Vi presentiamo un primo piatto di pesce, un'ottima alternativa al classico ragù di carne, semplice, veloce da preparare e gustosissimo

 
CERCA PER ZONA

Ricetta: Tagliolini al ragù di trota salmonata di Polcenigo
Fri, 11 Aug 2017

Ricetta: Tagliolini al ragù di trota salmonata di Polcenigo

Se cercate un’alternativa al classico ragù di carne a avete voglia di pesce, questa ricetta del borgo di Polcenigo fa proprio al caso vostro. Per preparare questo primo piatto basteranno solo 30 minuti e il risultato è assicurato: questi tagliolini sono semplici e veloci da cucinare, ma soprattutto buonissimi. Seguendo la nostra ricetta potrete gustare anche voi degli ottimi taglioni al ragù di trota salmonata.

Ingredienti

  • 200 gr di tagliolini
  • 70 gr di filetto di trota salmonata
  • 1 cipolla bianca media
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano bianco
  • 2 pomodori maturi grossi
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • 3 cucchiai di olio d’oliva
  • lische di pesce qb
  • 30 gr di farina
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 foglia di alloro
  • 1 spicchio d’aglio
  • 60 gr di burro
  • sale qb
  • pepe qb

        Procedimento

        Per prima cosa prepariamo il brodo. In una pentola piena d’acqua aggiungete le lische, ½ carota, ½ cipolla, ½ costa di sedano e la foglia d'alloro e fate bollire per circa un’ora.

        Passiamo poi al soffritto. Tagliate le restanti parti di cipolla, carota e sedano a listarelle sottili e adagiatele in una pentola bassa insieme allo spicchio d’aglio. Aggiungete l’olio e fate soffriggere lentamente portando il tutto quasi a cottura.

        Ora, la protagonista di questo piatto: la trota salmonata. Tagliate i filetti di trota a dadini e infarinateli. Scaldate una padella con dell'olio, nella quale farete rosolare la trota sfumandola con il vino bianco. Aggiungete poi del brodo, insieme alla foglia d'alloro e i pomodori tagliati a dadini. Unite poi la trota al soffritto, fate cuocere per circa 5 minuti e aggiungete il prezzemolo tritato. Aggiungete il sale e il pepe a piacere.

        Nel caso il ragù fosse troppo liquido, potete addensarlo facendo sciogliere del burro in una casseruola, aggiungendo un po’ di farina 00 e un po’ di brodo per poi mescolarlo con una frusta fino ad ottenere un composto uniforme da aggiungere al vostro sugo.

        Infine, lessate i tagliolini e spadellateli con il ragù ben caldo. Et voilà!

        Se volete esaltare appieno il gusto dei tagliolini al ragù di trota salmonata, potete abbinare come vino un Sauvignon Grave del Friuli Doc.

         

        ...buon appetito!

        Foto di Fiorello Rossi

        Eventi a Polcenigo

        • San Giacomo
          26-07-2019 | Polcenigo (PN)
          Feste patronali

          Aggiungi al tuo calendario 2019-07-26 2019-07-26 Europe/Rome San Giacomo Polcenigo

          Borgo di Polcenigo

        • Sagra dei Thést
          Dal 02-09-2019 Al 03-09-2019 | Polcenigo (PN)
          Sagre

          Aggiungi al tuo calendario 2019-09-02 2019-09-03 Europe/Rome Sagra dei Thést La tradizionale Sagra dei Thést (Sagra dei Cesti) ha luogo il primo fine settimana del mese di settembre. Ogni anno sono migliaia le persone che si danno appuntamento in piazza per ammirare, comprare e consumare i prodotti tipici dell’artigianato locale, dal vimini al giunco, al legno, alla ceramica, al cuoio, e per rivivere i vecchi mestieri di una volta e degustare i prodotti tipici delle malghe. La sagra coinvolge tutto il centro storico e, per l’occasione, vengono aperti giardini e cortili di palazzi storici per ospitare concerti e laboratori di artigianato tradizionale. Vengono coinvolte anche tutte le associazioni di volontariato locale, le scuole ed i giovani che si rendono protagonisti attivi della festa. La manifestazione, che quest’anno è giunta alla 344a edizione, comprenderà una serie di iniziative di carattere culturale e ricreativo: spettacoli teatrali, concerti, musica itinerante e promozione dell’artigianato tipico locale e dei prodotti agroalimentari tradizionali. L’iniziativa punta innanzitutto a valorizzare l’arte millenaria della cesteria, iniziata già a partire dal 1400 e patrimonio di molti artigiani e contadini che, nei tempi di pausa dal lavoro, si dedicavano alla paziente costruzione dei cesti. Anche lo spazio dedicato ai mestieri e alle tradizioni popolari è finalizzato alla rivisitazione di aspetti propri della vita passata ma che devono essere conservati nella memoria proprio perché facenti parte di un patrimonio culturale che altrimenti andrebbe perduto. Polcenigo

          La tradizionale Sagra dei Thést (Sagra dei Cesti) ha luogo il primo fine settimana del mese di settembre. Ogni anno sono migliaia le persone che si danno appuntamento in piazza per ammirare, comprare...

          Borgo di Polcenigo

        • Santa Barbara
          04-12-2019 | Polcenigo (PN)
          Ricorrenze religiose

          Aggiungi al tuo calendario 2019-12-04 2019-12-04 Europe/Rome Santa Barbara Un’atmosfera di festa accoglie i visitatori durante la prima settimana di dicembre quando Coltura festeggia Santa Barbara, protettrice degli artiglieri, dei minatori, dei pompieri e degli artificieri. Nella chiesa di San Lorenzo, si celebra la S. Messa seguita dalla processione per le vie del paese con l’effige della Santa. Non mancano i giochi organizzati per i bambini, la banda e le bancarelle con il vin brulè e le squisitezze locali. Polcenigo

          Un’atmosfera di festa accoglie i visitatori durante la prima settimana di dicembre quando Coltura festeggia Santa Barbara, protettrice degli artiglieri, dei minatori, dei pompieri e degli artificieri....

          Borgo di Polcenigo


        Notizie correlate

        Ricetta: Mirto, sorsi di benessere dai borghi della Sardegna
        Il mirto è considerata una pianta che apporta benessere e prosperità. E l’inebriante liquore che se ne ricava, è un vero e proprio elisir della Sardegna, dal colore variabile a seconda della fase di invecchiamento e con un gusto dalle note vellutate
        By Luciana Francesca Rebonato
        Ricetta: Jota, il gustoso minestrone dei borghi friulani
        Una saporita minestra di verdura e legumi, un piatto tradizionale dei borghi friulani da apprezzare in tutte le stagioni: caldo e fumante in inverno, freddo e saporito in estate. Secondo le infinite varianti, anche con le costine di maiale
        By Luciana Francesca Rebonato
        Ricetta: Il Sarchiapone di Atrani, il trionfo del sapore in Costiera Amalfitana
        In questa specialità è racchiusa tutta la bontà gastronomica di Atrani, borgo-gioiello della Costiera Amalfitana. Pare sia proprio il Sarchiapone l’antenato dei cannelloni, e si prepara con le tradizionali zucche verdi di forma allungata
        By Luciana Francesca Rebonato
        Ricetta: La Michetta del borgo di Dolceacqua, tra amore e leggenda
        La Michetta di Dolceacqua è tipica del borgo ligure e, rispetto all’omonimo tipo di pane, pare sia legata a una storia d’amore. Una prelibatezza semplice e gustosa, per tornare indietro nel tempo assaggiando il presente
        By Luciana Francesca Rebonato
        Ricetta: La Befana, il tradizionale biscotto dell’Epifania del borgo di Barga
        Preparato secondo una ricetta antica, la Befana è il biscotto tradizionale del borgo di Barga per festeggiare l'epifania in famiglia o con amici
        By Redazione
        Ricetta: La Ciambella del borgo di Veroli. Capodanno a tutto gusto
        Rinomata in tutta la Ciociaria, la Ciambella di Veroli, ha un inconfondibile aroma all’anice e la sua forma ricorda una corona. Per festeggiare l’inizio del nuovo anno all’insegna di serenità e prosperità
        By Luciana Francesca Rebonato
        e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turisimo slow

        Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi