Il brasato al Barolo è un piatto piemontese ricco di sapori gustosi per il palato
 
CERCA PER ZONA

Ricetta: il Brasato al Barolo

Fri, 06 Sep 2019
Ricetta: il Brasato al Barolo

Piatto tipico della cucina piemontese, il Brasato al Barolo è un piatto che trasmette gustosissime emozioni attraverso l’armonia dei sapori. Il termine brasato deriva dal dialetto “brasa”, ovvero brace e si riferisce al metodo di cottura utilizzato in origine. Si tratta di una cottura lenta e lunga, infatti la carne viene posta al centro delle braci e fatta cuocere molto lentamente nel vino, per ore. Tale cottura permette quindi al collagene della carne di ammorbidirsi e di diventare incredibilmente morbida. Il pezzo di carne ideale per preparare un buon brasato si ricava dalla parte anteriore del bovino e più precisamente dalla parte interna della spalla. Solitamente questo delizioso piatto viene accompagnato con della polenta diventando così un piatto unico e dalla bontà strepitosa. Non meno importante è il tipo di pentola da utilizzare. Per chi in casa non avesse una brasiera, nessun problema! È necessario avere una buona pentola in ghisa, di coccio o di rame, con il rispettivo coperchio naturalmente. Ora è il momento di metterci all’opera!

Ingredienti

• 1 kg di carne di manzo (cappello del prete)
• 1 bottiglia di vino rosso Barolo
• 1 gambo di sedano
• 1 carota
• 1 cipolla
• 3 chiudi di garofano
• 1 pezzetto di cannella
• Pepe nero in grani q.b.
• Alloro q.b.
• Rosmarino q.b.
• Salvia q.b.
• Sale q.b.
• Olio q.b.

Procedimento

Per prima cosa tagliamo le verdure unendole alle erbe aromatizzate, le spezie e la carne e procediamo facendo marinare il tutto con il vino per almeno 12 ore. Trascorso il tempo necessario, togliamo il nostro pezzo di carne dalla marinatura e asciughiamolo. Una volta asciutto, facciamolo rosolare in padella con un pò d’olio fino a formare una piccola crosticina sulla superficie.
Aggiungiamo le verdure, le spezie e le erbe e facciamo cuocere a fiamma bassa per circa 15 minuti. Finiamo di cuocere il nostro brasato aggiungendo la marinata e il sale, e lasciamo cuocere per almeno 2 ore. Se si preferisce, prima di servire la carne, potete frullare le verdure per dare un gusto più saporito al sugo del brasato.

Buon appetito!

COMMENTI :

Eventi a Barolo


Notizie correlate

Ricetta: Il Bagnun di acciughe
Ricetta: Il Bagnun di acciughe
Il Bagnun di acciughe è una succulenta ricetta dal sapore tradizionale di Sestri Levante.
By Redazione
I borghi del tartufo: il profumo della buona terra
I borghi del tartufo: il profumo della buona terra
Gioiello delle nostre tavole, il tartufo è uno dei prodotti più buoni e pregiati che ci siano.
By Antonella Andretta
Ricetta: le Ferratelle abruzzesi
Ricetta: le Ferratelle abruzzesi
Le Ferratelle o pizzelle abruzzesi sono un dolce simile ai noti “waffles”.
By Redazione
Ricetta: i Chneffléné di Gressoney
Ricetta: i Chneffléné di Gressoney
Piccoli gnocchetti tipici della cucina valdostana che possono essere conditi in modi differenti.
By Redazione
Ricetta: le Manfrigole Valtellinesi
Ricetta: le Manfrigole Valtellinesi
Un piatto gustosissimo ideale per cene in compagnia nelle fredde serate invernali
By Redazione
Ricetta: gli Strascinati di Cascia
Ricetta: gli Strascinati di Cascia
Un piatto simile alla carbonara originario dell'Umbria, gli strascinati di Cascia
By Redazione

Piú letti del mese

Ricetta: i Chneffléné di Gressoney
Ricetta: i Chneffléné di Gressoney
Piccoli gnocchetti tipici della cucina valdostana che possono essere conditi in modi differenti.
By Redazione
Ricetta: le Ferratelle abruzzesi
Ricetta: le Ferratelle abruzzesi
Le Ferratelle o pizzelle abruzzesi sono un dolce simile ai noti “waffles”.
By Redazione
Sauris, passaggio a nord-est
Sauris, passaggio a nord-est
Incorniciato dai suggestivi paesaggi della Carnia, il borgo alpino di Sauris è noto per il suo Lago, il Prosciutto IGP, lo speck e la birra artigianale, la Zahre Beer.
By Redazione E-borghi Travel
A Modena va in scena il meglio della musica lirica
A Modena va in scena il meglio della musica lirica
E' iniziata la stagione concertistica 2019-20 presso il Teatro Comunale Luciano Pavarotti. Un'occasione per ascoltare artisti di livello mondiale e visitare gli incantevoli borghi del modenese
By Redazione
I borghi del tartufo: il profumo della buona terra
I borghi del tartufo: il profumo della buona terra
Gioiello delle nostre tavole, il tartufo è uno dei prodotti più buoni e pregiati che ci siano.
By Antonella Andretta
AgrieTour e il circuito e-borghi: il volto dell’Italia più vera, all’insegna dell’ospitalità rurale
AgrieTour e il circuito e-borghi: il volto dell’Italia più vera, all’insegna dell’ospitalità rurale
Il 15 e il 16 novembre AgrieTour sarà in grado di offrire un panorama completo del mercato e della cultura dell'ospitalità rurale.
By Luciana Francesca Rebonato
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di