Uno dei piatti della tradizione della Valle del Serrapotamo. Una pasta fresca ottenuta da un mix di farine e da gustarsi con un sugo acquoso come si faceva in passato. Un primo piatto adatto anche a palati vegani.
 
CERCA PER ZONA

Ricetta: i Rasckatiell di miskiglio del borgo di Teana

Fri, 16 Feb 2018
Ricetta: i Rasckatiell di miskiglio del borgo di Teana

PIATTO ADATTO A VEGANI

Se visitate il Parco Nazionale del Pollino, più precisamente la Valle del Serrapotamo, verrete sicuramente a conoscenza di un piatto tradizionale che stuzzicherà la vostra curiosità. I Rasckatiell di miskiglio (o rasckatielli di miskiglio) sono una pasta fresca, fatta a mano, composta dall’unione di due farine (miskiglio - miscuglio): una di grano tenero della varietà Carosella, e l’altra di fave o favullo. Pur non essendoci testimonianze scritte ma solo orali, sembra che questo piatto sia nato intorno al 1600 proprio nel borgo lucano di Teana. Il nome deriva dal “raschiare” l’impasto sulla spianatoia ricavando dei cilindri e poi “strisciandoli” con le dita sulla spianatoia dando alla pasta la sua forma tradizionale. Questo è un piatto semplice che veniva definito “di tutti i giorni” il quale veniva preparato dalle donne del paese al ritorno dal lavoro nei campi. Per valorizzare questo piatto tipico, la Pro Loco di Teana promuove diversi progetti di riscoperta e valorizzazione attraverso lavori di ricerca e analisi portati avanti da molti anni. Ma veniamo alla preparazione!

Ingredienti

Per la pasta:

  • 1 kg di farina composta da…
    • 1/3 farina di fave
    • 2/3 farina di grano tenero
  • acqua q.b.

Per il sugo:

  • 1 kg di pomodorini
  • 1 spicchio di aglio
  • olio q.b
  • sale q.b
  • peperone dolce secco q.b.

Procedimento

La preparazione dell’impasto viene fatto per persona (na iunt – due pugni) nella proporzione di un terzo di farina di fave e due terzi di farina di grano tenero. Iniziamo setacciando insieme le due farine su una spianatoia, facciamo un buco al centro del mix di farine e versiamoci l’acqua. Amalgamiamo il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo e non troppo molle.

Stendiamo l’impasto con le mani ricavandone dei cilindri che taglieremo e “strisceremo” (o strascineremo) uno ad uno sulla spianatoia, fino ad ottenere la forma caratteristica, tanto da permettere che si “accuppulino” sulla mano.

Prepariamo ora il sugo che, secondo la tradizione, deve essere “scind scind” ovvero acquoso, come fosse una zuppa, in modo da permettere al piatto di essere gustato col cucchiaio e poi col pane.

Bolliamo la pasta e scoliamola. Uniamola al sugo e serviamola.


Guardando questo video dalla Pro Loco di Teana sui Rasckatiell di miskiglio, vi auguriamo buon appetito!

Foto di Francesca Lagala - rasckatiellidimiskiglio.it

COMMENTI :

Eventi a Teana

  • San Biagio
    Dal 08-08-2020 Al 09-08-2020 | Teana (PZ)
    Feste patronali

    Aggiungi al tuo calendario 2020-08-08 2020-08-09 Europe/Rome San Biagio Teana

    Borgo di Teana

  • La Giornata della Mietitura e il ballo delle Gregne
    Dal 08-08-2020 Al 09-08-2020 | Teana (PZ)
    Ricorrenze religiose

    Aggiungi al tuo calendario 2020-08-08 2020-08-09 Europe/Rome La Giornata della Mietitura e il ballo delle Gregne Teana

    Borgo di Teana


Notizie correlate

Ricetta: le Manfrigole Valtellinesi
Ricetta: le Manfrigole Valtellinesi
Un piatto gustosissimo ideale per cene in compagnia nelle fredde serate invernali
By Redazione
Ricetta: gli Strascinati di Cascia
Ricetta: gli Strascinati di Cascia
Un piatto simile alla carbonara originario dell'Umbria, gli strascinati di Cascia
By Redazione
Ricetta: I Bocconotti
Ricetta: I Bocconotti
Dolci tipici del Sud Italia, il ripieno dei bocconotti varia in base alla località in cui vengono prodotti
By Redazione
Ricetta: la Scurpella di Civitella Alfedena
Ricetta: la Scurpella di Civitella Alfedena
Fritto tradizionale, simbolo di abbondanza, la Scurpella è il dolce che festeggia le grandi occasioni
By Redazione
Ricetta: il Brasato al Barolo
Ricetta: il Brasato al Barolo
Il brasato al Barolo è un piatto piemontese ricco di sapori gustosi per il palato
By Redazione
Ricetta: Pasticciotto Leccese
Ricetta: Pasticciotto Leccese
Il Pasticciotto Leccese è uno dei dolci tipici del Salento, lo si trova anche nei bei borghi di Galatina, Otranto e Tricase. Una specialità da gustare in quei luoghi come a casa. Eccovi la ricetta originale.
By Nadia Calasso

Piú letti del mese

Ricetta: I Bocconotti
Ricetta: I Bocconotti
Dolci tipici del Sud Italia, il ripieno dei bocconotti varia in base alla località in cui vengono prodotti
By Redazione
Ricetta: gli Strascinati di Cascia
Ricetta: gli Strascinati di Cascia
Un piatto simile alla carbonara originario dell'Umbria, gli strascinati di Cascia
By Redazione
Ricetta: le Manfrigole Valtellinesi
Ricetta: le Manfrigole Valtellinesi
Un piatto gustosissimo ideale per cene in compagnia nelle fredde serate invernali
By Redazione
Un giorno con Napoleone
Un giorno con Napoleone
La manifestazione culturale "Un giorno con Napoleone" è organizzata dall’Associazione Amici del Luogo della Firma del Trattato di Campoformido col sostegno del Comune di Campoformido e con l’aiuto di molti altri enti e associazioni del territorio, ma anche internazionali.
By Francesca Meneghin
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di