Sta per iniziare Primitivo Jazz Festival, rassegna musicale che sposa i grandi vini alla musica d’autore.
 
CERCA PER ZONA

Maruggio, borgo in Puglia in festa col jazz

Mon, 30 Jul 2018
Maruggio, borgo in Puglia in festa col jazz

Da poco tempo la Puglia ha un'altra sua perla nel circuito dei Borghi più Belli d'Italia. È la tarantina Maruggio, cittadina piccola e graziosa, nota per la godibilissima e azzurra Campomarino, suo naturale approdo costiero e da decenni meta del turismo balneare pugliese e non solo. Tanti i baresi che hanno una casetta estiva a Campomarino. Vicina anche Pulsano, sempre in provincia di Taranto, centro pure dalla nota e assai accorsata marina.
A Maruggio ora anche una bella manifestazione dedicata al jazz.

Maruggio

MARUGGIO, IL PAESE
Qualche riferimento sulla città. Perché Maruggio merita una visita. E così anche il comprensorio limitrofo: Taranto stessa e poi, per fare solo un esempio, la località di Leporano, famosa anche per un'area archeologica collocata direttamente sul mare. Oppure quella di San Pietro in Bevagna, frazione sul mare di Manduria. E poi, ancora, Lizzano, pure dal mare meraviglioso.
Geograficamente già nel Salento del nord, Maruggio dista 30 km da Taranto, proprio ai piedi delle Murge tarantine, piccole alture qui più basse e semicollinari, più elevate in altre zone della provincia (Mottola, Grottaglie).
La chiesa madre del paese è intitolata alla Natività della Vergine Maria e risale al '400. Un bel patrimonio storico, dunque. Restaurata dopo un violento terremoto salentino del '700, custodisce il corpo di san Costanzo. A Maruggio anche la chiesa di San Giovanni Battista fuori le mura, edificata nel XV secolo dai Cavalieri di Malta. Acquistata dal Comune, è in progetto il suo restauro e la successiva trasformazione in museo multimediale sulla storia dell'Ordine di Malta.
Da vedere il convento di Santa Maria delle Grazie, XVI secolo, voluto dai frati minori osservanti. Qui la chiesa e soprattutto un chiostro affrescato nel '600. Il centro storico è stato molto riqualificato. Caratteristiche le case in calce e così il dedalo di viuzze. Qui l'ottocentesca Torre dell'Orologio (poi diventata monumento ai caduti) e diversi eleganti palazzi, tra cui il palazzo-castello dei cavalieri di Malta, detto anche dei Commendatori, edificato nel 1368. Più volte ristrutturato nei secoli, si affaccia su Piazza del Popolo. A piano terra dell'edificio (che di piani ne ha due) anche dei piccoli ma interessanti frantoi. Maruggio detiene due torri costiere: una al confine con la marina di Torricella (altro paese del tarantino) e un'altra a Campomarino. Di epoca magno-greca il sito archeologico di Civita Vecchia, situato nei pressi della masseria Sàmia (e Maruggio è piena di belle masserie). Famosi qui anche i trulli, i cosiddetti "tròdduri", spesso dal tetto in canne. Sono le classiche costruzioni rurali della Puglia, presenti, con delle differenze, sia nell'area barese che in quella salentina. Altre aree archeologiche: Castigno, la torre greca di Monte Maggio, Capo dell'Ovo, il tempio di Artemis Bendis (V -IV sec. a.C.) della duna della Madonnina, località Capoccia Scorcialupi, a ovest di Campomarino.
E le aree naturali? Mare, dune, boschi, qualche piccolo torrentello. Insomma, qui ce n'è per tutti i gusti.

L'EVENTO
Ecco Primitivo Jazz Festival, rassegna musicale che sposa i grandi vini alla musica d’autore.
Si parte giovedì 2 agosto alle 22 nel centro storico della cittadina. Una rassegna organizzata dall’associazione AboutMusic con il contributo del Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria. Vince Abbracciante (fisarmonicista) e Claudio Chiarelli (sax alto) i musicisti protagonisti. A loro cura "Ultimi", spettacolo scritto e diretto da Silvio Cantoro e arrangiato da Alessandro Caione. L’opera sarà cantata da Serena Spedicato, Monica Gesmundo, Agnese Cotardo, Alessandro Caione e Giovanni Visconti; musicata da Maurizio Bizzochetti (chitarra), Alessandro Caione (piano, chitarra e diamonica), Alessandro e Mattia Monteduro (percussioni) e Silvio Cantoro (basso).
Con Abbracciante e Chiarelli anche il musicista Umberto Summa. Ma perché proprio a Maruggio l'evento? Perché fu a Campomarino, come scritto frazione di Maruggio, che nel 1891 si è avuta la prima etichetta di Primitivo.
E dunque anche la storia del vino e passata da qui. Ora la si racconta in arte e in musica.
Primitivo Jazz Festival è un’idea del direttore artistico Umberto Summa, nata con il contributo del Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria e il patrocinio del Comune di Maruggio.
Per informazioni: 333.4239926; facebook.com/PrimitivoJazzFestival.

