23 settembre 1217- 23 settembre 2017: Vallo di Nera compie 800 anni. Danze, conferenze, esposizioni e musica per celebrare al meglio uno dei borghi umbri, e il suo castello, tra i più belli d’Italia!
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

800 anni e non sentirli: auguri Vallo di Nera

Tue, 19 Sep 2017
800 anni e non sentirli: auguri Vallo di Nera

Una lunga pergamena datata 23 settembre 1217 e firmata da Jacopo di Messer Giovanni Capocci, Podestà di Spoleto, attesta la nascita del castello dello splendido borgo umbro,  e la concessione agli uomini di Vallo del diritto di abitare sul poggio di Flezano, in precedenza occupato da una rocca, feudo del Duca Corrado d’Urslingen.
Si popola così Vallo di Nera, l’antico Castrum Valli edificato nel cuore della Valnerina.

E così, tra pochi giorni l’antico borgo festeggerà 800 anni e lo farà in grande stile grazie al supporto e partecipazione dell’Amministrazione Comunale, della Regione, della Provincia di Perugia, e di altri enti, associazioni e privati.

I festeggiamenti si terranno sabato 23 e domenica 24 settembre, tra foto d’epoca, esposizione dell’antica pergamena, annullo postale speciale, un convegno con relatori importanti, visite guidate, corteo storico delle manifestazioni umbre, esposizioni e degustazioni di prodotti tipici, torta di compleanno, spettacolo di fontane danzanti.
Le due giornate celebrative permetteranno di ripercorrere la storia centenaria del piccolo paese, uno dei Borghi più belli d’Italia, Bandiera arancione del Touring club, Amico delle api e, ultimamente, anche membro del sodalizio delle Città del tartufo.

PROGRAMMA

SABATO 23 SETTEMBRE

Ore 16,00: Sotto il Portico di Portella verrà inaugurata una mostra fotografica di immagini del Novecento, concesse dall’istituto Centrale per il catalogo e la documentazione, dalla Fondazione Federico Zeri, dal Cedrav e da archivi privati, in collaborazione con l’Associazione turistica della Valnerina-Cascia.

Ore 17,30: Nella Casa dei Racconti il Sindaco di Spoleto e il responsabile dell’archivio di Stato consegneranno al Sindaco di Vallo di Nera, la pergamena notarile che attesta la nascita del castello. Il prezioso documento resterà in esposizione per alcuni giorni,  visibile al pubblico.

Ore 18,30: Nella sala di Santa Maria verranno proiettate foto d’epoca delle feste e degli abitanti del paese.

DOMENICA 24 SETTEMBRE

Ore 10,15: Sala Santa Maria, la presentazione “Vallo 800: storia, arte, ambiente”.
Dopo i saluti del Sindaco, Agnese Benedetti e della Presidentessa dell’Assemblea legislativa della Regione Umbria, Donatella Porzi, cinque interventi di studiosi presenteranno Vallo di Nera nelle sue tante sfaccettature.
Aprirà Luigi Rambotti, responsabile della sezione Archivio storico di Spoleto con la narrazione dei fatti salienti del castello, del ribelle Petrone da Vallo che guidò la rivolta della Valnerina contro Spoleto, di alcune curiosità ed episodi inediti; Alessandro Delpriori, storico dell’arte e Sindaco di Matelica, parlerà dei tesori di Vallo e della Valle del Nera; l’architetto Elisabetta Ansaloni Zivieri ricorderà l’esperienza del restauro eseguito dopo il terremoto del 1979.

Il professor Ivo Pulcini, medico sportivo, nutrizionista e cardiologo  parlerà degli stili di vita legati al contatto con una natura incontaminata e della nutrizione con prodotti sani. Dopo l’intervento del professor Mario Tosti, Presidente dell’Istituto per la Storia contemporanea dell’Umbria, le conclusioni saranno tratte dalla Vice Presidente della Camera dei Deputati, Marina Sereni. Modererà l’incontro il Vice Direttore di RAI Tg3 Giuliano Giubilei.

Ore 10,30-12,30: I ragazzi della Scuola Media di Vallo “Ciceroni per un giorno” accompagneranno i visitatori alla scoperta dei monumenti, anticipando la “Domenica del Borgo”, manifestazione ideata dal Club dei Borghi più Belli d’Italia che verrà ripetuta il 1° ottobre.

Ore 12,00-18,00: Presso la Casa dei Racconti funzionerà un servizio filatelico temporaneo dedicato alla manifestazione, con annullo speciale di Poste Italiane.

