Una ricetta semplice, veloce e sostanziosa: perfetta per contrastare i primi freddi autunnali. Parola d’ordine: le migliori materie prime e voglia di scoprire nuovi sapori!
 
CERCA PER ZONA

Ricetta: Zuppa con fontina Dop e pane nero di Etroubles

Fri, 22 Sep 2017
Ricetta: Zuppa con fontina Dop e pane nero di Etroubles

Se si pensa al bel borgo di Etroubles, in Val D’Aosta, la nostra immaginazione vola immediatamente alle montagne di incredibile bellezza, i boschi e alle piccole, tipiche abitazioni immerse in quest’atmosfera bucolica.

Oggi, per salutare l’Equinozio d’Autunno, vi proponiamo una ricetta che sa già di lunghe passeggiate nei boschi ed evoca i primi freddi. Protagonista indiscussa del piatto tipico del borgo di Etroubles è la Fontina, formaggio Dop fabbricato con latte intero di mucca di razza valdostana. Le fontine d’alpeggio, in particolare, più ricche di gusto e profumi, sono celebrate come le migliori della Valle d’Aosta, grazie ai pascoli incontaminati e alla perizia dei casari.

Ma passiamo a presentare il piatto: La zuppa con fontina e pane nero, molto simile alla vicina zuppa valpellinese.

 

Ingredienti

  • la metà di un piccolo cavolo verza
  • un litro di brodo di carne
  • 300 g circa di pane di segale
  • 300 g di Fontina valdostana Dop
  • 50 g di burro
  • cannella in polvere

Procedimento

Sfogliare la verza, lavarla e tagliarla a strisce scartando contemporaneamente le coste centrali più grosse. Mettere sul fuoco il brodo e, appena bolle, unire la verza e farla bollire dolcemente per una mezz’ora fino a quando è molto tenera.

Tagliare il pane a fette di un cm scarso e tagliare a fettine sottili anche la fontina. Imburrare una pirofila e foderare il fondo con le fette di pane, poi coprire il pane con un bello strato di fontina; fare in tutto sei strati, 3 di pane e altrettanti di fontina, e terminare con questa. Fra uno strato e l’altro distribuire anche un po’ di verza tirandola su dal brodo.

Ora versare lentamente su tutto il brodo bollente, un mestolo alla volta per dare il tempo al pane di imbeversi bene. Infine distribuire sulla superficie il burro fuso e spolverare con un pizzico di cannella.

Lasciare riposare per una decina di minuti e poi passare la zuppa nel forno a 200° per circa 40 minuti, fino a quando la superficie diventa leggermente dorata. Servire calda.

...buon appetito!

COMMENTI :

Notizie correlate

Ricetta: il Chichì Ripieno
Ricetta: il Chichì Ripieno
È una focaccia rustica molto gustosa e saporita adatta per tutti gli spuntini.
By Redazione
Ricetta: la Seupetta di Cogne
Ricetta: la Seupetta di Cogne
La Seupetta di Cogne è un piatto tipico dell’antica tradizione valdostana.
By Redazione
Ricetta: Il Bagnun di acciughe
Ricetta: Il Bagnun di acciughe
Il Bagnun di acciughe è una succulenta ricetta dal sapore tradizionale di Sestri Levante.
By Redazione
I borghi del tartufo: il profumo della buona terra
I borghi del tartufo: il profumo della buona terra
Gioiello delle nostre tavole, il tartufo è uno dei prodotti più buoni e pregiati che ci siano.
By Antonella Andretta
Ricetta: le Ferratelle abruzzesi
Ricetta: le Ferratelle abruzzesi
Le Ferratelle o pizzelle abruzzesi sono un dolce simile ai noti “waffles”.
By Redazione
Ricetta: i Chneffléné di Gressoney
Ricetta: i Chneffléné di Gressoney
Piccoli gnocchetti tipici della cucina valdostana che possono essere conditi in modi differenti.
By Redazione

Piú letti del mese

I borghi del tartufo: il profumo della buona terra
I borghi del tartufo: il profumo della buona terra
Gioiello delle nostre tavole, il tartufo è uno dei prodotti più buoni e pregiati che ci siano.
By Antonella Andretta
Ricetta: Il Bagnun di acciughe
Ricetta: Il Bagnun di acciughe
Il Bagnun di acciughe è una succulenta ricetta dal sapore tradizionale di Sestri Levante.
By Redazione
Ricetta: il Chichì Ripieno
Ricetta: il Chichì Ripieno
È una focaccia rustica molto gustosa e saporita adatta per tutti gli spuntini.
By Redazione
Ricetta: la Seupetta di Cogne
Ricetta: la Seupetta di Cogne
La Seupetta di Cogne è un piatto tipico dell’antica tradizione valdostana.
By Redazione
Finlandia, borghi sospesi tra le acque
Finlandia, borghi sospesi tra le acque
La Finlandia è un paesaggio composto per il 10% da laghi, un luogo in cui si possono compiere esperienze autentiche nella natura e scoprire borghi tipici disseminati in ambiente singolare.
By Nicoletta Toffano
San Candido, destinazione per tutte le stagioni
San Candido, destinazione per tutte le stagioni
Un borgo trentino di origine antiche che ancora oggi sa coniugare tra le sue vie il sapore della tradizione sudtirolese con la calda accoglienza italiana.
By Simona PK Daviddi
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di