Il salume prodotto nel piccolo borgo valdostano ha ricevuto il prestigioso riconoscimento europeo del marchio DOP
 
CERCA PER ZONA

Ad Arnad è tutto lardo che cola!

Sat, 13 Apr 2019
Ad Arnad è tutto lardo che cola!

Ad Arnad, la famosa espressione “grasso che cola” può essere tranquillamente sostituita con… “lardo che cola”! Sì, perché appartiene al piccolo borgo valdostano il lardo migliore d’Europa. Il salume, che prende il nome di “lardo di Arnad” in quanto prodotto esclusivamente e rigorosamente nel territorio dell’omonimo comune, ha ricevuto il riconoscimento del prestigioso marchio DOP.

Una certificazione di valore assoluto che rappresenta il giusto premio a un alimento presente sulle tavole degli abitanti di Arnad da molti secoli. Basti pensare che già nel 1570 veniva distribuito nei refettori del Monastero di Sant’Orso. Una tradizione tramandata di generazione in generazione, attraverso un’accurata stagionatura basata sull’uso dei “doils”, termine dialettale che indica quei recipienti in legno di castagno dentro cui gli artigiani locali adagiavano il lardo per essere conservato durante l’anno. Il confezionamento, infatti, è una fase fondamentale del mantenimento di questo salume che al taglio mostra una consistenza compatta ma molto morbida e richiede sempre molta cura da parte di chi lo ottiene dalla spalla e dal dorso di suini allevati. Le fette, di colore bianco, si sciolgono in bocca. Il sapore è dolce e un pizzico aromatico.

Lardo di Arnad

Ma a rendere speciale il lardo di Arnad, quindi meritevole della certificazione europea, è l'alimentazione dei maiali utilizzati per la sua produzione che si nutrono esclusivamente di cibi naturali, come ortaggi e castagne. Il lardo viene poi “impreziosito” da erbe, spezie, aglio, alloro, rosmarino, cannella e molti altri aromi che gli donano un profumo ancora più invitante. Insomma, se andate ad Arnad, un vero bijou tra le Alpi valdostane, non potete non concedervi un piatto di lardo come aperitivo, antipasto o come accompagnamento a un piatto di selvaggina. Il miglior lardo del Continente si mangia quassù. Ed è tutto oro, anzi, grasso che cola!

Eventi a Arnad

  • Festa della Madonna delle Nevi
    05-08-2019 | Arnad (AO)
    Ricorrenze religiose

    Aggiungi al tuo calendario 2019-08-05 2019-08-05 Europe/Rome Festa della Madonna delle Nevi Presso il Santuario di Notre-Dame-des-Neiges a Machaby. Arnad

    Presso il Santuario di Notre-Dame-des-Neiges a Machaby.

    Borgo di Arnad

  • Féhta dou lar
    31-08-2019 | Arnad (AO)
    Sagre

    Aggiungi al tuo calendario 2019-08-31 2019-08-31 Europe/Rome Féhta dou lar Sagra del Lard d'Arnad Arnad

    Sagra del Lard d'Arnad

    Borgo di Arnad

  • San Martino
    11-11-2019 | Arnad (AO)
    Feste patronali

    Aggiungi al tuo calendario 2019-11-11 2019-11-11 Europe/Rome San Martino Arnad

    Borgo di Arnad


Notizie correlate

Ricetta: il Boreto a la Graisana del borgo di Grado
Ricetta: il Boreto a la Graisana del borgo di Grado
Una zuppa di pesce che proprio una zuppa non è. Il Boreto a la Graisana è un piatto tipico, delizioso e speziato che esalta il sapore del pesce
By Redazione
Ricetta: Brosega di Paciano
Ricetta: Brosega di Paciano
Piatto tipico umbro dalle origini antichissime, è l'ideale per chi ama le uova strapazzate
By Redazione
Ricetta: le Bombette di Cisternino
Ricetta: le Bombette di Cisternino
Dalla Valle d'Itria, in Puglia, ecco i famosi involtini con ripieno di carne di maiale. Una vera e propria esplosione... di sapore!
By Redazione
Ricetta: Caponata di melanzane di Mazara del Vallo
Ricetta: Caponata di melanzane di Mazara del Vallo
Piatto tipico della cucina siciliana, fu portato per la prima volta dagli arabi, che sbarcarono nell'827 sulle spiagge del borgo in provincia di Trapani
By Redazione
Ricetta: Tagliolini con la Bomba di Gradara
Ricetta: Tagliolini con la Bomba di Gradara
E' il primo piatto tipico del borgo medievale marchigiano e il suo nome può trarre in inganno...
By Redazione
La ricetta: le Scalette del borgo di Altomonte
La ricetta: le Scalette del borgo di Altomonte
I biscotti tipici della tradizione calabrese sono ideali per celebrare feste e ricorrenze
By Redazione

Piú letti del mese

Una giornata a Castell'Arquato, tra vicoli saliscendi e una leggenda più viva che mai...
Una giornata a Castell'Arquato, tra vicoli saliscendi e una leggenda più viva che mai...
Vi portiamo in uno dei borghi medievali meglio conservati dell'Emilia-Romagna e dell'intero Nord Italia, alla riscoperta di un'atmosfera d'altri tempi e di un mistero ancora tutto da risolvere
By Stefano De Bernardi
Castel Savoia, una residenza da favola
Castel Savoia, una residenza da favola
Ai piedi del Monte Rosa, nei pressi di Gressoney-Saint-Jean, sorge l'antica villa della Regina Elisabetta, che in Valle d'Aosta trascorse molte estati, tra escursioni, scalate e amore per la botanica
By Joni Scarpolini
Calendario dei concerti nei borghi a luglio 2019
Calendario dei concerti nei borghi a luglio 2019
Un'imperdibile carrellata di concerti ed eventi musicali per gli amanti dei borghi e del buon sound
By Redazione
Ricetta: le Bombette di Cisternino
Ricetta: le Bombette di Cisternino
Dalla Valle d'Itria, in Puglia, ecco i famosi involtini con ripieno di carne di maiale. Una vera e propria esplosione... di sapore!
By Redazione
Ricetta: Brosega di Paciano
Ricetta: Brosega di Paciano
Piatto tipico umbro dalle origini antichissime, è l'ideale per chi ama le uova strapazzate
By Redazione
e-borghi travel e Assoarte: quando il binomio è... un capolavoro!
e-borghi travel e Assoarte: quando il binomio è... un capolavoro!
La nostra rivista digitale lancia una rubrica dedicata alle opere di grandi artisti che, con il loro talento creativo, ci raccontano il mondo dei borghi e dei paesaggi
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di