Una serie di cunicoli sotto il borgo medievale, un possibile tesoro inestimabile e un poggio che potrebbe essere una piramide

 
CERCA PER ZONA

Le gallerie misteriose e i tesori del borgo di Certaldo
Sun, 03 Dec 2017

Le gallerie misteriose e i tesori del borgo di Certaldo

Una leggenda, tramandata dagli anziani del borgo toscano di Certaldo, narra che nel sottosuolo di Certaldo Alto, uno dei due nuclei che compongono il borgo, vi siano una serie di cunicoli e gallerie che percorrerebbero tutto il perimetro dell'abitato e arriverebbero fino ad una misteriosa collinetta chiamata il "Poggio del Boccaccio".

Queste gallerie, che sembrerebbero essere state scavate a mano, risalirebbero all'anno 1000 ma non si sa a quale scopo o da chi. All'interno di queste gallerie, dice la leggenda, ci sarebbero svariati oggetti sia di uso comune, sia di inestimabile valore. Si dice che al loro interno abbiano anche alcuni effetti personali appartenuti al poeta Boccaccio stesso.

Gli ingressi di queste gallerie dovrebbero essere svariati e disseminati lungo il territorio del borgo. C'è chi dice che vi si possa accedere da alcuni pozzi dei abitazioni private, chi sostiene che ci si possa entrare attraverso botole nascoste negli scantinati e chi sostiene che vi sia un accesso segreto proprio al Palazzo Pretorio.

Alcuni anziani raccontano di essere entrati in una di queste gallerie in gioventù ma sono dovuti uscire dopo pochi metri a causa della mancanza di aria dovuta alla chiusura secolare.

La leggenda continua dicendo che il reticolato condurrebbe fino al "Poggio del Boccaccio", una particolare collinetta nei pressi del borgo con forma perfettamente piramidale. Infatti, guardando la collina si nota subito la strana forma, quasi innaturale e geometrica. La collina si innalza da ogni lato con la stessa inclinazione, poggia su una base piana e anche la sommità è perfettamente piana. Sembrerebbe che sotto vi sia un'antica piramide che venne poi ricoperta e nascosta dalla natura.

Si direbbe che il misterioso sottosuolo del borgo sia ricco di tesori antichi e dal valore inestimabile.

Eventi


Notizie correlate

Un piccolo giro tra i borghi di Pavese
Santo Stefano Belbo in Piemonte e Brancaleone in Calabria
By Marino Pagano
Con Sophia Loren, anche Cesare Cremonini è Cittadino Onorario di Maratea.
E' stato recentemente reso noto dal comune della "perla del Tirreno" che il cantautore Cesare Cremonini è stato nominato cittadino onorario
By Redazione
Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Poker d’assi di borghi fortificati per andare alla scoperta della storia e delle curiosità. Leggende intrecciate ad arte e architettura, epopee medievali o rinascimentali che rivelano al visitatore tutta l’unicità di questi gioielli italiani
By Luciana Francesca Rebonato
Il monte Mosiné: base aliena e terra di cupi misteri e leggende spirituali
Alle porte della Val di Susa, a pochi chilometri da Torino, si erge la montagna più misteriosa d’Italia, il monte Mosiné. Il luogo è celebre per i suoi innumerevoli avvistamenti di UFO e per le sue antiche leggende esoteriche.
By Pier olpato
I laghi di Avigliana tra misteri e fantasia
A qualche chilometro da Torino troviamo il comune di Avigliana, celebre borgo situato all’interno del Parco Naturale dei laghi di Avigliana, accanto alla palude dei Mareschi.
By Pier Volpato
10 cose da fare nei borghi italiani, all’insegna di grandi classici e inaspettate sorprese
Dieci cose da fare e da vedere nei borghi: un viaggio nella Penisola per vivere da protagonisti i luoghi italiani più preziosi e autentici, all’insegna di curiosità e opportunità
By Luciana Francesca Rebonato