La più grande risorsa online su borghi e turismo
Accedi alla community

Estate 2020, Viaggia in Italia: i borghi, mete ideali da visitare nel post-coronavirus


Lunedì 04 maggio 2020

Viaggia in Italia è lo slogan che ricorre più spesso sui media e per tanti motivi, la meta ideale per le vacanze di quest'anno, saranno i borghi italiani

Condividi
Estate 2020, Viaggia in Italia: i borghi, mete ideali da visitare nel post-coronavirus

Da oggi, 4 maggio, le misure restrittive imposte dal governo durante il periodo di lockdown cominceranno a essere allentate. Numerose regioni, ad esempio, permetteranno di spostarsi all'interno del proprio territorio per camminare al mare o in montagna. Questi saranno i primi passi per una ripresa graduale alla normalità, pur nel rispetto del distanziamento e l'utilizzo delle mascherine per bloccare la diffusione del covid 19. Intanto mancano meno di due mesi all'inizio dell'estate 2020. "Viaggia in Italia" è lo slogan che ricorre più spesso sui media, oltre a essere l'unico scenario possibile al momento. Per tanti motivi, la meta ideale per le vacanze di quest'anno saranno i borghi italiani. Rispondono, infatti, in pieno all'identikit di viaggio eco-sostenibile, che rappresenterà il futuro dell'industria turistica nel post-coronavirus. Oltre a questo, i piccoli borghi del nord, centro e sud Italia costituiscono un luogo sicuro rispetto al rischio assembramenti che potrebbe invece presentarsi in maniera diffusa nelle destinazioni turistiche più frequentate dagli italiani, come ad esempio le località di mare e montagna. Di seguito alcune mete estive 2020 ideali per la prossima vacanza.

Palmanova (Udine)

Palmanova è stata dichiarata Patrimonio Mondiale dell'Umanità Unesco nel 2017, per le opere di difesa costruite nel periodo compreso tra il XVI e XVII secolo. Da non perdere l'enorme piazza esagonale al centro del borgo e gli edifici che si affacciano su di essa. Tra questi merita una menzione speciale il Duomo, realizzato nella prima metà del Seicento.

Duomo di Palmanova

Mezzano (Trento)

Mezzano di Primiero, in provincia di Trento, somiglia anno dopo anno sempre di più a un museo naturale a cielo aperto. Merito della mostra permanente Cataste & Canzèi. I canzèi sono le tradizionali cataste di legna che gli abitanti dei borghi di montagna sono soliti utilizzare per riscaldarsi inverno. Da anni, Mezzano richiama a sé artisti locali che realizzano delle vere opere d'arte utilizzando soltanto il legno.

Mezzano

Bobbio (Piacenza)

L'emblema del borgo medievale di Bobbio è il Ponte Diavolo, che si staglia sul fiume Trebbia. Per il suo fascino contagioso, il borgo di ha conquistato il prestigioso titolo di "Borgo dei Borghi 2019". Durante il periodo dell'Alto Medioevo, il paese si trasformò in uno dei principali centri del monachesimo in Europa. Una testimonianza di ciò è data dal Monastero di San Colombano, risalente ai primi anni del VII secolo.

Bobbio

Gradara (Pesaro e Urbino)

Vincitore della rassegna Borgo dei Borghi nel 2018, Gradara è uno dei borghi da visitare assolutamente nelle Marche. Deve la sua popolarità al Castello, dove si sarebbe consumata la tragica storia d'amore di Paolo e Francesca cantata da Dante nella Divina Commedia.

Gradara

Spello (Perugia)

Nel territorio di Perugia sorge il borgo medievale di Spello, noto in tutta Italia per le Infiorate, l'evento floreale che si tiene ogni anno in occasione del Corpus Domini. I principali luoghi d'interesse del borgo umbro sono la Chiesa di Santa Maria Maggiore (XII secolo) e la Chiesa di Sant'Andrea (XIII secolo).

Spello

Civita di Bagnoregio (Viterbo)

Civita di Bagnoregio è uno dei borghi medievali più affascinanti del centro Italia. Si trova nella Valle dei Calanchi e il suo aspetto attuale è lo stesso che aveva nel Medioevo. Da allora il tempo sembra essersi fermato.

Civita di Bagnoregio

Pacentro (L'Aquila)

Nel cuore del Parco Nazionale della Majella, Pacentro regala ai suoi visitatori numerosi luoghi d'interesse. A partire dai palazzi nobiliari, tra cui Palazzo Tonno e Avolio, oltre al Castello di Cantelmo - Caldora. Una curiosità: qui sono nati i genitori della pop-star internazionale Madonna.

Pacentro

Otranto (Lecce)

Per lo slogan "Viaggia in Italia" dell'estate 2020, Otranto è una meta ideale se sceglierete di trascorrere le vacanze estive in Puglia. Il suo centro storico, caratterizzato dalla presenza di piccole case bianche una sull'altra, è tra i più belli del sud Italia.

Otranto

Pietrapertosa (Potenza)

Pietrapertosa vanta l'appellativo di presepe tra i monti. Il borgo della provincia di Potenza, uno dei più belli di tutta la Basilicata, si trova infatti incastonato nelle Dolomiti Lucane. Da qui, con il Volo dell'Angelo, si può raggiungere facilmente anche Castelmezzano, altro delizioso borgo lucano.

Volo dell'Angelo

Bosa (Oristano)

Se pensate che la Sardegna sia soltanto mare è perché ancora non avete visto Bosa, antico borgo in provincia di Oristano e uno dei luoghi più fotografati di tutta l'isola. Da non perdere le centinaia di piccole case colorate posizionate una sopra l'altra e il Castello dei Malaspina, edificato nella prima metà del XII secolo.

Bosa

Condividi

Dormire, mangiare, comprare...

cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2020 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Corso Buenos Aires, 92 - 20124 Milano | 02 87071950