Questa ricetta gustosa del borgo di Radda in Chianti, in provincia di Siena, è una rivisitazione dei classici pici all'aglione della zona
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Ricetta: i Pici all'Aglione di Radda in Chianti, Siena

Ricetta: i Pici all'Aglione di Radda in Chianti, Siena

PIATTO ADATTO A VEGETARIANI

Per la ricetta di questa settimana vi proponiamo un primo piatto semplice ma altrettanto gustoso. Stiamo parlando dei Pici all’Aglione e in particolare quelli preparati nel borgo di Radda in Chianti, in provincia di Siena. I pici, tipici proprio della Toscana, sono un tipo di pasta fatta a mano simili a degli spaghetti ma più larghi e di conseguenza ancora più consistenti; sono ottimi se accompagnati da un sugo di carne ma anche con una semplice crema di cacio o pecorino simile alla versione che vi faremo vedere oggi.
La ricetta è semplice infatti vengono utilizzati solo acqua, farina e pochissime uova, o anche nessuna per le altre varianti. La preparazione consiste nell’appiciare, cioè lavorare a mano la pasta tirandola fino a creare uno spaghetto lungo e corposo. Questa variante non utilizza il pomodoro, come andrebbe fatto per l’aglione normale, ma è condita con una gustosa crema agliata di pecorino, tipica proprio di questo borgo.

Ingredienti

Per la pasta:

  • Farina di frumento 800 gr
  • Uova 1-2
  • Olio evo
  • Sale

Per il condimento:

  • Aglio 8-10 spicchi
  • Pecorino stagionato 200 gr
  • Olio evo 2 cucchiai
  • Burro
  • Sale
  • Pepe nero

        Procedimento

        Iniziamo preparando la pasta disponendo la farina a fontana sulla spianatoia, versate quindi al centro le uova sbattute con un pizzico di sale e impastate, aggiungendo man mano un po’ di acqua tiepida fino ad ottenere un composto omogeneo. Dategli la forma di una palla e fatelo riposare almeno mezz’ora coperto da un canovaccio. Una volta riposata potrete stendere la pasta con il mattarello in una sfoglia non troppo sottile, strofinando con un po’ di olio il piano di lavoro, e iniziate quindi ad appiciare la sfoglia formando con il palmo delle mani tanti fili della grandezza di uno spaghetto, che infarinerete in modo che non si attacchino l’uno all’altro.
        Versate i pici in acqua salata e mentre cuociono tritate finemente gli spicchi d’aglio e fateli rosolare a fuoco molto lento in olio e una noce di burro. Quando l’aglio comincia ad essere dorato, fermate la rosolatura con un mestolo d’acqua di cottura. Ora potete scolare i pici, mantenendo un po’ di acqua, e versateli nella padella. Aggiungete il pecorino grattugiato e saltate ripetutamente il tutto fino a quando il formaggio non avrà creato una crema densa. Spolverate di pepe macinato al momento e il vostro piatto è pronto per essere servito.

         

        ...buon appetito!

        COMMENTI :

        Eventi a Radda in Chianti


        Notizie correlate

        Ricetta: I Tortellini di Valeggio
        Ricetta: I Tortellini di Valeggio
        In onore del tortellino di Valeggio, conosciuto anche come "Ombelico di Venere" o "Nodo d'amore", annualmente a giugno viene celebrata a Valeggio sul Mincio la “Festa del Nodo d'Amore”
        By Redazione
        Ricetta: Is Arrubiolus
        Ricetta: Is Arrubiolus
        Tra i dolci di Carnevale più amati in Sardegna, gli arrubiolus ogliastrini si aggiudicano il podio. Si tratta di dolcetti fritti molto deliziosi, realizzati con un goloso impasto a base di ricotta fresca
        By Redazione
        Ricetta: I Tozzetti alle nocciole
        Ricetta: I Tozzetti alle nocciole
        Un dolce tipico della tradizione viterbese che ricorda i famosi “cantucci” ma che si differenziano per l’uso delle nocciole tostate
        By Redazione
        Prelibatezze dei parchi da nord a sud
        Prelibatezze dei parchi da nord a sud
        Un percorso enogastronomico che seduce le papille gustative, andando alla scoperta dei migliori parchi d'Italia
        By Renata Giolli
        Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
        Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
        La Colatura di Alici è un prodotto tradizionale che negli anni ha caratterizzato gastronomicamente il piccolo borgo di pescatori di Cetara
        By Redazione
        Ricetta: Le Sfogliatelle di donna Anna
        Ricetta: Le Sfogliatelle di donna Anna
        Le sfogliatelle di Lama dei Peligni sono decisamente le dirette discendenti delle note sfogliatelle napoletane
        By Redazione

        Piú letti del mese

        Genga, natura da record
        Genga, natura da record
        Per gli appassionati di arte e cultura il borgo marchigiano di Genga racconta la sua storia attraverso i suoi edifici storici, le sue chiese e i musei
        By Luca Sartori
        L’altra Toscana: viaggio nei borghi dell’immediato entroterra e sulle isole
        L’altra Toscana: viaggio nei borghi dell’immediato entroterra e sulle isole
        La Toscana è una regione ricca di infiniti tesori storico-architettonici e naturali, dove si incontrano borghi di rara bellezza
        By Simona PK Daviddi
        Ricetta: I Tozzetti alle nocciole
        Ricetta: I Tozzetti alle nocciole
        Un dolce tipico della tradizione viterbese che ricorda i famosi “cantucci” ma che si differenziano per l’uso delle nocciole tostate
        By Redazione
        Itinerario tra 5 dei più suggestivi borghi della Sardegna settentrionale
        Itinerario tra 5 dei più suggestivi borghi della Sardegna settentrionale
        Da Olbia a Porto Torres, un itinerario che ci porterà alla scoperta di cinque fantastici borghi sardi tra mare ed entroterra
        By Redazione
        Itinerario tra borghi e paesaggi lungo le coste dell'Isola d'Elba
        Itinerario tra borghi e paesaggi lungo le coste dell'Isola d'Elba
        Da Cavo a Cavo, un itinerario lungo le coste e i centri abitati della più importante isola della Toscana
        By Redazione
        Ricetta: Is Arrubiolus
        Ricetta: Is Arrubiolus
        Tra i dolci di Carnevale più amati in Sardegna, gli arrubiolus ogliastrini si aggiudicano il podio. Si tratta di dolcetti fritti molto deliziosi, realizzati con un goloso impasto a base di ricotta fresca
        By Redazione
        e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

        Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

        Con il patrocinio di