La più grande risorsa online su turismo lento e borghi

Ricetta: Il Sarchiapone di Atrani, il trionfo del sapore in Costiera Amalfitana


Venerdì 01 febbraio 2019

In questa specialità è racchiusa tutta la bontà gastronomica di Atrani, borgo-gioiello della Costiera Amalfitana. Pare sia proprio il Sarchiapone l’antenato dei cannelloni, e si prepara con le tradizionali zucche verdi di forma allungata

Condividi
Ricetta: Il Sarchiapone di Atrani, il trionfo del sapore in Costiera Amalfitana

Ogni borgo ha il suo piatto tipico. Ad Atrani, gioiello della Costiera Amalfitana, il portavoce della gastronomia è il Sarchiapone, che le massaie da tempo immemorabile preparano - prevalentemente – a luglio, nel giorno della ricorrenza di Santa Maria Maddalena. E’ un piatto tipico estivo ma viene cucinato anche alla fine dell’inverno, quando la voglia di primavera e di prelibatezze a base di verdure prende il sopravvento rispetto alle tavole pantagrueliche delle festività natalizie. Si tratta di un piatto che ha come ingrediente principale la zucca lunga verde, svuotata e imbottita con una farcitura golosa che non lascerà indifferenti gli amanti della buona tavola.

Ingredienti:

1 zucca lunga verde
2 uova sode
1 mozzarella
400 grammi di carne macinata
300 grammi di ricotta
50 grammi di pane raffermo
40 grammi di parmigiano
salsa di pomodoro quanto basta
sale quanto basta
pepe quanto basta
prezzemolo quanto basta
Olio d’oliva quanto basta
Farina quanto basta
Pane grattugiato 1 uovo

Procedimento:

Lavare accuratamente la zucca, privarla della buccia e suddividerla in cilindretti di circa 10 centimetri l’uno. Scavare internamente ogni singolo cilindro, in modo da ottenere degli incavi da riempire con l’imbottitura, poi sbollentare i pezzi di zucca in abbondante acqua salata, per pochi minuti. A questo punto si prepara la farcitura: in un recipiente fondo impastare la carne macinata insieme al prezzemolo tritato, il pane raffermo - precedentemente ammorbidito in acqua o latte -, le uova sode tagliate a cubetti così come la mozzarella, la ricotta e un pizzico di sale e pepe. Lavorare tutti gli ingredienti fino a quando saranno ben amalgamati e poi imbottire i cilindri di zucca, precedentemente sbollentati e lasciati ad asciugare su un canovaccio da cucina, per eliminare l’acqua in eccesso. Una volta farciti tutti i pezzi di zucca, infarinarli, passarli nell’uovo sbattuto, poi nel pan grattato e friggerli in abbondante olio bollente. Quando i pezzi di zucca ripieni sono cotti, adagiarli in una pirofila da forno, ricoprirli con salsa di pomodoro, una manciata di parmigiano, e infornare  a 180 gradi per poco più di mezz’ora.

Foto principale: www.lucianopignataro.it

...Buon Appetito! 





Condividi

Non perderti nulla dal mondo di e-borghi

Metti “Mi Piace” sulla nostra pagina Facebook e clicca su “Segui”
Ammira fantastiche foto sul nostro profilo Instragram
Iscriviti al nostro esclusivo canale Youtube
Segui i nostri tweet su Twitter
Iscriviti alla newsletter e potrai anche scaricare la nostra rivista e-borghi travel

Dormire, mangiare, comprare...

Le Arcate
Via Gabriele di Benedetto - 84011 , Atrani

Le nostre collaborazioni

cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2021 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Via Achille Grandi 46, 20017, Rho (Milano) | 02 92893360