Abbiamo chiesto a Giovanni Berrino come abbia fatto la regione a raggiungere nel 2016 i 15 milioni di presenze turistiche che non si registravano dal 2002, tornando così tra i territori più amati da italiani e stranieri

 
CERCA PER ZONA

Liguria di nuovo al top! Intervista a Giovanni Berrino, assessore alle politiche dell’occupazione, trasporti e turismo
Thu, 08 Jun 2017

Liguria di nuovo al top! Intervista a Giovanni Berrino, assessore alle politiche dell’occupazione, trasporti e turismo

Abbiamo chiesto a Giovanni Berrino, assessore alle politiche dell’occupazione, trasporti e turismo della Liguria, come abbia fatto la regione a raggiungere nel 2016 i 15 milioni di presenze turistiche che non si registravano dal 2002, tornando così tra i territori più amati da italiani e stranieri.

Dolceacqua

Il 2017 è l'Anno dei Borghi e del turismo sostenibile ed esperienziale, come si sta muovendo la Regione Liguria?

La Liguria sta diventando sempre più una destinazione per tutte le stagioni apprezzata da turisti di tutto il mondo in cerca di autenticità, sostenibilità e qualità di vita. Essi rimangono soddisfatti soprattutto dalla forte identità dei nostri borghi, 21 dei quali sono Borghi più Belli d´Italia e 15 Bandiera Arancione del Touring Club Italiano. Il nostro entroterra rappresenta un territorio non spettacolarizzato, in cui non c’è separazione tra abitanti e visitatori, anzi, la presenza di turisti sta sempre più alimentando le tradizioni e rafforzando il senso di identità di ciascuna comunità. La Regione sta puntando sul turismo esperienziale: tra le iniziative promosse negli ultimi mesi, ricordo Be Active per valorizzare territori e operatori dal punto di vista del turismo sportivo proseguendo nella politica di destagionalizzazione, e C’è pesto per te, la proposta turistica che pone la ricetta ligure famosa nel mondo al centro di un tour esperienziale.

Laigueglia

 Quali sono le linee guida del suo assessorato per far incontrare domanda e offerta turistica?

L’assessorato al Turismo, consapevole del forte valore strategico del settore per l’economia ligure, da due anni è impegnato sui fattori di differenziazione delle singole realtà territoriali, attraverso la partecipazione di tutti i soggetti, pubblici e privati, che influiscono sull’offerta turistica di un’area. L’obiettivo è di allargare il raggio delle mete turistiche al nostro straordinario entroterra, messo adeguatamente a sistema e in collegamento con la costa, e di sviluppare con le regioni vicine azioni di promozione del prodotto turistico ligure per meglio posizionarlo sul mercato internazionale. Occorre insomma potenziare un’offerta “all season” e utilizzare i nuovi canali di comunicazione per una promozione del territorio a 360 gradi con una forte capacità di penetrazione impensabile fino a pochi anni fa, come dimostrano i numeri della campagna social #lamialiguria.

Noli

Per le specificità del suo territorio, quali sono i problemi più urgenti da affrontare per rendere la Liguria più competitiva dal punto di vista turistico?

Sicuramente i collegamenti: per troppi anni la Liguria si è trovata isolata rispetto al resto d’Italia e all’Europa. Da due anni, la giunta regionale è impegnata a togliere la regione da questo isolamento. Per quanto riguarda il trasporto ferroviario, da gennaio il Frecciargento collega Genova con Roma in meno di 4 ore, e c’è l’impegno per realizzare il collegamento veloce tra Genova e Milano; per quanto riguarda l’aeroporto, sono stati investiti 45 milioni fino al 2027 per ampliarlo e renderlo più efficiente.

Siamo inoltre impegnati contro l’abusivismo, sia a tutela dei diritti del turista sia a favore di una sana concorrenza tra operatori. Grazie a una forte campagna informativa e un’azione capillare di verifiche sul territorio, molte realtà stanno emergendo dall’ombra, rendendosi regolari.

Boccadasse

Il turismo in Liguria ha registrato dati ottimi nel 2016. La Regione come intende proseguire nell’azione di rendere la Liguria sempre più attrattiva?

I dati del 2016 segnano un record storico con numeri che non si registravano da 15 anni, poiché la quota dei 15 milioni di presenze era stata raggiunta l’ultima volta nel 2002. Anche i primi mesi del 2017 hanno registrato numeri più che positivi, soprattutto tra aprile e maggio. Per proseguire su questa scia, il 16 maggio è stato siglato il Patto per il turismo tra la Regione e 150 Comuni con il fine di migliorare ancor di più l’offerta turistica, collocando risorse per la riqualificazione ambientale e paesaggistica e soprattutto facendo squadra su un settore, quello turistico, strategico per la Liguria. Tra le diverse iniziative che il Patto contiene, l’app “#lamialiguria” consente ai Comuni di comunicare eventi e altre informazioni utili al turista.

Nervi

By Claudio Bacilieri

Eventi a Camogli

  • Festa di san Fortunato
    11-05-2019 | Camogli (GE)
    Ricorrenze religiose

    Aggiungi al tuo calendario 2019-05-11 2019-05-11 Europe/Rome Festa di san Fortunato Il giorno precedente alla sagra del Pesce, durante la sera, una processione trasporta per il paese un'effigie del santo seguito dalla banda e dai fedeli. Verso mezzanotte vengono sparati una serie di fuochi artificiali per diversi minuti e quando terminano viene dato fuoco a due enormi falò costruiti uno sulla spiaggia antistante alla basilica di Santa Maria Assunta e uno antistante alla Rotonda. I falò sono preparati dai quartieri del Porto e del Pinetto, che gareggiano a chi produce quello più spettacolare e duraturo. Camogli

    Il giorno precedente alla sagra del Pesce, durante la sera, una processione trasporta per il paese un'effigie del santo seguito dalla banda e dai fedeli. Verso mezzanotte vengono sparati una serie di fuochi...

    Borgo di Camogli

  • Sagra del Pesce
    12-05-2019 | Camogli (GE)
    Sagre

    Aggiungi al tuo calendario 2019-05-12 2019-05-12 Europe/Rome Sagra del Pesce Giornata dedicata alla frittura del pesce in un gigantesco padellone di acciaio inossidabile (del diametro di 3,8 metri, un manico di 6 metri, 2,8 ton di peso e una capacità di 2000 litri). Il padellone è in uso dall'edizione del 1954. In passato ne sono stati impiegati anche di dimensioni maggiori rispetto a quello attuale (nel 1960 ne fu introdotto uno di 5 metri di diametro), posto su impalcature che sorgono sui fondali del porticciolo. Camogli

    Giornata dedicata alla frittura del pesce in un gigantesco padellone di acciaio inossidabile (del diametro di 3,8 metri, un manico di 6 metri, 2,8 ton di peso e una capacità di 2000 litri). Il padellone...

    Borgo di Camogli

  • Stella Maris
    04-08-2019 | Camogli (GE)
    Ricorrenze religiose

    Aggiungi al tuo calendario 2019-08-04 2019-08-04 Europe/Rome Stella Maris La festa è dedicata ad una raffigurazione della Madonna come protettrice dei marinai - la Stella del Mare - un mosaico ritrovato nella chiesa di San Nicolò di Capodimonte, e che risalirebbe al 400. Alla mattina il colpo di cannone annuncia la partenza del Dragun, che porta il parroco all'altare di Stella Maris situato sulla Punta Chiappa; il Dragun viene seguito dalle barche degli spettatori impavesate per l'occasione. La sera, quando fa buio, il Dragun e le piccole barche a remi (kayak e canoe) con una torcia legata a poppa seguono l'imbarcazione in fila davanti alla spiaggia, a volte facendo delle gare di velocità, mentre la gente dalla spiaggia mette in mare centinaia di lumini che illuminano il tratto d'acqua antistante. Camogli

    La festa è dedicata ad una raffigurazione della Madonna come protettrice dei marinai - la Stella del Mare - un mosaico ritrovato nella chiesa di San Nicolò di Capodimonte, e che risalirebbe al 400. Alla...

    Borgo di Camogli

  • Festa patronale di San Giovanni
    Dal 25-08-2019 Al 26-08-2019 | Camogli (GE)
    Feste patronali

    Aggiungi al tuo calendario 2019-08-25 2019-08-26 Europe/Rome Festa patronale di San Giovanni Camogli

    Borgo di Camogli


Notizie correlate

e-borghi travel: la nuova rivista di viaggi digitale e gratuita
Una nuova spettacolare rivista digitale dedicata ai borghi, ai territori e al turismo slow ci accompagnerà attraverso nuove memorabili avventure
By Redazione
Arona, Entracque e Guarene, tre perle piemontesi entrano tra le Bandiere Arancioni
Con questi tre nuovi borghi, il Piemonte raggiunge la seconda posizione tra le regioni più "arancioni" d’Italia.
By Redazione
Borghi digitali con Open Fiber
Rete ultraveloce nei borghi. Una nuova Italia grazie a Open Fiber, che cambia la velocità del Belpaese: le sue reti in fibra ottica, infatti, scorrono come in una strada a cento corsie e fanno viaggiare velocemente le informazioni
By Redazione
Luciana Francesca Rebonato
Petralia Soprana: il borgo dei Borghi autunno 2018
Il celebre concorso Borgo dei Borghi si è concluso con la vittoria di Petralia Soprana, incantevole comune situato all'interno del parco delle Madonie, in Sicilia
By Redazione
Borghi Photo Marathon 2018: le foto e la premiazione al TTG di Rimini
Un'entusiasmante manifestazione e mostra fotografica che non premia soltanto gli autori ma anche, e sopratutto i borghi
By Redazione
La bella Bevagna è 'Città del Cinema'
Il fascino della cittadina umbra
By Marino Pagano
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turisimo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi