incentivare non solo la rinascita dei borghi, riscoprendo nella loro totalità le potenzialità da essi custodite, bensì che quegli stessi progetti, una volta raggiunto l'obiettivo nei piccoli centri, possano introdurre queste nuova e sostenibile cultura anche nelle nostre città, per renderle nuovamente luoghi di condensazione e di esperienze positive.

Ph. motori.leggo.it

Notizie correlate

Ad Amatrice torna la speranza: riaperta la 'zona rossa'
A 31 mesi dal terremoto dell'agosto 2016, il Comune del Reatino ha reso di nuovo accessibile il centro storico. E ora il borgo prova a riaffacciarsi anche al turismo
By Redazione
A Tropea i fiori si mettono... in gioco!
Nel pittoresco borgo calabrese torna il concorso dedicato alla decorazione floreale e giunto quest'anno alla sua 12esima edizione
By Redazione
Oggi si celebra la Giornata Mondiale dell'Acqua
Ogni 22 marzo viene ricordata l'importanza del bene naturale più prezioso. E anche i borghi italiani, soprattutto quelli situati sul mare, nei laghi o in riva a un fiume, ne fanno uno strumento imprescindibile, anche dal punto di vista turistico
By Redazione
Sperlonga dice no alla plastica usa e getta
Il divieto, voluto dall'amministrazione della "Perla del Tirreno", entrerà in vigore dal primo maggio. Obiettivo: tutelare il mare, la spiaggia e il borgo che la prossima estate saranno presi d'assalto dai turisti
By Redazione
A Zungoli le case costano... un euro!
Nel piccolo borgo campano è stato aperto il secondo bando per l'acquisto di immobili abbandonati, dopo il successo della prima lista che lo scorso autunno ha registrato il tutto esaurito. Se avete anche voi qualche spicciolo da investire...
By Redazione
I borghi dell'Abruzzo si mettono in cooperativa per rinascere a nuova vita
Dopo il sisma del 2016, undici comuni hanno aderito a un'iniziativa regionale volta a sviluppare le risorse interne e a mantenere vivo il fascino artistico dei centri storici
By Redazione

Piú letti del mese

5 tra i borghi più belli e caratteristici incastonati nella roccia
Un viaggio alla scoperta di cinque località incantevoli arroccate nell’austerità della roccia del Belpaese
By Pier Volpato
5 borghi imperdibili dell’appennino tosco-emiliano
Fiumalbo, Compiano, Bagnone, Castelnuovo di Garfagnana e Coreglia Antelminelli, gioielli dell’appennino.
By Luca Sartori
Ricetta: Strangozzi al tartufo nero, eccellenza di Norcia
Una pasta artigianale, tipica dei borghi umbri e con il blasonato tartufo nero: uno dei fiori all’occhiello della gustosa gastronomia di Norcia, nel cuore della Valnerina
By Luciana Francesca Rebonato
Un itinerario lungo la Strada Romantica delle Langhe e del Roero tra borghi, castelli e vigneti piemontesi
La Strada Romantica delle Langhe e del Roero, un incantevole viaggio per vigne, borghi e castelli del Piemonte
By Pier Volpato
Salpa alla scoperta dei borghi più belli custoditi nel cuore della Sardegna
Un itinerario nel cuore del Mediterraneo, un viaggio alla scoperta di cinque tra i borghi più belli della Sardegna
By Redazione
Il numero dedicato al benessere di e-borghi travel è online
Non perdete lo speciale dedicato al benessere, ai borghi e al turismo slow di e-borghi travel, la rivista digitale di viaggi
By Luciana Francesca Rebonato
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turisimo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi