Un piatto semplice e povero, marchio della tradizione alessanese, protagonista di una delle più sentite sagre del salento.
 
CERCA PER ZONA

Ricetta: i peperoni alla Ficandò di Alessano

Fri, 19 Jan 2018
Ricetta: i peperoni alla Ficandò di Alessano

PIATTO ADATTO A VEGANI

Con Ficandò si intende il tradizionale modo di preparare i peperoni nel borgo di Alessano. Non si conosce esattamente la natura del nome con il quale si definisce questo piatto. Infatti sembra che il termine Ficandò provenga da oltre i confini pugliesi e molto probabilmente lo si deve ad uno dei molti popoli che hanno conquistato nei secoli il territorio. Nella sua essenzialità è un piatto decisamente gustoso e particolare. Si tratta di peperoni fritti, meglio se piccanti, cotti con cipolla, pomodoro, tassativamente del territorio salentino, e foglie di basilico, che vanno a condire fette di pane fatto in casa, bruschette o frise. Ad Alessano, che della Ficandò ha fatto non solo un ottimo piatto ma quasi un marchio di riconoscimento, ogni 4 agosto dal 2009, si svolge la Sagra della Ficandò, un appuntamento molto sentito dove poter assaggiare il piatto preparato dalle abili massaie del borgo e dove poter assaporare al 100% la tradizione salentina grazie ai numerosi eventi musicali e culturali organizzati dalla Pro Loco. Per gustare meglio i peperoni alla Ficandò consigliamo dell’ottimo vino bianco, naturalmente d’Alessano.

Pronti a cucinare?

Ingredienti

  • kg. 1 Peperoni verdi (a piacere piccanti) 
  • gr. 500 Pomodori, meglio se di Morciano di Leuca

  • gr. 200 Passata di pomodoro

  • gr. 250 Cipolla di Alessano 
  • gr. 300 Olio extravergine di oliva 
  • Sale q.b.

Procedimento

Iniziamo pulendo i peperoni privandoli dei semi e dei filamenti interni, e tagliandoli a listarelle. Friggiamoli in abbondante olio di oliva. Versiamo 100 grammi di olio in un’altra pentola e riscaldiamo. Cuociamo a fuoco lento la cipolla tagliata alla julienne, e aggiungiamo i pomodori, privati dei semi e tagliati a tocchetti, e la passata di pomodoro. Portiamo il tutto a bollore e a metà cottura aggiungiamo i peperoni fritti. Lasciamo cuocere a fiamma moderata fino a quasi totale restringimento del sugo e regoliamo di sale.

Lasciamo raffreddare prima di portare in tavola. La Ficandò va gustato con pane di grano fatto in casa o con delle frise di grano d’orzo.

...Buon appetito!

COMMENTI :

Eventi a Alessano


Notizie correlate

Ricetta: le Manfrigole Valtellinesi
Ricetta: le Manfrigole Valtellinesi
Un piatto gustosissimo ideale per cene in compagnia nelle fredde serate invernali
By Redazione
Ricetta: gli Strascinati di Cascia
Ricetta: gli Strascinati di Cascia
Un piatto simile alla carbonara originario dell'Umbria, gli strascinati di Cascia
By Redazione
Ricetta: I Bocconotti
Ricetta: I Bocconotti
Dolci tipici del Sud Italia, il ripieno dei bocconotti varia in base alla località in cui vengono prodotti
By Redazione
Ricetta: la Scurpella di Civitella Alfedena
Ricetta: la Scurpella di Civitella Alfedena
Fritto tradizionale, simbolo di abbondanza, la Scurpella è il dolce che festeggia le grandi occasioni
By Redazione
Ricetta: il Brasato al Barolo
Ricetta: il Brasato al Barolo
Il brasato al Barolo è un piatto piemontese ricco di sapori gustosi per il palato
By Redazione
Ricetta: Pasticciotto Leccese
Ricetta: Pasticciotto Leccese
Il Pasticciotto Leccese è uno dei dolci tipici del Salento, lo si trova anche nei bei borghi di Galatina, Otranto e Tricase. Una specialità da gustare in quei luoghi come a casa. Eccovi la ricetta originale.
By Nadia Calasso

Piú letti del mese

Ricetta: I Bocconotti
Ricetta: I Bocconotti
Dolci tipici del Sud Italia, il ripieno dei bocconotti varia in base alla località in cui vengono prodotti
By Redazione
Ricetta: gli Strascinati di Cascia
Ricetta: gli Strascinati di Cascia
Un piatto simile alla carbonara originario dell'Umbria, gli strascinati di Cascia
By Redazione
Ricetta: le Manfrigole Valtellinesi
Ricetta: le Manfrigole Valtellinesi
Un piatto gustosissimo ideale per cene in compagnia nelle fredde serate invernali
By Redazione
Un giorno con Napoleone
Un giorno con Napoleone
La manifestazione culturale "Un giorno con Napoleone" è organizzata dall’Associazione Amici del Luogo della Firma del Trattato di Campoformido col sostegno del Comune di Campoformido e con l’aiuto di molti altri enti e associazioni del territorio, ma anche internazionali.
By Francesca Meneghin
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di