Artemisia weber e artemisia glacialis. Sono le piantine di montagna d’alta quota che, insieme, danno origine al Génépy: un liquore dal sapore alpino, una prelibatezza da conoscere e saper preparare
 
CERCA PER ZONA

Ricetta: Génépy, il liquore forte e deciso e dei borghi valdostani

Fri, 22 Feb 2019
Ricetta: Génépy, il liquore forte e deciso e dei borghi valdostani

E’ un liquore poco conosciuto e dal nome apparentemente francese, il Génépy, tipico dei borghi della Valle d’Aosta. In realtà si ottiene per infusione di varie erbe nelle quali prevale l’artemisia weber seguita a ruota dall’artemisia glacialis. Entrambe erbe alpine, per vivere devono “stare in quota”: minimo 2.000 metri, ma non disdegnano nemmeno i 3.000, dove crescono su terreni morenici che i ghiacciai lasciano scoperti durante le loro cicliche “ritirate”. Le artemisia concorrono con l’alcool o con la grappa a produrre il liquore della regione: 40 gradi di natura allo stato puro da assaporare come tonico oppure da miscelare con il caffè per il caratteristico caffè alla valdostana, ricco anche di altri ingredienti, fra i quali la cannella.

Ingredienti

  • 45 piantine di artemisia coltivata (si possono acquistare anche online)
  • 500 cc di alcool puro a 95 gradi
  • 500 grammi di acqua naturale
  • 125 grammi di zucchero semolato

Procedimento

Mettete a macerare per 40 giorni le piantine nell'alcool in un vaso di vetro, riposto in luogo buio e a temperatura di cantina. Di tanto in tanto agitate il composto. Trascorso questo periodo aggiungete alle piantine messe nell’alcool uno sciroppo, ottenuto facendo bollire l'acqua con lo zucchero. Mescolate bene e lasciate riposare un altro giorno prima di imbottigliare. A questo punto si può filtrare il tutto con un colino a maglie finissime, ma nei borghi ancora si usa un canovaccio di tela pulito! Imbottigliate il Génépy e lasciar riposare altri 40 giorni. Il Génépy necessita di tempo affinché il suo sapore e il suo aroma possano sprigionarsi appieno. E il risultato merita.

Foto principale: http://luirig.altervista.org

 

COMMENTI :

Notizie correlate

Ricetta: I Bocconotti
Ricetta: I Bocconotti
Dolci tipici del Sud Italia, il ripieno dei bocconotti varia in base alla località in cui vengono prodotti
By Redazione
Ricetta: la Scurpella di Civitella Alfedena
Ricetta: la Scurpella di Civitella Alfedena
Fritto tradizionale, simbolo di abbondanza, la Scurpella è il dolce che festeggia le grandi occasioni
By Redazione
Ricetta: il Brasato al Barolo
Ricetta: il Brasato al Barolo
Il brasato al Barolo è un piatto piemontese ricco di sapori gustosi per il palato
By Redazione
Ricetta: Pasticciotto Leccese
Ricetta: Pasticciotto Leccese
Il Pasticciotto Leccese è uno dei dolci tipici del Salento, lo si trova anche nei bei borghi di Galatina, Otranto e Tricase. Una specialità da gustare in quei luoghi come a casa. Eccovi la ricetta originale.
By Nadia Calasso
Ricetta: Pasta e patate nella Tajedda
Ricetta: Pasta e patate nella Tajedda
La pasta e patate nella "Tajedda" è un piatto della tradizione calabrese e soprattutto silana. Un primo piatto con ingredienti semplici e genuini, facile da preparare ed ottimo da gustare.
By Nadia Calasso
Ricetta: Sagne piccantine specialità d'Abruzzo
Ricetta: Sagne piccantine specialità d'Abruzzo
Sagne piccantine, specialità d'Abruzzo da assaggiare assolutamente se in uno di questi giorni estivi siete in vacanza in Abruzzo, una bontà che vi piacerà anche preparandola a casa.
By Nadia Calasso

Piú letti del mese

Poesia Festival '19, versi d'autore nel cuore dell'Emilia
Poesia Festival '19, versi d'autore nel cuore dell'Emilia
Dal 16 al 22 settembre torna l'evento promosso dai comuni delle Terre di Castelli: noti protagonisti del teatro, del cinema e della musica animeranno l'attesissima edizione numero 15
By Redazione
Caprarola - Storia di papi, cardinali, architetti… e di un meraviglioso palazzo-fortezza.
Caprarola - Storia di papi, cardinali, architetti… e di un meraviglioso palazzo-fortezza.
Nel Lazio, tra noccioleti e costoni tufacei si cela un borgo magnifico che ospita uno dei gioielli dell’architettura di tutti i tempi: Caprarola
By Roberto Giarrusso
Ricetta: la Scurpella di Civitella Alfedena
Ricetta: la Scurpella di Civitella Alfedena
Fritto tradizionale, simbolo di abbondanza, la Scurpella è il dolce che festeggia le grandi occasioni
By Redazione
Ricetta: il Brasato al Barolo
Ricetta: il Brasato al Barolo
Il brasato al Barolo è un piatto piemontese ricco di sapori gustosi per il palato
By Redazione
Ricetta: I Bocconotti
Ricetta: I Bocconotti
Dolci tipici del Sud Italia, il ripieno dei bocconotti varia in base alla località in cui vengono prodotti
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di