Notizie correlate

Le eccellenze emiliane in mostra  al Castello di Tabiano
Le eccellenze emiliane in mostra al Castello di Tabiano
Oggi sabato 6 e domani 7 aprile, presso l'affascinante maniero emiliano, si tiene la prima edizione di 'Fiori, saperi, sapori - Prodotti ed eccellenze della tradizione', che riunisce i migliori produttori locali, tra florovivaisti, chef e artigiani
By Redazione
Castelsardo si prepara alla Settimana Santa
Castelsardo si prepara alla Settimana Santa
Nel borgo isolano dalle tradizioni antichissime è tutto pronto: sette giorni di celebrazioni liturgiche e di processioni religiose per le vie del paese, che riuniranno i fedeli del posto e attireranno l’attenzione dei turisti
By Redazione
A Finalborgo si tiene l'appuntamento con la storia
A Finalborgo si tiene l'appuntamento con la storia
Questo weekend, nel borgo del Ponente ligure, andrà in scena una mostra dedicata a due grandi generali del passato: Napoleone Bonaparte e Horatio Nelson
By Redazione
Barolo alza i calici per un festival tutto... da bere!
Barolo alza i calici per un festival tutto... da bere!
Il 4 e il 5 maggio l'antico borgo piemontese, simbolo del vino italiano nel mondo, ospiterà un evento internazionale dedicato a più di cento cantine nostrane. Un appuntamento imperdibile per i 'wine lovers'
By Redazione
Nel Parco Giardino Sigurtà gli eventi sbocciano come fiori!
Nel Parco Giardino Sigurtà gli eventi sbocciano come fiori!
Tutti gli appuntamenti di questa stagione primaverile organizzati presso la distesa naturalistica che giace accanto a Borghetto sul Mincio
By Redazione
A Ricetto di Candelo è custodita... la ricetta del gusto e dell'amore
A Ricetto di Candelo è custodita... la ricetta del gusto e dell'amore
L'antico borgo fortificato in provincia di Biella si appresta a offrire ai suoi visitatori itinerari enogastronomici e cene romantiche. Ecco gli appuntamenti primaverili
By Redazione

Piú letti del mese

Fontanellato tra storia, giri
Fontanellato tra storia, giri "in gondola" e street food
Vi portiamo nel bellissimo borgo medievale in provincia di Parma alla scoperta della maestosa Rocca Sanvitale, circondata da un fossato navigabile, e delle prelibatezze culinarie provenienti da tutta Italia e dal mondo: un vero e proprio assedio gastronomico!
By Joni Scarpolini
Il campanile del Lago di Resia e l'antico borgo sommerso
Il campanile del Lago di Resia e l'antico borgo sommerso
Vi raccontiamo la storia di un antico villaggio altoatesino che negli anni Cinquanta fu sommerso dalle acque della diga. E ciò che resta è uno spettacolo surreale, da film fantasy...
By Joni Scarpolini
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Cerenzia e la leggenda del drago a sette teste
Gli abitanti dell’antico borgo calabrese sono devoti a San Teodoro di Amasea, che nel 1528 sconfisse il terribile mostro: al loro condottiero hanno dedicato una giornata dell’anno per celebrare la sua impresa
By Redazione
Ricetta: Tagliolini con la Bomba di Gradara
Ricetta: Tagliolini con la Bomba di Gradara
E' il primo piatto tipico del borgo medievale marchigiano e il suo nome può trarre in inganno...
By Redazione
Dentro le anguste prigioni del Forte di Bard
Dentro le anguste prigioni del Forte di Bard
Vi portiamo nelle segreta della grande fortezza sabauda, che solo Napoleone riuscì a espugnare
By Stefano De Bernardi
Castello di Vogogna, la roccaforte che domina la Val d'Ossola
Castello di Vogogna, la roccaforte che domina la Val d'Ossola
A pochi chilometri da Domodossola, immerso nella natura alpina, sorge un suggestivo maniero medievale che, dopo secoli di invasioni, oggi vigila sull'antico borgo in pietra e attira i turisti anche della vicina Svizzera
By Joni Scarpolini
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turisimo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di