La più grande risorsa online su borghi e turismo
Accedi alla community

Ricetta: Is Arrubiolus


Venerdì 07 febbraio 2020

Tra i dolci di Carnevale più amati in Sardegna, gli arrubiolus ogliastrini si aggiudicano il podio. Si tratta di dolcetti fritti molto deliziosi, realizzati con un goloso impasto a base di ricotta fresca

Condividi
Ricetta: Is Arrubiolus

Carnevale, dopo il Natale, è la festa che nelle nostre case porta allegria e riscalda il cuore. A divertirsi sono specialmente i bambini, che non vedono l’ora che arrivi questo momento per travestirsi nei loro personaggi preferiti: supereroi, principesse, mostri... Ma quali sono i dolci di Carnevale? I dolci che si possono gustare  sono molteplici e ogni località segue la propria tradizione. In Sardegna, in particolar modo nella zona dell'Ogliastra, si preparano gli Arrubiolus, dolcetti fritti, che a seconda della zona sono noti con nomi diversi. Dolcetti sfiziosi e molto particolari la cui origine è molto antica, gli arrubiolus sono realizzati con un goloso impasto a base di ricotta fresca, che viene profumato e colorato con l’aggiunta della scorza grattugiata di arancia e limone, e di un pizzico di zafferano.
Vediamo come si preparano.

Ingredienti

Per 6 persone
250g farina
250g ricotta fresca
50g zucchero semolato
150 ml di latte
150g uova
12g di lievito in bustina
sale
la scorza di mezza arancia
la scorza di mezzo limone
1 bustina di zafferano
olio di arachidi per friggere
zucchero a velo

Procedimento

Iniziamo a lavorare la ricotta insieme allo zucchero semolato, in una ciotola capiente, fino a ottenere una consistenza cremosa. Aggiungiamo l’uovo, la scorza di limone, quella di arancia e la bustina di zafferano e mescoliamo. Versiamo al nostro impasto in modo alternato la farina e il latte, terminando con l’aggiunta del sale e del lievito. Ottenuto un composto omogeneo, formiamo delle palline e friggiamole in una padella capiente. Una volta che si saranno dorate alla perfezione, togliamole dall’olio, e lasciamole scolare su un foglio di carta assorbente fino a farle raffreddare. Una volta freddi, possiamo guarnire i nostri arrubiolus con lo zucchero a velo setacciato, lo zucchero semolato oppure il miele.

Buon appetito!


Condividi

Dormire, mangiare, comprare...

Hotel La Bitta
Via Porto Frailis - 08048, Arbatax
cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2020 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Corso Buenos Aires, 92 - 20124 Milano | 02 87071950