Ore 16,00: Decine di figuranti in costume d’epoca omaggeranno la piccola Vallo onorandone il suo compleanno. Sfileranno, infatti, le delegazioni delle più belle manifestazioni storiche dell’Umbria  con i loro costumi d’epoca, i gonfaloni, le chiarine, le insegne. Il giullar cortese Gianluca Foresi presenterà il corteo e la rievocazione storica della scrittura notarile dell’antica pergamena.

Seguiranno degustazioni di prodotti tipici locali, aperte a tutti i partecipanti e visitatori, a cura delle aziende agricole del territorio.

Ore 19,30: Brindisi e torta di compleanno. Chiuderà la manifestazione un suggestivo spettacolo di fontane danzanti a cura della ditta Dominici’s.

COMMENTI :

Notizie correlate

Italia Incoming: il successo di workshop ed educational tour
Italia Incoming: il successo di workshop ed educational tour
Concluso un anno di interessanti e ricche esperienze nel settore del Turismo Associativo e Cooperativo
By Redazione
Prestigioso riconoscimento per la Famiglia Tommasi al Great Wine Capitals
Prestigioso riconoscimento per la Famiglia Tommasi al Great Wine Capitals
Great Wine Capitals: Villa Quaranta Tommasi Wine Hotel & SPA è Global Winner al Best of Wine Tourism International Award. Premiata la ricettività della famiglia Tommasi.
By Redazione
AgrieTour e il circuito e-borghi: il volto dell’Italia più vera, all’insegna dell’ospitalità rurale
AgrieTour e il circuito e-borghi: il volto dell’Italia più vera, all’insegna dell’ospitalità rurale
Il 15 e il 16 novembre AgrieTour sarà in grado di offrire un panorama completo del mercato e della cultura dell'ospitalità rurale.
By Luciana Francesca Rebonato
e-borghi travel e Assoarte: quando il binomio è... un capolavoro!
e-borghi travel e Assoarte: quando il binomio è... un capolavoro!
La nostra rivista digitale lancia una rubrica dedicata alle opere di grandi artisti che, con il loro talento creativo, ci raccontano il mondo dei borghi e dei paesaggi
By Redazione
Manufactory Project: a Comacchio torna il festival della street art
Manufactory Project: a Comacchio torna il festival della street art
Dal 14 al 16 giugno con Man O ‘Matic, Sfhir, Solo, Diamond, Kikiskipi, Luca Ledda, Luogo Comune, Giulio Vesprini, Riccardo Buonafede e tanti altri. Tutti insieme per valorizzare l'arte urbana del borgo romagnolo
By Redazione
Le Associazioni Paesi Bandiera Arancione e Borghi Autentici sposano il progetto 'e-borghi'
Le Associazioni Paesi Bandiera Arancione e Borghi Autentici sposano il progetto 'e-borghi'
Il nostro circuito, dedicato alla valorizzazione dei borghi e del turismo slow, ha ottenuto il prestigioso patrocinio dell'organizzazione del Touring Club Italiano e dell'associazione che riunisce i piccoli e medi comuni del Belpaese
By Redazione

Piú letti del mese

Ricetta: il Panficato gigliese
Ricetta: il Panficato gigliese
Discepolo del panforte senese, il panficato è il dolce tipico di Giglio Castello che viene preparato con fichi secchi e noci e tanti altri prodotti tipici dell'isola
By Redazione
Ricetta: Pitta di patate
Ricetta: Pitta di patate
La pitta di patate alla pizzaiola è un piatto tipico salentino adatto sia per una cena o per un antipasto, da gustare sia caldo che freddo
By Redazione
Ricetta: le Melanzane Ripiene
Ricetta: le Melanzane Ripiene
Un piatto tipico, semplice e gustoso della cucina calabrese che non può mancare durante il pranzo domenicale o durante i giorni di festa
By Redazione
Civitas Medievale a Dozza: un viaggio nel tempo a due passi da Bologna
Civitas Medievale a Dozza: un viaggio nel tempo a due passi da Bologna
Da non perdere, all'inizio di marzo il borgo di Dozza ospiterà il pittoresco evento Civitas Medievale.
By Redazione
Bolgherirun2020: l'evento che ti permette di scoprire gli angoli più belli della Toscana
Bolgherirun2020: l'evento che ti permette di scoprire gli angoli più belli della Toscana
Torna Bolgherirun, l'evento sportivo che permette di scoprire, attraverso il divertimento, il fantastico paesaggio della Toscana.
By Redazione
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
I borghi storici della Lombardia conservano perfettamente le tradizioni enogastronomiche del territorio, grazie alle mani esperte delle massaie che hanno saputo tramandare i segreti della cucina più antica di questa regione.
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di