Discepolo del panforte senese, il panficato è il dolce tipico di Giglio Castello che viene preparato con fichi secchi e noci e tanti altri prodotti tipici dell'isola
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Ricetta: il Panficato gigliese

Ricetta: il Panficato gigliese

Un dolce tipico di Giglio Castello, il Panficato ha origini antiche ed è considerato il dolce invernale tipico per eccellenza dell’Isola del Giglio ma oggi è possibile trovarlo nelle pasticcerie del paese tutto l’anno.
Pare che il dolce somigli al rinomato Panforte di Siena, poiché, attraverso notizie storiche, nel 1544 dopo una feroce incursione saracena la famiglia dei Medici ripopolò l'isola con un trasferimento forzato di popolazioni di origine senese che tramandarono le loro tradizioni utilizzando però i prodotti che erano reperibili sul posto.
Gli ingredienti principali che danno un sapore caratteristico al panficato sono i fichi secchi neri, detti neruccioli, e le noci, impastati con uvetta, mandorle, lievito madre e vino poi cotti al forno fino ad ottenere un pane dolce e morbido, dal caratteristico colore bruno.
Vediamo come si prepara.

Ingredienti

Per 8/12 persone
10 fichi secchi
100 g di uvetta
100 g di gherigli di noci
100 g di mandorle (già pelate e leggermente tostate)
2 cucchiai di confettura di uva
100 g di cioccolato fondente
1 cucchiaio raso di cacao amaro
5 cucchiai di farina 00
3 cucchiai di zucchero semolato
2 cucchiaini di cannella
½ l di vino rosso

Procedimento

Iniziamo la preparazione un giorno prima, mettendo i fichi e l’uvetta a mollo nel vino per un giorno intero. Il giorno dopo, strizziamo i fichi e l’uvetta e tritiamoli. Tagliamo a pezzetti le noci e le mandorle e grattugiamo il cioccolato. Impastiamo i fichi, l’uvetta, le noci, le mandorle e il cioccolato con la confettura di uva, cacao, farina, zucchero e cannella. Diamo all’impasto una forma simile a una pagnottella e mettiamola in forno a 180° C per 30 minuti.
Lasciamo raffreddare il panficato e possibilmente attendiamo un giorno intero prima di tagliarlo e gustarlo (se ci riuscite).

Buon appetito!
Foto di www.itstuscany.com

COMMENTI :

Eventi a Giglio Castello


Notizie correlate

Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Un dolce pasquale tipico della città di Lucca e i suoi dintorni. La pasimata della Garfagnana si contraddistingue per la presenza dell'uvetta
By Redazione
Ricetta: Pitta di patate
Ricetta: Pitta di patate
La pitta di patate alla pizzaiola è un piatto tipico salentino adatto sia per una cena o per un antipasto, da gustare sia caldo che freddo
By Redazione
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
I borghi storici della Lombardia conservano perfettamente le tradizioni enogastronomiche del territorio, grazie alle mani esperte delle massaie che hanno saputo tramandare i segreti della cucina più antica di questa regione.
By Redazione
Ricetta: le Melanzane Ripiene
Ricetta: le Melanzane Ripiene
Un piatto tipico, semplice e gustoso della cucina calabrese che non può mancare durante il pranzo domenicale o durante i giorni di festa
By Redazione
Ricetta: I Tortellini di Valeggio
Ricetta: I Tortellini di Valeggio
In onore del tortellino di Valeggio, conosciuto anche come "Ombelico di Venere" o "Nodo d'amore", annualmente a giugno viene celebrata a Valeggio sul Mincio la “Festa del Nodo d'Amore”
By Redazione
Ricetta: Is Arrubiolus
Ricetta: Is Arrubiolus
Tra i dolci di Carnevale più amati in Sardegna, gli arrubiolus ogliastrini si aggiudicano il podio. Si tratta di dolcetti fritti molto deliziosi, realizzati con un goloso impasto a base di ricotta fresca
By Redazione

Piú letti del mese

Ricetta: le Melanzane Ripiene
Ricetta: le Melanzane Ripiene
Un piatto tipico, semplice e gustoso della cucina calabrese che non può mancare durante il pranzo domenicale o durante i giorni di festa
By Redazione
Ricetta: Pitta di patate
Ricetta: Pitta di patate
La pitta di patate alla pizzaiola è un piatto tipico salentino adatto sia per una cena o per un antipasto, da gustare sia caldo che freddo
By Redazione
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Un dolce pasquale tipico della città di Lucca e i suoi dintorni. La pasimata della Garfagnana si contraddistingue per la presenza dell'uvetta
By Redazione
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
I borghi storici della Lombardia conservano perfettamente le tradizioni enogastronomiche del territorio, grazie alle mani esperte delle massaie che hanno saputo tramandare i segreti della cucina più antica di questa regione.
By Redazione
Bolgherirun2020: l'evento che ti permette di scoprire gli angoli più belli della Toscana
Bolgherirun2020: l'evento che ti permette di scoprire gli angoli più belli della Toscana
Torna Bolgherirun, l'evento sportivo che permette di scoprire, attraverso il divertimento, il fantastico paesaggio della Toscana.
By Redazione
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Per chi ama un viaggio sensoriale con note romantiche, la costa ligure e i borghi di Lucignano e Varenna sono ricchi di paesaggi, scorci e sentieri.
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di