Una gita di una giornata tra Villa Aldobrandini, bruschette e vino bianco, il Palazzo Pontificio, il lago Albano, l’abbacchio con patate ed i vicoli di Rocca di Papa.

 
CERCA PER ZONA

Frascati, Castel Gandolfo e Rocca di Papa - Una gita fuori porta tra borghi e castelli romani

Frascati, Castel Gandolfo e Rocca di Papa - Una gita fuori porta tra borghi e castelli romani

Tra Villa Aldobrandini, bruschette e vino bianco, il Palazzo Pontificio, il lago Albano, l’abbacchio con patate ed i vicoli di Rocca di Papa.

a cura di Luca Sartori 

Siamo nell’antica terra dei Savelli e dei Colonna, degli Orsini e degli Annibaldi, le aristocratiche famiglie romane d’un tempo. E’ la zona dei Castelli Romani, angolo di Lazio costellato d’antichi manieri di nobili casati, nel XIV secolo terra di rifugio per molti romani in fuga dalla “Cattività avignonese”, periodo in cui il papato decise di trasferirsi ad Avignone. A distanza di secoli questa terra vulcanica di colli e laghi, borghi e storia, è ancora meta di tanti capitolini. Romani che, per qualche ora, lasciano la capitale per concedersi un panorama, un po’ di verde, attimi di pace e magari un bicchiere di vino dei castelli.

Villa Aldobrandini - FrascatiLasciate le ultime propaggini meridionali di Roma [A], imbocchiamo la medioevale via Tuscolana per salire a Frascati [B], l’antica Tuscolo, cittadina famosa per le sue ville, affacciata sulla bella campagna laziale che scende verso la capitale.
Imperdibile una sosta a Villa Aldobrandini, detta anche Villa Belvedere, con all’interno preziosi affreschi d’artisti barocchi e manieristi, ed alla bella cattedrale barocca di San Pietro.
Sosta golosa per un aperitivo con bruschette da accompagnare con un buon bicchiere di Frascati, il vino bianco locale.

Proseguiamo la gita alla volta di Castel Gandolfo [E], costeggiando per un tratto il Parco dei Castelli, straordinario mosaico di vigneti, oliveti ed aree boscate, proseguendo per Grottaferrata [C] e Marino [D] fino a giungere alla vista del lago Albano, con i suoi 168 metri di profondità il bacino lacustre vulcanico più profondo d’Italia.
Lago Albano - Castel GandolfoNe domina le acque il borgo di Castel Gandolfo, dove alla residenza estiva dei papi si uniscono svariate ville ed edifici eretti a partire dal XVII secolo.
Una passeggiata nel centro storico regala scorci caratteristici e la vista di apprezzabili emergenze architettoniche tra cui il seicentesco Palazzo Pontificio, cuore dell’abitato, voluto da papa Urbano VIII e realizzato su progetto di Carlo Maderno, e la Collegiata pontificia di San Tommaso da Villanova, progettata da Gian Lorenzo Bernini. Incantevoli gli affacci sul lago Albano, incorniciato dai boschi, che si svelano durante la passeggiata nel borgo.
Pranzo in uno dei ristoranti della zona concedendosi un saporito abbacchio con patate, da accompagnare con un Cerveteri Rosso Amabile DOC.

Rocca di PapaPomeriggio a Rocca di Papa [F], borgo all’ombra del Monte Cavo che dall’alto dei suoi 950 metri ne domina l’abitato dall’interessante e suggestivo centro storico.
Lasciata la macchina ci si abbandona alla curiosità, incantati dagli scorci pittoreschi del centro, dai suoi vicoli, dal verdeggiante panorama di querce, castagni, aceri e tigli che gli fanno da cornice, dagli odori e dai profumi delle sue strade e dall’interessante parrocchiale di Santa Maria Assunta in Cielo.
Scende la sera e Roma s’accende di migliaia di luci. E’ ora di salutare la terra dei castelli e tornare nella capitale [G].

Foto da Consorzio SBCR

Eventi a Rocca di Papa


Notizie correlate

Itinerario: Il senso della Sila per la neve
Un itinerario che ci porta nel cuore del Parco Nazionale della Sila, da Camigliatello Silano al Centro Visite Cupone, poi a San Giovanni in Fiore, all'Abbazia Florense, Lorica e sul Trenino della Sila
By Redazione
5 borghi imperdibili della Valle D’Aosta
Etroubles, Fènis, Gressoney-Saint-Jean, Arnad e Saint-Rhèmy-en-Bosses, perle all’ombra dei quattromila.
By Luca Sartori
5 mete imperdibili in Piemonte a novembre
Grinzane Cavour, Vogogna, Avigliana, Serralunga d’Alba e Agliè, borghi imperdibili del Piemonte.
By Luca Sartori
Langhe: gita ai borghi dell’albese, Barolo, Barbaresco e Neive
Terra di tartufi e castelli, dolci poggi vitati e enoteche, cantine storiche e tante tradizioni. Qui le vigne si trasformano in poesia, le antiche strade di Langa svelano paesaggi unici, terre magiche che profumano di vini straordinari.
By Luca Sartori
Sicilia, viaggio fra borghi e icone del sud - parte 2
Un mosaico di sole e di oro che illumina i borghi che lo costellano e pennellate di azzurro del mare che lambisce un’esuberante vegetazione. Un unicum d’arte e natura, tutto da scoprire
By Luciana Francesca Rebonato
Sicilia, viaggio fra borghi e icone del sud - parte 1
Un itinerario nello spicchio meridionale della Sicilia, costellato da borghi e dalle eredità delle civiltà che vi si sono succedute. Con tanto di Unesco e di art brut di un castello incantato
By Luciana Francesca Rebonato
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turisimo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi