Uno stratagemma semplice e brillante che permise al borgo di rimanere padovano

 
CERCA PER ZONA

La leggenda dei mantelli rossi di Montagnana

La leggenda dei mantelli rossi di Montagnana

- Alarme, alarme!! I riva i veronesi !
- Cossa che fasemo????

Così, in una mattina del 1200, la pace del mercato quotidiano del borgo di Montagnana venne disturbata da un messo che portava nefaste notizie, i veronesi stavano per attaccare.

Gli abitanti del borgo padovano si prepararono alla meglio: riempirono il fossato, vennero distribuiti viveri per sorpassare l'assedio, alcuni messaggeri furono mandati a Padova in richiesta di aiuto, mentre i saggi riuniti in consiglio pensavano al da farsi.
Finchè...

- Spetè gó nà idéa!

Un'idea semplice ma ingegnosa, creare dei fantocci e vestirli di drappi rossi a simboleggiare soldati pronti a difendere la città al primo pericolo e posizionarli sugli spalti del borgo.

Frattolosamente vennero sottratte tutte le stoffe rosse che si trovavano per farne drappi e mantelli per vestire i fantocci di legno costruiti in fretta per "infoltire" la milizia montagnanese che avrebbe vegliato dall'alto delle mura.

Alle prime luci del giorno dopo, i veronesi arrivarono pronti ed in forze ad attaccare il borgo ma videro gli spalti presidiati da un numero di soldati molto superiore alle aspettative. Nel frattempo le porte della città si aprivano lasciando il passaggio ad una folta milizia pronta a dare filo da torcere al nemico.

Come si dice a Milano "e i Veronesi, muti!" ma non in definitiva.

Lo stratagemma non durò molto ma durò abbastanza per permettere alla milizia padovana di arrivare in soccorso del borgo.

Montagnana restò padovana ed ancora oggi la giornata viene celebrata, grazie ad un editto, con una parata di mantelli rossi.

Eventi a Montagnana

  • Festa di Primavera del Montagnese in Fiera
    06-04-2019 | Montagnana (PD)
    Festival

    Aggiungi al tuo calendario 2019-04-06 2019-04-06 Europe/Rome Festa di Primavera del Montagnese in Fiera Incantevole esposizione floreale che accoglie più di 25.000 visitatori ed un centinaio di espositori.
    Primo weekend di Aprile.
    Montagnana

    Incantevole esposizione floreale che accoglie più di 25.000 visitatori ed un centinaio di espositori.
    Primo weekend di Aprile.

    Borgo di Montagnana

  • Festa Patronale di Santa Maria Assunta
    15-08-2019 | Montagnana (PD)
    Feste patronali

    Aggiungi al tuo calendario 2019-08-15 2019-08-15 Europe/Rome Festa Patronale di Santa Maria Assunta Montagnana

    Borgo di Montagnana

  • Palio dei 10 Comuni del Montagnanese
    01-09-2019 | Montagnana (PD)
    Manifestazioni sportive

    Aggiungi al tuo calendario 2019-09-01 2019-09-01 Europe/Rome Palio dei 10 Comuni del Montagnanese Montagnana

    Borgo di Montagnana

  • Festa della Madonna della Salute
    21-11-2019 | Montagnana (PD)
    Ricorrenze religiose

    Aggiungi al tuo calendario 2019-11-21 2019-11-21 Europe/Rome Festa della Madonna della Salute Montagnana

    Borgo di Montagnana


Notizie correlate

Un piccolo giro tra i borghi di Pavese
Santo Stefano Belbo in Piemonte e Brancaleone in Calabria
By Marino Pagano
Con Sophia Loren, anche Cesare Cremonini è Cittadino Onorario di Maratea.
E' stato recentemente reso noto dal comune della "perla del Tirreno" che il cantautore Cesare Cremonini è stato nominato cittadino onorario
By Redazione
Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Poker d’assi di borghi fortificati per andare alla scoperta della storia e delle curiosità. Leggende intrecciate ad arte e architettura, epopee medievali o rinascimentali che rivelano al visitatore tutta l’unicità di questi gioielli italiani
By Luciana Francesca Rebonato
Il monte Mosiné: base aliena e terra di cupi misteri e leggende spirituali
Alle porte della Val di Susa, a pochi chilometri da Torino, si erge la montagna più misteriosa d’Italia, il monte Mosiné. Il luogo è celebre per i suoi innumerevoli avvistamenti di UFO e per le sue antiche leggende esoteriche.
By Pier olpato
I laghi di Avigliana tra misteri e fantasia
A qualche chilometro da Torino troviamo il comune di Avigliana, celebre borgo situato all’interno del Parco Naturale dei laghi di Avigliana, accanto alla palude dei Mareschi.
By Pier Volpato
10 cose da fare nei borghi italiani, all’insegna di grandi classici e inaspettate sorprese
Dieci cose da fare e da vedere nei borghi: un viaggio nella Penisola per vivere da protagonisti i luoghi italiani più preziosi e autentici, all’insegna di curiosità e opportunità
By Luciana Francesca Rebonato
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turisimo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi