La ricetta risalirebbe addirittura ai tempi dei Gonzaga e celebra l’incontro autunnale fra i sapori della campagna. Un trionfo agrodolce, ricco di carattere e con la zucca nel ripieno, in tema per festeggiare Halloween
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Ricetta: I tortelli di zucca del borgo di Sabbioneta, i sapori della campagna in autunno

Fri, 26 Oct 2018
Ricetta: I tortelli di zucca del borgo di Sabbioneta, i sapori della campagna in autunno

La zucca abbraccia voluttuosa gli amaretti, la mostarda di frutta e il Parmigiano Reggiano. A racchiuderli, un sottile scrigno di pasta fresca. Sono i famosi tortelli di Sabbioneta, tipici della città di Mantova e di tutto il suo territorio, disseminato di borghi incastonati nel verde della campagna lombarda. Fra questi c’è Sabbioneta e in questa ricetta vi proponiamo i tortelli di zucca che si preparano in questo borgo fondato nel Cinquecento da Vespasiano Gonzaga Colonna. Un primo piatto che colora le tavole in autunno e la cui particolarità è la combinazione del sapore dolce della zucca - e degli amaretti - in contrasto con il salato del formaggio e il leggero accento piccante della mostarda. Molte, naturalmente, sono le varianti della ricetta tradizionale, che ormai ha fatto il giro d’Italia e consente di prepararli proprio come vuole la tradizione. Ecco come fare.

Ingredienti

Per il ripieno

  • 1.200 grammi di zucca mantovana
  • 150 grammi di amaretti
  • 150 di mostarda mantovana con relativo sciroppo
  • 150 grammi di Parmigiano Reggiano
  • la buccia di mezzo limone
  • una manciata di pangrattato (per dare consistenza all’impasto)
  • noce moscata
  • sale e pepe

 Per la pasta

  • 400 grammi di farina 00
  • 4 uova e un tuorlo
  • 25 grammi di olio extra vergine di oliva

 Per il condimento

  • 25 grammi di burro
  • 5 foglioline di salvia

Procedimento

Si inizia con l’impasto, che per praticità può essere preparato il giorno prima: lavare la zucca, privarla di semi e buccia e tagliarla a spicchi - non troppo grandi – e poi metterla in forno in una teglia e per una quarantina di minuti, sino a quando è ben cotta e asciutta. Aspettare che la zucca si raffreddi per poterla lavorare e intanto schiacciare e tritare la mostarda insieme agli amaretti. Passare la zucca nello schiacciapatate e metterla in un recipiente insieme agli amaretti sbriciolati, alla mostarda, al Parmigiano Reggiano, alla buccia grattugiata di un limone. Mescolare accuratamente, aggiungere una spolverata di noce moscata e un pizzico di sale e pepe. Se la consistenza dell’impasto è troppo morbida, aggiungere una manciata di pane grattugiato. Il ripieno è pronto, ora si passa alla pasta: mettere la farina sul tavolo e fare la “fontana” al centro con dentro le uova e l’olio e iniziare a impastare. Prima con una forchetta, poi con le mani sino a formare una “palla” elastica e soda. Coprire con uno strofinaccio e lasciare riposare a temperatura ambiente per un’oretta. Stendere quindi l’impasto sino a ottenere una sfoglia molto sottile e predisporre strisce larghe circa 6-7 centimetri. E’ il momento di aggiungere il ripieno: un cucchiaino per volta, distanziando i mucchietti tra di loro di circa 3 centimetri. Chiudere i tortelli con un’altra striscia di pasta e premere bene per non far uscire il ripieno, quindi tagliare ogni tortello con una rotella dentellata. A parte, intanto, far sciogliere del burro in una padella con della salvia quindi mettere i tortelli in una pentola con acqua bollente salata. Quando i tortelli sono pronti, cospargerli con il burro fuso e Parmigiano grattugiato e… servirli in tavola.

Foto dei tortelli di Paolo Munari @mrpaolo72

 

...buon appetito

COMMENTI :

Eventi a Sabbioneta


Notizie correlate

Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Un dolce pasquale tipico della città di Lucca e i suoi dintorni. La pasimata della Garfagnana si contraddistingue per la presenza dell'uvetta
By Redazione
Ricetta: Pitta di patate
Ricetta: Pitta di patate
La pitta di patate alla pizzaiola è un piatto tipico salentino adatto sia per una cena o per un antipasto, da gustare sia caldo che freddo
By Redazione
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
I borghi storici della Lombardia conservano perfettamente le tradizioni enogastronomiche del territorio, grazie alle mani esperte delle massaie che hanno saputo tramandare i segreti della cucina più antica di questa regione.
By Redazione
Ricetta: le Melanzane Ripiene
Ricetta: le Melanzane Ripiene
Un piatto tipico, semplice e gustoso della cucina calabrese che non può mancare durante il pranzo domenicale o durante i giorni di festa
By Redazione
Ricetta: il Panficato gigliese
Ricetta: il Panficato gigliese
Discepolo del panforte senese, il panficato è il dolce tipico di Giglio Castello che viene preparato con fichi secchi e noci e tanti altri prodotti tipici dell'isola
By Redazione
Ricetta: I Tortellini di Valeggio
Ricetta: I Tortellini di Valeggio
In onore del tortellino di Valeggio, conosciuto anche come "Ombelico di Venere" o "Nodo d'amore", annualmente a giugno viene celebrata a Valeggio sul Mincio la “Festa del Nodo d'Amore”
By Redazione

Piú letti del mese

Ricetta: il Panficato gigliese
Ricetta: il Panficato gigliese
Discepolo del panforte senese, il panficato è il dolce tipico di Giglio Castello che viene preparato con fichi secchi e noci e tanti altri prodotti tipici dell'isola
By Redazione
Ricetta: Pitta di patate
Ricetta: Pitta di patate
La pitta di patate alla pizzaiola è un piatto tipico salentino adatto sia per una cena o per un antipasto, da gustare sia caldo che freddo
By Redazione
Ricetta: le Melanzane Ripiene
Ricetta: le Melanzane Ripiene
Un piatto tipico, semplice e gustoso della cucina calabrese che non può mancare durante il pranzo domenicale o durante i giorni di festa
By Redazione
Civitas Medievale a Dozza: un viaggio nel tempo a due passi da Bologna
Civitas Medievale a Dozza: un viaggio nel tempo a due passi da Bologna
Da non perdere, all'inizio di marzo il borgo di Dozza ospiterà il pittoresco evento Civitas Medievale.
By Redazione
Bolgherirun2020: l'evento che ti permette di scoprire gli angoli più belli della Toscana
Bolgherirun2020: l'evento che ti permette di scoprire gli angoli più belli della Toscana
Torna Bolgherirun, l'evento sportivo che permette di scoprire, attraverso il divertimento, il fantastico paesaggio della Toscana.
By Redazione
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
I borghi storici della Lombardia conservano perfettamente le tradizioni enogastronomiche del territorio, grazie alle mani esperte delle massaie che hanno saputo tramandare i segreti della cucina più antica di questa regione.
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di