L'epifania, tutte le feste si porta via, ma ci lascia un delizioso dolce dalla tradizione antica
 
CERCA PER ZONA

Ricetta: la Pinsa, il tradizionale dolce veneto della Befana

Fri, 05 Jan 2018
Ricetta: la Pinsa, il tradizionale dolce veneto della Befana

PIATTO ADATTO A VEGETARIANI

La Pinsa, o Pinza, è un dolce tipico del Veneto, del Friuli e alcune vallate del Trentino. Seppur con lo stesso nome si indichino anche dolci del tutto differenti in base alla località, la ricetta delle regioni nord orientali ha della caratteristiche semplici e particolari, e se ne possono trovare due ben distinte varianti: la Pinsa lievitata, tipica della zona alla sinistra del Piave; e la Pinsa non lievitata, tipica della zona alla destra del Piave.

Gli ingredienti, semplici e tipici della tradizione contadina, sono oggi più ricchi che in passato. Pane raffermo, latte, uova, zucchero, frutta secca, uva passa, semi di finocchio e mele vengono impastati insieme per formare una torta bassa, quasi a ricordare una "pizza".

Questo dolce che solitamente viene consumato durante le feste natalizie, veniva cotto fino alla metà del XX secolo sotto la cenere del focolare, ed oggi è il dolce preferito della Befana.

Niente di più aggiudicato aspettando la festa di domani.

Ingredienti

  • 400 gr farina di polenta gialla
  • 600 gr farina 00
  • 100 gr burro
  • 1,6 litri latte bollente
  • 150 gr zucchero
  • 1 bustina di lievito
  • 250 gr gherigli di noce
  • 200 gr uva sultanina bagnata con rhum o marsala
  • 100 gr di fichi secchi morbidi a tocchetti
  • 100 gr di pinoli
  • 2 mele
  • semi di finocchio
  • buccia di limone grattugiata (solo giallo)
  • 2 uova
  • 30 g. burro
  • Un pizzico di sale
  • 1 l. latte.“

Procedimento

Iniziamo mescolando bene le due farine, lo zucchero e la bustina di lievito.

Sciogliamo il burro nel latte bollente e aggiungiamolo poco a poche nelle farine.

Mescoliamo facendo attenzione a non formare grumi.

Aggiungiamo tutti gli altri ingredienti, mescoliamo e lasciamo riposare per un'ora.

Ungiamo una pirofila e riempiamola con l'impasto.

Ricopriamo la superficie con delle fettine di mela e cospargiamola con lo zucchero.

Preriscaldiamo il forno a 180 gradi e inforniamo per un'ora. Lasciamo raffreddare bene la Pinsa prima di servirla.

...Buon appetito e felice epifania!

COMMENTI :

Notizie correlate

Ricetta: il Chichì Ripieno
Ricetta: il Chichì Ripieno
È una focaccia rustica molto gustosa e saporita adatta per tutti gli spuntini.
By Redazione
Ricetta: la Seupetta di Cogne
Ricetta: la Seupetta di Cogne
La Seupetta di Cogne è un piatto tipico dell’antica tradizione valdostana.
By Redazione
Ricetta: Il Bagnun di acciughe
Ricetta: Il Bagnun di acciughe
Il Bagnun di acciughe è una succulenta ricetta dal sapore tradizionale di Sestri Levante.
By Redazione
I borghi del tartufo: il profumo della buona terra
I borghi del tartufo: il profumo della buona terra
Gioiello delle nostre tavole, il tartufo è uno dei prodotti più buoni e pregiati che ci siano.
By Antonella Andretta
Ricetta: le Ferratelle abruzzesi
Ricetta: le Ferratelle abruzzesi
Le Ferratelle o pizzelle abruzzesi sono un dolce simile ai noti “waffles”.
By Redazione
Ricetta: i Chneffléné di Gressoney
Ricetta: i Chneffléné di Gressoney
Piccoli gnocchetti tipici della cucina valdostana che possono essere conditi in modi differenti.
By Redazione

Piú letti del mese

I borghi del tartufo: il profumo della buona terra
I borghi del tartufo: il profumo della buona terra
Gioiello delle nostre tavole, il tartufo è uno dei prodotti più buoni e pregiati che ci siano.
By Antonella Andretta
Ricetta: Il Bagnun di acciughe
Ricetta: Il Bagnun di acciughe
Il Bagnun di acciughe è una succulenta ricetta dal sapore tradizionale di Sestri Levante.
By Redazione
Ricetta: il Chichì Ripieno
Ricetta: il Chichì Ripieno
È una focaccia rustica molto gustosa e saporita adatta per tutti gli spuntini.
By Redazione
Ricetta: la Seupetta di Cogne
Ricetta: la Seupetta di Cogne
La Seupetta di Cogne è un piatto tipico dell’antica tradizione valdostana.
By Redazione
Finlandia, borghi sospesi tra le acque
Finlandia, borghi sospesi tra le acque
La Finlandia è un paesaggio composto per il 10% da laghi, un luogo in cui si possono compiere esperienze autentiche nella natura e scoprire borghi tipici disseminati in ambiente singolare.
By Nicoletta Toffano
San Candido, destinazione per tutte le stagioni
San Candido, destinazione per tutte le stagioni
Un borgo trentino di origine antiche che ancora oggi sa coniugare tra le sue vie il sapore della tradizione sudtirolese con la calda accoglienza italiana.
By Simona PK Daviddi
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di