Uno dei piatti tipici del borgo di Brisighella e di tutta la Romagna. Piatto delle feste per eccellenza

 
CERCA PER ZONA

Ricetta: la Spoja Lorda Romagnola

Ricetta: la Spoja Lorda Romagnola

La spoja lorda romagnola è un tipico piatto delle feste che ogni vera azdora (la vera signora della cucina in romagna) saprebbe fare ad occhi chiusi! Chiamata anche minestra imbottita la spoja (sfoglia in dialetto) è una delicata pasta all’uovo (molto simile alla sfoglia emiliana) ripiena di formaggio cremoso, cotta in brodo di cappone o gallina che viene poi 'sporcata' (lordata da cui lorda) con il ripieno. Hanno l'aspetto di piccoli quadratini, di circa due centimetri per lato, ricavati con la speronella, la tipica ruota dentata usata per tagliare la pasta fatta a mano. Le azdore la cucinavano quando non avevano tempo per preparare i tortelli, più impegnativi, e utilizzando solo il formaggio per il ripieno avanzato dai tradizionali cappelletti di magro. Un piatto quindi del ricordo, del riuso e della squisita praticità romagnola. Scopriamone i segreti:

 

Ingredienti

Per la pasta:

  • 500 gr di farina
  • 5 uova
  • Un pizzico di sale

Per il ripieno:

  • Squacquerone o raveggiolo fresco

Per la cottura:

  • Brodo di gallina

Procedimento

Disponete la farina a fontana, sgusciate le uova, salate e impastate. Lasciate riposare l'impasto per circa mezz’ora in una ciotola coperta. 

Riprendete l’impasto e stendetelo con il matterello, ricavandone una sfoglia sottile. Su metà di questa spalmate il formaggio, richiudete la sfoglia e con la speronella tagliate dei quadratini di 2 cm per lato (i bordi della pasta si salderanno mentre li tagliate).

Cuocete la pasta nel brodo di gallina e servitela fumante, con una spolverata di Parmigiano.


E con questa splendida prelibatezza vi auguriamo buon appetito!

Foto by brisighella.org

Eventi a Brisighella

  • San Michele
    29-09-2019 | Brisighella (RA)
    Feste patronali

    Aggiungi al tuo calendario 2019-09-29 2019-09-29 Europe/Rome San Michele Brisighella

    Borgo di Brisighella

  • Presepe Vivente
    26-12-2019 | Brisighella (RA)
    Mostre

    Aggiungi al tuo calendario 2019-12-26 2019-12-26 Europe/Rome Presepe Vivente Quadri viventi rappresentano la Natività nel borgo medioevale.
    (Centro storico Brisighella – Info: 0546/81166 – iat.brisighella@racine.ra.it)
    Brisighella

    Quadri viventi rappresentano la Natività nel borgo medioevale.
    (Centro storico Brisighella – Info: 0546/81166 – iat.brisighella@racine.ra.it)

    Borgo di Brisighella


Notizie correlate

Ricetta: Mirto, sorsi di benessere dai borghi della Sardegna
Il mirto è considerata una pianta che apporta benessere e prosperità. E l’inebriante liquore che se ne ricava, è un vero e proprio elisir della Sardegna, dal colore variabile a seconda della fase di invecchiamento e con un gusto dalle note vellutate
By Luciana Francesca Rebonato
Ricetta: Jota, il gustoso minestrone dei borghi friulani
Una saporita minestra di verdura e legumi, un piatto tradizionale dei borghi friulani da apprezzare in tutte le stagioni: caldo e fumante in inverno, freddo e saporito in estate. Secondo le infinite varianti, anche con le costine di maiale
By Luciana Francesca Rebonato
Ricetta: Il Sarchiapone di Atrani, il trionfo del sapore in Costiera Amalfitana
In questa specialità è racchiusa tutta la bontà gastronomica di Atrani, borgo-gioiello della Costiera Amalfitana. Pare sia proprio il Sarchiapone l’antenato dei cannelloni, e si prepara con le tradizionali zucche verdi di forma allungata
By Luciana Francesca Rebonato
Ricetta: La Michetta del borgo di Dolceacqua, tra amore e leggenda
La Michetta di Dolceacqua è tipica del borgo ligure e, rispetto all’omonimo tipo di pane, pare sia legata a una storia d’amore. Una prelibatezza semplice e gustosa, per tornare indietro nel tempo assaggiando il presente
By Luciana Francesca Rebonato
Ricetta: La Befana, il tradizionale biscotto dell’Epifania del borgo di Barga
Preparato secondo una ricetta antica, la Befana è il biscotto tradizionale del borgo di Barga per festeggiare l'epifania in famiglia o con amici
By Redazione
Ricetta: La Ciambella del borgo di Veroli. Capodanno a tutto gusto
Rinomata in tutta la Ciociaria, la Ciambella di Veroli, ha un inconfondibile aroma all’anice e la sua forma ricorda una corona. Per festeggiare l’inizio del nuovo anno all’insegna di serenità e prosperità
By Luciana Francesca Rebonato
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turisimo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi