La Commissione Unesco-World Heritage ha decretato a Cracovia l'inserimento delle Faggete della Foresta Umbra del Gargano all’interno del Patrimonio dell'Umanità
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Le Faggete del Parco del Gargano diventano Patrimonio Naturale dell’Umanità

Thu, 13 Jul 2017
Le Faggete del Parco del Gargano diventano Patrimonio Naturale dell’Umanità

Dopo il recente riconoscimento nell’ambito dei percorsi Longobardorum per il Santuario di Monte Sant’Angelo, l’UNESCO ha premiato ancora una volta la Puglia: le faggete vetuste della Foresta Umbra del Gargano, dove i faggi riescono a raggiungere 350 anni di età e ben 45 metri di altezza, sono state decretate Patrimonio Naturale dell’Umanità dalla Commissione Unesco-World Heritage a Cracovia.

Il titolo vuole essere anche un riconoscimento al complesso delle faggete in senso lato. Oltre alle faggete del Parco del Gargano, infatti, ci sono quelle dei parchi del Pollino, dell’Abruzzo e delle foreste del casentino, in Toscana, e all'estero le foreste di faggi di alcuni altri paesi europei. A Slovacchia, Ucraina e Germania, vengono aggiunte adesso anche quelle di Albania, Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Italia, Romania, Slovenia e Spagna.

L’Assessore Regionale al Turismo Loredana Capone ha dichiarato:

"Abbiamo sempre creduto fortemente nel valore naturalistico della Foresta Umbra perché rappresenta uno dei simboli del Parco Nazionale del Gargano al quale l'intera comunità è profondamente legata".

La straordinaria biodiversità della zona, infatti, ha rappresentato un’importantissima risorsa per studi di rilievo internazionale: Stefan Schnitzer, ad esempio, professore del dipartimento di Scienze biologiche dell'Università del Wisconsin-Milwaukee (Stati Uniti d'America), ha voluto osservare le liane del Gargano per paragonarle a quelle delle foreste tropicali.

Antonio Nicoletti, Responsabile Nazionale aree protette e biodiversità di Legambiente ha poi aggiunto:

“Questo riconoscimento è anche il frutto del lavoro di squadra svolto dalle aree protette, portato avanti in questi anni, che ha visto pure la collaborazione dell’Università della Tuscia ed è stato opportunamente sostenuto dalla Direzione generale per la protezione della natura del Ministero dell’Ambiente. Lavoro che si è dimostrato vincente per far riconoscere il grande valore biologico e naturalistico di questi luoghi”

Una bella vittoria per il Parco Nazionale del Gargano e, più in generale, per la Puglia e noi di Borghi Magazine, sempre orgogliosi di promuovere le bellezze del territorio italiano, non potevamo che rendevi partecipi di questa fantastica notizia.

COMMENTI :

Notizie correlate

Italia Incoming: il successo di workshop ed educational tour
Italia Incoming: il successo di workshop ed educational tour
Concluso un anno di interessanti e ricche esperienze nel settore del Turismo Associativo e Cooperativo
By Redazione
Prestigioso riconoscimento per la Famiglia Tommasi al Great Wine Capitals
Prestigioso riconoscimento per la Famiglia Tommasi al Great Wine Capitals
Great Wine Capitals: Villa Quaranta Tommasi Wine Hotel & SPA è Global Winner al Best of Wine Tourism International Award. Premiata la ricettività della famiglia Tommasi.
By Redazione
AgrieTour e il circuito e-borghi: il volto dell’Italia più vera, all’insegna dell’ospitalità rurale
AgrieTour e il circuito e-borghi: il volto dell’Italia più vera, all’insegna dell’ospitalità rurale
Il 15 e il 16 novembre AgrieTour sarà in grado di offrire un panorama completo del mercato e della cultura dell'ospitalità rurale.
By Luciana Francesca Rebonato
e-borghi travel e Assoarte: quando il binomio è... un capolavoro!
e-borghi travel e Assoarte: quando il binomio è... un capolavoro!
La nostra rivista digitale lancia una rubrica dedicata alle opere di grandi artisti che, con il loro talento creativo, ci raccontano il mondo dei borghi e dei paesaggi
By Redazione
Manufactory Project: a Comacchio torna il festival della street art
Manufactory Project: a Comacchio torna il festival della street art
Dal 14 al 16 giugno con Man O ‘Matic, Sfhir, Solo, Diamond, Kikiskipi, Luca Ledda, Luogo Comune, Giulio Vesprini, Riccardo Buonafede e tanti altri. Tutti insieme per valorizzare l'arte urbana del borgo romagnolo
By Redazione
Le Associazioni Paesi Bandiera Arancione e Borghi Autentici sposano il progetto 'e-borghi'
Le Associazioni Paesi Bandiera Arancione e Borghi Autentici sposano il progetto 'e-borghi'
Il nostro circuito, dedicato alla valorizzazione dei borghi e del turismo slow, ha ottenuto il prestigioso patrocinio dell'organizzazione del Touring Club Italiano e dell'associazione che riunisce i piccoli e medi comuni del Belpaese
By Redazione

Piú letti del mese

Ricetta: le Melanzane Ripiene
Ricetta: le Melanzane Ripiene
Un piatto tipico, semplice e gustoso della cucina calabrese che non può mancare durante il pranzo domenicale o durante i giorni di festa
By Redazione
Ricetta: Pitta di patate
Ricetta: Pitta di patate
La pitta di patate alla pizzaiola è un piatto tipico salentino adatto sia per una cena o per un antipasto, da gustare sia caldo che freddo
By Redazione
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Un dolce pasquale tipico della città di Lucca e i suoi dintorni. La pasimata della Garfagnana si contraddistingue per la presenza dell'uvetta
By Redazione
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
I borghi storici della Lombardia conservano perfettamente le tradizioni enogastronomiche del territorio, grazie alle mani esperte delle massaie che hanno saputo tramandare i segreti della cucina più antica di questa regione.
By Redazione
Bolgherirun2020: l'evento che ti permette di scoprire gli angoli più belli della Toscana
Bolgherirun2020: l'evento che ti permette di scoprire gli angoli più belli della Toscana
Torna Bolgherirun, l'evento sportivo che permette di scoprire, attraverso il divertimento, il fantastico paesaggio della Toscana.
By Redazione
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Per chi ama un viaggio sensoriale con note romantiche, la costa ligure e i borghi di Lucignano e Varenna sono ricchi di paesaggi, scorci e sentieri.
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di