La più grande risorsa online su borghi e turismo
Accedi alla community

Una rivisitazione della cassoeula


Venerdì 10 marzo 2017

Una rivisitazione della cassoeula, piatto tipico dei borghi rivista da Campus Etoile Academy

Condividi
Una rivisitazione della cassoeula

La cucina dei Borghi secondo Campus Etoile Academy

Ingredienti

  • 1 piedini di maiale: 
  • 1 cotenna di maiale: 
  • 100 g salamini.
  • 100 g costine di maiale
  • 80 g burro
  • 30 g sedano
  • 30 g carote: 
  • 30 g cipolle
  • 50 ml vino bianco
  • sale e pepe: q.b.
  • 1 kg verza

Procedimento

Fare bollire per 45 minuti in abbondante acqua salata le cotenne del maiale e per un’ora i piedini, dopo averli raschiati e fiammeggiati; scolarli e tagliarli a pezzetti.
Fare rosolare per circa 10 minuti le costine con poco burro in modo che si coloriscano appena, poi toglierle dal fuoco e tenerle da parte; fare lo stesso in un’altra pentola con i salamini.
Mondare e lavare le foglie di verza, metterle in una pentola senza sgrondarle dall’acqua dell’ultimo lavaggio.
Coprire e farle appassire a fuoco basso.
In una casseruola sciogliere il burro e rosolare una cipolla tritata, poi unire il sedano e le carote anch’essi tritati; appena si sono coloriti, unire i salamini, sfumare con il vino, lasciarlo evaporare, bagnare con poca acqua e cuocere per circa 10 minuti a fiamma moderata.
Unire tutta la carne e dopo qualche minuto aggiungere le verze, mescolare bene e se necessario aggiungere poca acqua. Cuocere a fuoco basso per circa 1 ora o fino a quando la carne non si staccherà dagli ossi; se si asciugasse troppo bagnare con poca acqua. A metà cottura aggiustare di sale e pepe.

Lasciare riposare la cassoeula per 20 minuti prima di servirla.

Vino abbinato: Arunda Cuveè Marianna

Condividi
cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2020 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Corso Buenos Aires, 92 - 20124 Milano | 02 87071950