Un ottimo piatto della tradizione specialmente indicato per le fredde giornate invernali.
 
CERCA PER ZONA

Ricetta: La Cisrà. Una zuppa di trippa e ceci tipica delle Langhe

Sat, 09 Dec 2017
Ricetta: La Cisrà. Una zuppa di trippa e ceci tipica delle Langhe

La Cisrà è un piatto tipico della zona delle Langhe in Piemonte a base di ceci e trippa. Questa zuppa anticamente veniva preparata con ceci scuri di origine mediorientale. Oggi si preferiscono i ceci nostrani, molto più gustosi. Questo piatto povero ha origini molto antiche e si racconta che durante le feste dedicate ai santi, questo piatto veniva distribuito, ancora caldo e fumante, ai fedeli.

Ingredienti

  • 400g Trippa
  • 200g Ceci secchi
  • 1 Cipolla
  • 2 Porri
  • 2 Patate
  • 2 gambi di sedano
  • ½ Cavolo cappuccio
  • 1 Rametto di rosmarino
  • Pepe
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale

Procedimento

Iniziamo la sera prima mettendo i ceci in ammollo in una ciotola piena d’acqua. La mattina seguente scoliamo i ceci e lasciamoli asciugare su un canovaccio. Sbucciamo le patate e tagliamole a cubetti. Tagliamo a piccoli pezzi il cavolo cappuccio. Prendiamo una casseruole e versiamoci un filo d’olio extravergine di oliva e vi aggiungiamo la cipolla tritata e i due porri tagliati a rondelle. Uniamo il sedano tritato e il rosmarino. Cominciamo a far soffriggere la cipolla, il sedano e i porri fino a farli imbiondire. A questo punto aggiungiamo le patate a cubetti e il cavolo facendo rosolare il tutto per cinque minuti. Il cavolo dovrebbe rilasciare un po d’acqua, in caso contrario aggiungiamone un po per evitare che si bruci. Aggiungiamo ora la trippa tagliata a pezzi e i ceci. Riempiamo la casseruola con abbondante acqua e regoliamo di sale. Chiudiamo la casseruola e manteniamo a cottura per circa tre ore mescolando di tanto in tanto e controllando che l’acqua non si riduca troppo. In caso contrario aggiungiamone un po.
A fine cottura togliamo il coperchio e lasciamo asciugare a piacimento. Una volta pronta, serviamo la Cisrà ben calda, guarnendola con del rosmarino fresco e una buona grattata di pepe nero.

...Buon appetito!

COMMENTI :

Eventi a Barolo


Notizie correlate

Ricetta: le Manfrigole Valtellinesi
Ricetta: le Manfrigole Valtellinesi
Un piatto gustosissimo ideale per cene in compagnia nelle fredde serate invernali
By Redazione
Ricetta: gli Strascinati di Cascia
Ricetta: gli Strascinati di Cascia
Un piatto simile alla carbonara originario dell'Umbria, gli strascinati di Cascia
By Redazione
Ricetta: I Bocconotti
Ricetta: I Bocconotti
Dolci tipici del Sud Italia, il ripieno dei bocconotti varia in base alla località in cui vengono prodotti
By Redazione
Ricetta: la Scurpella di Civitella Alfedena
Ricetta: la Scurpella di Civitella Alfedena
Fritto tradizionale, simbolo di abbondanza, la Scurpella è il dolce che festeggia le grandi occasioni
By Redazione
Ricetta: il Brasato al Barolo
Ricetta: il Brasato al Barolo
Il brasato al Barolo è un piatto piemontese ricco di sapori gustosi per il palato
By Redazione
Ricetta: Pasticciotto Leccese
Ricetta: Pasticciotto Leccese
Il Pasticciotto Leccese è uno dei dolci tipici del Salento, lo si trova anche nei bei borghi di Galatina, Otranto e Tricase. Una specialità da gustare in quei luoghi come a casa. Eccovi la ricetta originale.
By Nadia Calasso

Piú letti del mese

Ricetta: I Bocconotti
Ricetta: I Bocconotti
Dolci tipici del Sud Italia, il ripieno dei bocconotti varia in base alla località in cui vengono prodotti
By Redazione
Ricetta: gli Strascinati di Cascia
Ricetta: gli Strascinati di Cascia
Un piatto simile alla carbonara originario dell'Umbria, gli strascinati di Cascia
By Redazione
Ricetta: le Manfrigole Valtellinesi
Ricetta: le Manfrigole Valtellinesi
Un piatto gustosissimo ideale per cene in compagnia nelle fredde serate invernali
By Redazione
Un giorno con Napoleone
Un giorno con Napoleone
La manifestazione culturale "Un giorno con Napoleone" è organizzata dall’Associazione Amici del Luogo della Firma del Trattato di Campoformido col sostegno del Comune di Campoformido e con l’aiuto di molti altri enti e associazioni del territorio, ma anche internazionali.
By Francesca Meneghin
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di