Il salume prodotto nel piccolo borgo valdostano ha ricevuto il prestigioso riconoscimento europeo del marchio DOP
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Ad Arnad è tutto lardo che cola!

Sat, 13 Apr 2019
Ad Arnad è tutto lardo che cola!

Ad Arnad, la famosa espressione “grasso che cola” può essere tranquillamente sostituita con… “lardo che cola”! Sì, perché appartiene al piccolo borgo valdostano il lardo migliore d’Europa. Il salume, che prende il nome di “lardo di Arnad” in quanto prodotto esclusivamente e rigorosamente nel territorio dell’omonimo comune, ha ricevuto il riconoscimento del prestigioso marchio DOP.

Una certificazione di valore assoluto che rappresenta il giusto premio a un alimento presente sulle tavole degli abitanti di Arnad da molti secoli. Basti pensare che già nel 1570 veniva distribuito nei refettori del Monastero di Sant’Orso. Una tradizione tramandata di generazione in generazione, attraverso un’accurata stagionatura basata sull’uso dei “doils”, termine dialettale che indica quei recipienti in legno di castagno dentro cui gli artigiani locali adagiavano il lardo per essere conservato durante l’anno. Il confezionamento, infatti, è una fase fondamentale del mantenimento di questo salume che al taglio mostra una consistenza compatta ma molto morbida e richiede sempre molta cura da parte di chi lo ottiene dalla spalla e dal dorso di suini allevati. Le fette, di colore bianco, si sciolgono in bocca. Il sapore è dolce e un pizzico aromatico.

Lardo di Arnad

Ma a rendere speciale il lardo di Arnad, quindi meritevole della certificazione europea, è l'alimentazione dei maiali utilizzati per la sua produzione che si nutrono esclusivamente di cibi naturali, come ortaggi e castagne. Il lardo viene poi “impreziosito” da erbe, spezie, aglio, alloro, rosmarino, cannella e molti altri aromi che gli donano un profumo ancora più invitante. Insomma, se andate ad Arnad, un vero bijou tra le Alpi valdostane, non potete non concedervi un piatto di lardo come aperitivo, antipasto o come accompagnamento a un piatto di selvaggina. Il miglior lardo del Continente si mangia quassù. Ed è tutto oro, anzi, grasso che cola!

COMMENTI :

Eventi a Arnad

  • Festa della Madonna delle Nevi
    05-08-2020 | Arnad (AO)
    Ricorrenze religiose

    Aggiungi al tuo calendario 2020-08-05 2020-08-05 Europe/Rome Festa della Madonna delle Nevi Presso il Santuario di Notre-Dame-des-Neiges a Machaby. Arnad

    Presso il Santuario di Notre-Dame-des-Neiges a Machaby.

    Borgo di Arnad

  • Féhta dou lar
    29-08-2020 | Arnad (AO)
    Sagre

    Aggiungi al tuo calendario 2020-08-29 2020-08-29 Europe/Rome Féhta dou lar Sagra del Lard d'Arnad Arnad

    Sagra del Lard d'Arnad

    Borgo di Arnad

  • San Martino
    11-11-2020 | Arnad (AO)
    Feste patronali

    Aggiungi al tuo calendario 2020-11-11 2020-11-11 Europe/Rome San Martino Arnad

    Borgo di Arnad


Notizie correlate

Ricetta: I Tortellini di Valeggio
Ricetta: I Tortellini di Valeggio
In onore del tortellino di Valeggio, conosciuto anche come "Ombelico di Venere" o "Nodo d'amore", annualmente a giugno viene celebrata a Valeggio sul Mincio la “Festa del Nodo d'Amore”
By Redazione
Ricetta: Is Arrubiolus
Ricetta: Is Arrubiolus
Tra i dolci di Carnevale più amati in Sardegna, gli arrubiolus ogliastrini si aggiudicano il podio. Si tratta di dolcetti fritti molto deliziosi, realizzati con un goloso impasto a base di ricotta fresca
By Redazione
Ricetta: I Tozzetti alle nocciole
Ricetta: I Tozzetti alle nocciole
Un dolce tipico della tradizione viterbese che ricorda i famosi “cantucci” ma che si differenziano per l’uso delle nocciole tostate
By Redazione
Prelibatezze dei parchi da nord a sud
Prelibatezze dei parchi da nord a sud
Un percorso enogastronomico che seduce le papille gustative, andando alla scoperta dei migliori parchi d'Italia
By Renata Giolli
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
La Colatura di Alici è un prodotto tradizionale che negli anni ha caratterizzato gastronomicamente il piccolo borgo di pescatori di Cetara
By Redazione
Ricetta: Le Sfogliatelle di donna Anna
Ricetta: Le Sfogliatelle di donna Anna
Le sfogliatelle di Lama dei Peligni sono decisamente le dirette discendenti delle note sfogliatelle napoletane
By Redazione

Piú letti del mese

La vecchia Grosseto, l’antico cuore della Maremma toscana
La vecchia Grosseto, l’antico cuore della Maremma toscana
L’antico centro della città tra piazze, edifici storici, chiese e strade dove passeggiare e acquistare. Tra le prelibatezze i salumi ed i formaggi locali, i pici all’amatriciana ed il cinghiale. Tra i dolci i cantuccini con il Vin Santo.
By Luca Sartori
Itinerario tra borghi e paesaggi lungo le coste dell'Isola d'Elba
Itinerario tra borghi e paesaggi lungo le coste dell'Isola d'Elba
Da Cavo a Cavo, un itinerario lungo le coste e i centri abitati della più importante isola della Toscana
By Redazione
Ricetta: Is Arrubiolus
Ricetta: Is Arrubiolus
Tra i dolci di Carnevale più amati in Sardegna, gli arrubiolus ogliastrini si aggiudicano il podio. Si tratta di dolcetti fritti molto deliziosi, realizzati con un goloso impasto a base di ricotta fresca
By Redazione
5 borghi lungo la spettacolare 'costa del dito' in Corsica
5 borghi lungo la spettacolare 'costa del dito' in Corsica
Un itinerario oltreconfine che saprà regalare momenti indimenticabili tra mare, natura, relax, andando alla scoperta di 5 borghi della Corsica
By Redazione
Ricetta: I Tortellini di Valeggio
Ricetta: I Tortellini di Valeggio
In onore del tortellino di Valeggio, conosciuto anche come "Ombelico di Venere" o "Nodo d'amore", annualmente a giugno viene celebrata a Valeggio sul Mincio la “Festa del Nodo d'Amore”
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di