Antichissimo legume di origine etrusca, la Fagiolina del Trasimeno ha rischiato di scomparire dal territorio umbro ma è poi diventato presidio Slow Food, salvaguardando così questa eccellenza gastronomica italiana.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

La Fagiolina del Trasimeno

La Fagiolina del Trasimeno

PIATTO ADATTO A VEGANI

Castiglione del Lago, come tutta l'Umbria, è un luogo non solo ricco di storia e di bellezza, ma anche di cibi e prodotti locali unici come la Fagiolina del Trasimeno. Questo semplice legume è, in realtà, ricco di proprietà nutritive (ha un alto contenuto proteico) ed è caratteristico per il suo sapore delicato che ben si lega ai salumi e agli insaccati e si presta a essere accompagnato da ortaggi e odori. La Fagiolina del Trasimeno ha delle origini particolari in quanto è arrivata in Umbria grazie alla sua diffusione da parte dei popoli africani. I terreni attorno al Lago Trasimeno, unitamente al clima, si sono rivelati ideali per ottenere un prodotto di eccellente qualità, che è rimasto geneticamente immutato nei secoli. La Fagiolina del Trasimeno si è quindi diffusa nell’Etruria, compreso il bacino del Lago Trasimeno, soprattutto grazie all'infaticabile attività commerciale della antica civiltà etrusca. La semina di questo prelibato legume avviene in primavera (aprile), la maturazione è scalare, in quanto sulla pianta sono presenti contemporaneamente fiore, baccello fresco e baccello maturo già dal mese in cui inizia la lunga raccolta a mano, protraendosi generalmente fino ad ottobre. Dopo la raccolta i baccelli vengono fatti essiccare al sole e poi battuti con forche e bastoni, successivamente vengono ripuliti con i “vagli” e alla fine i semi vengono confezionati nei caratteristici sacchetti di canapa. Negli anni novanta questo tradizionale prodotto agroalimentare ha rischiato di scomparire ma la sua coltivazione è stata recuperata grazie a un consorzio di agricoltori ed oggi è presidio Slow Food. Per questo motivo, oltre a volervi far conoscere questo gustoso legume tipico del territorio di Castiglione del Lago, vi proponiamo una ricetta appetitosa da realizzare con questa importante risorsa alimentare del territorio italiano. 

Ingredienti
per 4 persone

  • Fagiolina del Trasimeno - 300 gr
  • sedano - 1 costa 
  • carote - 3 piccole
  • porro - 1
  • aglio tritato - 2 spicchi
  • olio extra vergine di oliva - 3-4 cucchiai
  • prezzemolo fresco - 2 rametti
  • timo fresco - 2 rametti
  • chiodi di garofano - 3
  • alloro - 1 foglia 
  • brodo vegetale - 1 litro
  • sale - qb
  • pepe bianco - qb

Procedimento

Per prima cosa iniziate a sciacquare la fagiolina così com'è perché non ha bisogno di essere messa a bagno. Subito dopo tagliate a fettine le carote, tritate il sedano e l’aglio, il porro e affettate finemente. Di conseguenza, mettete tutte le verdure in una pentola con 3-4 cucchiai di olio extravergine di oliva e cuocete il trito per circa 10 minuti, aggiungendo, quando è necessario, poco brodo un po' alla volta. Aggiungete poi la Fagiolina del Trasimeno con il timo, il prezzemolo tritato, i chiodi di garofano, la foglia di alloro, il sale e il pepe. Infine unite tutto il brodo vegetale e cuocete per circa 30 minuti. Se per voi la zuppa risulta troppo densa potete aggiungere dell'altro brodo vegetale. Quindi servite la pietanza calda e il piatto è pronto.

Foto del piatto da TortadiRose.it

...buon appetito!

COMMENTI :

Eventi a Castiglione del Lago


Notizie correlate

Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Un dolce pasquale tipico della città di Lucca e i suoi dintorni. La pasimata della Garfagnana si contraddistingue per la presenza dell'uvetta
By Redazione
Ricetta: Pitta di patate
Ricetta: Pitta di patate
La pitta di patate alla pizzaiola è un piatto tipico salentino adatto sia per una cena o per un antipasto, da gustare sia caldo che freddo
By Redazione
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
I borghi storici della Lombardia conservano perfettamente le tradizioni enogastronomiche del territorio, grazie alle mani esperte delle massaie che hanno saputo tramandare i segreti della cucina più antica di questa regione.
By Redazione
Ricetta: le Melanzane Ripiene
Ricetta: le Melanzane Ripiene
Un piatto tipico, semplice e gustoso della cucina calabrese che non può mancare durante il pranzo domenicale o durante i giorni di festa
By Redazione
Ricetta: il Panficato gigliese
Ricetta: il Panficato gigliese
Discepolo del panforte senese, il panficato è il dolce tipico di Giglio Castello che viene preparato con fichi secchi e noci e tanti altri prodotti tipici dell'isola
By Redazione
Ricetta: I Tortellini di Valeggio
Ricetta: I Tortellini di Valeggio
In onore del tortellino di Valeggio, conosciuto anche come "Ombelico di Venere" o "Nodo d'amore", annualmente a giugno viene celebrata a Valeggio sul Mincio la “Festa del Nodo d'Amore”
By Redazione

Piú letti del mese

Ricetta: le Melanzane Ripiene
Ricetta: le Melanzane Ripiene
Un piatto tipico, semplice e gustoso della cucina calabrese che non può mancare durante il pranzo domenicale o durante i giorni di festa
By Redazione
Ricetta: Pitta di patate
Ricetta: Pitta di patate
La pitta di patate alla pizzaiola è un piatto tipico salentino adatto sia per una cena o per un antipasto, da gustare sia caldo che freddo
By Redazione
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Un dolce pasquale tipico della città di Lucca e i suoi dintorni. La pasimata della Garfagnana si contraddistingue per la presenza dell'uvetta
By Redazione
Bolgherirun2020: l'evento che ti permette di scoprire gli angoli più belli della Toscana
Bolgherirun2020: l'evento che ti permette di scoprire gli angoli più belli della Toscana
Torna Bolgherirun, l'evento sportivo che permette di scoprire, attraverso il divertimento, il fantastico paesaggio della Toscana.
By Redazione
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
I borghi storici della Lombardia conservano perfettamente le tradizioni enogastronomiche del territorio, grazie alle mani esperte delle massaie che hanno saputo tramandare i segreti della cucina più antica di questa regione.
By Redazione
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Per chi ama un viaggio sensoriale con note romantiche, la costa ligure e i borghi di Lucignano e Varenna sono ricchi di paesaggi, scorci e sentieri.
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di