Un piatto storico derivante dall'antica macellazione del maiale

 
CERCA PER ZONA

Ricetta: Il risotto con pasta di salame di Morimondo
Fri, 27 Apr 2018

Ricetta: Il risotto con pasta di salame di Morimondo

È un piatto tipicamente lombardo. Il piatto risale alla macellazione del maiale nelle cascine. Le donne dell'epoca, appena era pronto l'impasto per insaccare i salami, usufruivano un pò della pasta per preparare da mangiare agli uomini che erano impegnati con la macellazione. L’impasto fresco del salame è ottenuto dalla macinatura di tagli nobili di carni suine, con aggiunta di sale, aromi e spezie.

Se avete occasione di visitare il borgo di Morimondo, potrete assaggiare questo prelibato risotto alla Trattoria San Bernardo.

Ingredienti

• 300 gr. di riso Carnaroli;
• 200 gr. di pasta di salame fresca;
• mezza cipolla;
• 50 gr. di burro;
• tre cucchiai di olio;
• un bicchiere di vino rosso, preferibilmente il Bonarda;
• 50 gr. di formaggio grana grattugiato;
• sale, pepe e brodo quanto basta.

Procedimento

Cuociamo in una casseruola, a fuoco lento, metà del burro, l’olio e la cipolla finemente tritata facendola rosolare lentamente. Una volta che la cipolla ha preso un buon colore, aggiungiamo la pasta di salame e lasciamola rosolare alcuni istanti. Aggiungiamo il riso al quale, una volta scottato, verseremo il vino così da dare una colorazione al preparato. Infine saliamo e prepariamo a proprio piacimento.
Lasciamolo cuocere circa 15-20 minuti a fuoco molto moderato, andando ad aggiungere ogni tanto il brodo. Terminata la cottura, a fuoco spento aggiungiamo il formaggio grattugiato e il restante burro. Amalgamiamo il tutto e lasciamo mantecare per circa 5 minuti.
Buon appetito!

Notizie correlate

Ricetta: Mirto, sorsi di benessere dai borghi della Sardegna
Il mirto è considerata una pianta che apporta benessere e prosperità. E l’inebriante liquore che se ne ricava, è un vero e proprio elisir della Sardegna, dal colore variabile a seconda della fase di invecchiamento e con un gusto dalle note vellutate
By Luciana Francesca Rebonato
Ricetta: Jota, il gustoso minestrone dei borghi friulani
Una saporita minestra di verdura e legumi, un piatto tradizionale dei borghi friulani da apprezzare in tutte le stagioni: caldo e fumante in inverno, freddo e saporito in estate. Secondo le infinite varianti, anche con le costine di maiale
By Luciana Francesca Rebonato
Ricetta: Il Sarchiapone di Atrani, il trionfo del sapore in Costiera Amalfitana
In questa specialità è racchiusa tutta la bontà gastronomica di Atrani, borgo-gioiello della Costiera Amalfitana. Pare sia proprio il Sarchiapone l’antenato dei cannelloni, e si prepara con le tradizionali zucche verdi di forma allungata
By Luciana Francesca Rebonato
Ricetta: La Michetta del borgo di Dolceacqua, tra amore e leggenda
La Michetta di Dolceacqua è tipica del borgo ligure e, rispetto all’omonimo tipo di pane, pare sia legata a una storia d’amore. Una prelibatezza semplice e gustosa, per tornare indietro nel tempo assaggiando il presente
By Luciana Francesca Rebonato
Ricetta: La Befana, il tradizionale biscotto dell’Epifania del borgo di Barga
Preparato secondo una ricetta antica, la Befana è il biscotto tradizionale del borgo di Barga per festeggiare l'epifania in famiglia o con amici
By Redazione
Ricetta: La Ciambella del borgo di Veroli. Capodanno a tutto gusto
Rinomata in tutta la Ciociaria, la Ciambella di Veroli, ha un inconfondibile aroma all’anice e la sua forma ricorda una corona. Per festeggiare l’inizio del nuovo anno all’insegna di serenità e prosperità
By Luciana Francesca Rebonato
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turisimo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi