Un ottimo piatto della tradizione specialmente indicato per le fredde giornate invernali.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Ricetta: La Cisrà. Una zuppa di trippa e ceci tipica delle Langhe

Sat, 09 Dec 2017
Ricetta: La Cisrà. Una zuppa di trippa e ceci tipica delle Langhe

La Cisrà è un piatto tipico della zona delle Langhe in Piemonte a base di ceci e trippa. Questa zuppa anticamente veniva preparata con ceci scuri di origine mediorientale. Oggi si preferiscono i ceci nostrani, molto più gustosi. Questo piatto povero ha origini molto antiche e si racconta che durante le feste dedicate ai santi, questo piatto veniva distribuito, ancora caldo e fumante, ai fedeli.

Ingredienti

  • 400g Trippa
  • 200g Ceci secchi
  • 1 Cipolla
  • 2 Porri
  • 2 Patate
  • 2 gambi di sedano
  • ½ Cavolo cappuccio
  • 1 Rametto di rosmarino
  • Pepe
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale

Procedimento

Iniziamo la sera prima mettendo i ceci in ammollo in una ciotola piena d’acqua. La mattina seguente scoliamo i ceci e lasciamoli asciugare su un canovaccio. Sbucciamo le patate e tagliamole a cubetti. Tagliamo a piccoli pezzi il cavolo cappuccio. Prendiamo una casseruole e versiamoci un filo d’olio extravergine di oliva e vi aggiungiamo la cipolla tritata e i due porri tagliati a rondelle. Uniamo il sedano tritato e il rosmarino. Cominciamo a far soffriggere la cipolla, il sedano e i porri fino a farli imbiondire. A questo punto aggiungiamo le patate a cubetti e il cavolo facendo rosolare il tutto per cinque minuti. Il cavolo dovrebbe rilasciare un po d’acqua, in caso contrario aggiungiamone un po per evitare che si bruci. Aggiungiamo ora la trippa tagliata a pezzi e i ceci. Riempiamo la casseruola con abbondante acqua e regoliamo di sale. Chiudiamo la casseruola e manteniamo a cottura per circa tre ore mescolando di tanto in tanto e controllando che l’acqua non si riduca troppo. In caso contrario aggiungiamone un po.
A fine cottura togliamo il coperchio e lasciamo asciugare a piacimento. Una volta pronta, serviamo la Cisrà ben calda, guarnendola con del rosmarino fresco e una buona grattata di pepe nero.

...Buon appetito!

COMMENTI :

Eventi a Barolo


Notizie correlate

Ricetta: I Tortellini di Valeggio
Ricetta: I Tortellini di Valeggio
In onore del tortellino di Valeggio, conosciuto anche come "Ombelico di Venere" o "Nodo d'amore", annualmente a giugno viene celebrata a Valeggio sul Mincio la “Festa del Nodo d'Amore”
By Redazione
Ricetta: Is Arrubiolus
Ricetta: Is Arrubiolus
Tra i dolci di Carnevale più amati in Sardegna, gli arrubiolus ogliastrini si aggiudicano il podio. Si tratta di dolcetti fritti molto deliziosi, realizzati con un goloso impasto a base di ricotta fresca
By Redazione
Ricetta: I Tozzetti alle nocciole
Ricetta: I Tozzetti alle nocciole
Un dolce tipico della tradizione viterbese che ricorda i famosi “cantucci” ma che si differenziano per l’uso delle nocciole tostate
By Redazione
Prelibatezze dei parchi da nord a sud
Prelibatezze dei parchi da nord a sud
Un percorso enogastronomico che seduce le papille gustative, andando alla scoperta dei migliori parchi d'Italia
By Renata Giolli
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
La Colatura di Alici è un prodotto tradizionale che negli anni ha caratterizzato gastronomicamente il piccolo borgo di pescatori di Cetara
By Redazione
Ricetta: Le Sfogliatelle di donna Anna
Ricetta: Le Sfogliatelle di donna Anna
Le sfogliatelle di Lama dei Peligni sono decisamente le dirette discendenti delle note sfogliatelle napoletane
By Redazione

Piú letti del mese

L’altra Toscana: viaggio nei borghi dell’immediato entroterra e sulle isole
L’altra Toscana: viaggio nei borghi dell’immediato entroterra e sulle isole
La Toscana è una regione ricca di infiniti tesori storico-architettonici e naturali, dove si incontrano borghi di rara bellezza
By Simona PK Daviddi
Itinerario tra 5 dei più suggestivi borghi della Sardegna settentrionale
Itinerario tra 5 dei più suggestivi borghi della Sardegna settentrionale
Da Olbia a Porto Torres, un itinerario che ci porterà alla scoperta di cinque fantastici borghi sardi tra mare ed entroterra
By Redazione
Itinerario tra borghi e paesaggi lungo le coste dell'Isola d'Elba
Itinerario tra borghi e paesaggi lungo le coste dell'Isola d'Elba
Da Cavo a Cavo, un itinerario lungo le coste e i centri abitati della più importante isola della Toscana
By Redazione
Ricetta: Is Arrubiolus
Ricetta: Is Arrubiolus
Tra i dolci di Carnevale più amati in Sardegna, gli arrubiolus ogliastrini si aggiudicano il podio. Si tratta di dolcetti fritti molto deliziosi, realizzati con un goloso impasto a base di ricotta fresca
By Redazione
5 borghi lungo la spettacolare 'costa del dito' in Corsica
5 borghi lungo la spettacolare 'costa del dito' in Corsica
Un itinerario oltreconfine che saprà regalare momenti indimenticabili tra mare, natura, relax, andando alla scoperta di 5 borghi della Corsica
By Redazione
Ricetta: I Tortellini di Valeggio
Ricetta: I Tortellini di Valeggio
In onore del tortellino di Valeggio, conosciuto anche come "Ombelico di Venere" o "Nodo d'amore", annualmente a giugno viene celebrata a Valeggio sul Mincio la “Festa del Nodo d'Amore”
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di