Riparte “Sibillini Live” nella sua seconda edizione. Musica, arte e teatro per far fronte alle molte difficoltà create dal sisma.
 
CERCA PER ZONA

Sibillini Live, quest’anno ancora di più. Musica, teatro e arte per ripartire

Wed, 18 Oct 2017
Sibillini Live, quest’anno ancora di più. Musica, teatro e arte per ripartire

Il disastro sismico che ha sconvolto il nostro centro Italia ha lasciato segni nella terra, nelle strade e non solo. Ad un anno dal terremoto, la Regione Marche sta affrontando le sue criticità con  molto impegno e coraggio, permettendo la ricostruzione delle case, della quotidianità dei suoi abitanti e di un tessuto culturale e sociale messo a dura prova. Anche la produzione di materie prime è stata compromessa, basti pensare alle coltivazioni di lenticchie, ad oggi ancora molto ridotta.

E’ con questo quadro generale in mente, che l’assessore alla Cultura della Regione Marche Moreno Pieroni, in collaborazione con le associazioni dei comuni interessati, con i cittadini e con artisti locali e nazionali, si appresta a dare il via alla seconda edizione della rassegna  “Sibillini Live: Percorsi culturali per la ricostruzione”. Un festival itinerante organizzato da Arci Marche, sotto la direzione artistica di MusiCamDo, che assume la forma di una doppia rassegna: musicale e teatrale.

L’iniziativa è nata nell’ambito dell’Accordo di Programma Mibact – Regione Marche e si terrà dal 19 ottobre alla prima metà di novembre, coinvolgendo i borghi nei comuni di Camerino, San Ginesio, San Severino, Ripe San Ginesio, Roccafluvione, Amandola, Pievetorina, Fiastra e Arquata del Tronto.

Le manifestazioni verranno ospitate in tendoni, oratori, scuole, auditori e teatri scampati al sisma, e si concluderanno a Camerino con un concerto di Teresa De Sio. Tra i concerti in programma, anche quello di Ginevra di Marco a San Severino Marche (4/11), vincitrice della Targa Tenco 2017. Non perdetevi inoltre la lunga maratona musicale, che a partire dalle 14:30 vedrà a San Ginesio (29/10) i Radiodervish, Paolo Benvegnù, The Niro e molti altri, fino alla Fanfara dei Bersaglieri di Jesi. Molte altre iniziative coinvolgeranno il territorio del Piceno.

Info e dettagli qui

Notizie correlate

Correggio (Emilia Romagna) terra natia dell’artista Luciano Ligabue
Correggio (Emilia Romagna) terra natia dell’artista Luciano Ligabue
Andiamo oggi alla scoperta di un interessante centro della pianura emiliana, antico borgo longobardo, terra dalla buona tavola e di uno dei cantautori italiani, Luciano Ligabue, di maggior successo.
By Luca Sartori
Galatina, il borgo salentino che sa di musica legato a Alessandra Amoroso, Dolcenera e Emma Marrone.
Galatina, il borgo salentino che sa di musica legato a Alessandra Amoroso, Dolcenera e Emma Marrone.
La splendida architettura del centro storico, le tre porte d’accesso, le chiese, i palazzi, le vie lastricate, le antiche influenze bizantine e normanne. Poi la musica ed i successi delle cantanti legate al borgo salentino.
By Luca Sartori
Collodi, una giornata nel Parco Monumentale di Pinocchio
Collodi, una giornata nel Parco Monumentale di Pinocchio
A Collodi, borgo di Pinocchio, si trova un parco interamente dedicato  all’amatissima fiaba. Il Parco Monumentale di Pinocchio è unico nel suo genere e merita sicuramente una visita, specialmente in famiglia e con dei bambini al seguito: ecco perché.
By Redazione

Piú letti del mese

Fontanellato tra storia, giri
Fontanellato tra storia, giri "in gondola" e street food
Vi portiamo nel bellissimo borgo medievale in provincia di Parma alla scoperta della maestosa Rocca Sanvitale, circondata da un fossato navigabile, e delle prelibatezze culinarie provenienti da tutta Italia e dal mondo: un vero e proprio assedio gastronomico!
By Joni Scarpolini
Il campanile del Lago di Resia e l'antico borgo sommerso
Il campanile del Lago di Resia e l'antico borgo sommerso
Vi raccontiamo la storia di un antico villaggio altoatesino che negli anni Cinquanta fu sommerso dalle acque della diga. E ciò che resta è uno spettacolo surreale, da film fantasy...
By Joni Scarpolini
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Gli abitanti dell’antico borgo calabrese sono devoti a San Teodoro di Amasea, che nel 1528 sconfisse il terribile mostro: al loro condottiero hanno dedicato una giornata dell’anno per celebrare la sua impresa
By Redazione
Ricetta: Tagliolini con la Bomba di Gradara
Ricetta: Tagliolini con la Bomba di Gradara
E' il primo piatto tipico del borgo medievale marchigiano e il suo nome può trarre in inganno...
By Redazione
Dentro le anguste prigioni del Forte di Bard
Dentro le anguste prigioni del Forte di Bard
Vi portiamo nelle segreta della grande fortezza sabauda, che solo Napoleone riuscì a espugnare
By Stefano De Bernardi
Castello di Vogogna, la roccaforte che domina la Val d'Ossola
Castello di Vogogna, la roccaforte che domina la Val d'Ossola
A pochi chilometri da Domodossola, immerso nella natura alpina, sorge un suggestivo maniero medievale che, dopo secoli di invasioni, oggi vigila sull'antico borgo in pietra e attira i turisti anche della vicina Svizzera
By Joni Scarpolini
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turisimo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di