Una vera e propria delizia è questo pane buono, semplice e preparato in maniera artigianale.

 
CERCA PER ZONA

Ricetta: La Cialetta, il pane gustoso di Cleto
Fri, 26 Jan 2018

Ricetta: La Cialetta, il pane gustoso di Cleto

PIATTO ADATTO A VEGANI

La Cialetta è il pane di semola di grano duro, una vera e propria specialità proveniente dal piccolo borgo medioevale di Cleto. La semola di grano duro dona al pane un sapore profondo e la crosta gialla è molto croccante.

Ingredienti

Per 6 persone

  • 1 kg di farina di semola di grano duro
  • 12 g di lievito fresco
  • 20 g di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 600 ml di acqua tiepida

Procedimento

Iniziamo sciogliendo il lievito nell’acqua tiepida con lo zucchero. Setacciamo la farina e formiamo un incavo al suo interno. Poniamo il sale, lontano dal lievito. Aggiungiamo poi, poco alla volta, l’acqua con il lievito sciolto nell’incavo della farina e iniziamo a lavorare l’impasto con le mani. Successivamente poniamo l’impasto nella planetaria e lavoriamolo per altri 20 minuti, fino a quando non si sarà staccato dalle pareti. Lasciamolo lievitare per circa 2 ore, facendone raddoppiare il volume. Formiamo delle pieghe, disponiamo i pannetti sulla teglia e copriamoli con un canovaccio pulito. Lasciamoli lievitare per un’altra ora. Riscaldiamo il formo a 240° e mettiamo dentro una pentola con l’acqua per i primi 10 minuti. Facciamo dei tagli lungo i lati, una croce sopra ed inforniamo. Passati 20 minuti, abbassiamo la temperatura a 200° e facciamo cuocere ancora per 40 muniti.

N.B. La cialetta dovrebbe essere cotta nel forno a legna ma essendo impossibile farlo a casa, assicuriamoci che il nostro forno raggiunga i 240° per la giusta cottura. Inoltre, non saltiamo la lievitazione e non ne abbassiamo il tempo, poiché l’impasto deve risultare morbido e molto aerato. 

Eventi


Notizie correlate

Ricetta: La Michetta del borgo di Dolceacqua, tra amore e leggenda
La Michetta di Dolceacqua è tipica del borgo ligure e, rispetto all’omonimo tipo di pane, pare sia legata a una storia d’amore. Una prelibatezza semplice e gustosa, per tornare indietro nel tempo assaggiando il presente
By Luciana Francesca Rebonato
Ricetta: La Befana, il tradizionale biscotto dell’Epifania del borgo di Barga
Preparato secondo una ricetta antica, la Befana è il biscotto tradizionale del borgo di Barga per festeggiare l'epifania in famiglia o con amici
By Redazione
Ricetta: La Ciambella del borgo di Veroli. Capodanno a tutto gusto
Rinomata in tutta la Ciociaria, la Ciambella di Veroli, ha un inconfondibile aroma all’anice e la sua forma ricorda una corona. Per festeggiare l’inizio del nuovo anno all’insegna di serenità e prosperità
By Luciana Francesca Rebonato
Ricetta: Pastorelle del borgo di Cuccaro Vetere, il sapore del Natale nel Cilento
Fagottini dolci e ripieni, tipici della tradizione natalizia del Cilento, precisamente del borgo di Cuccaro Vetere. Il trionfo delle castagne e dell’abilità dolciaria locale, tramandata nel tempo per la più importante festività della famiglia
By Luciana Francesca Rebonato
Ricetta: i Susumelli, i biscottini natalizi del borgo Sant’Agata di Puglia
Sono le prelibatezze natalizie del borgo di Sant’Agata di Puglia, in provincia di Foggia, quando scocca l’Avvento e si attende con trepidazione il Natale. Biscottini dai sapori antichi, i Susumelli portano in tavola tutta l’emozione del presente
By Luciana Francesca Rebonato
Ricetta: La leggenda natalizia dei mostaccioli nei borghi del Molise
A forma di rombo, ricoperti di glassa al cioccolato e con un cuore tenero a base di mele cotogne. Sono i mostaccioli, che rallegrano nelle festività natalizie i borghi della regione anche con la curiosa leggenda che aleggia intorno al loro nome.
By Luciana Francesca Rebonato