Un paesaggio mitologico ci racconta ancora oggi di un popolo di giganti e della loro gara delle pietre dell'amore
 
CERCA PER ZONA

La leggenda delle pietre rotolanti dei giganti a Badolato

Sun, 27 Aug 2017
La leggenda delle pietre rotolanti dei giganti a Badolato

Siamo in Calabria, nel territorio intorno al borgo di Badolato. In questa terra baciata dal sole, sulle colline, nelle campagne, anche in mare, vi sono diversi grossi massi di granito sparsi un pò ovunque. Sono le "pietre rotolanti" (o "pietre dell'amore"), segni di un tempo tra leggenda e mitologia.

Una leggenda del luogo narra che in un tempo remoto la zona fosse abitata da popolazioni di giganti divisi in famiglie o tribù. Questi giganti si dedicavano all'agricoltura, alla pastorizia e ad altre attività boschive. Erano giganti pacifici, stanziati sul versante jonico di quello che oggi sono Calabria e Sicilia, poichè il Sole era la loro divinità e questa terra ne è letteralmente "baciata".

Come in altre civilità, i giganti della zona organizzavano una gara per premiare la bellezza femminile ed il valore e la forza maschile. Alla fine di questa prova si stabiliva la più bella ragazza da maritare solo al quel gigante vincitore della gara rituale, la gara delle "pietre rotolanti".

Questa particolare gara che si svolgeva ad ogni equinozio (specialmente quello di primavera), consisteva nel far "rotolare", dalla cima delle colline più alte, i massi più grossi e più resistenti il più lontano possibile, verso il mare. I giovani che ambivano alla mano delle più belle della propria comunità dovevano sfidarsi in questa gara e a volte si facevano aiutare da parenti e amici per scegliere il masso che più si prestava alla competizione, tipicamente massi di granito.

Così, due volte all'anno, le pietre rotolavano dalle cime.
Quelle scagliate con meno forza si fermavano sulle colline, altre raggiungevano le coste marine, altre andavano oltre fino a formare la scogliera presente ancora oggi in fondo alle acque.

Ma questa gara non era la prima che voleva dimostrare la forza dei più valenti.
Precedentemente il valore dei giganti veniva stabilito attraverso lotte corpo a corpo che a volte rendevano i partecipanti, pretendenti delle belle "gigantesse", alquanto malconci e naturalmente a grosso scapito dei più deboli. Per questo un capo tribù tra i giganti del Badolatese ideò la gara delle pietre rotolanti, anche perchè il territorio ne aveva in abbondanza. Questa gara rituale piacque anche alle altre tribù di giganti che ne favorirono la diffusione. Per questo oggi possiamo ammirare le grosse "pietre dell'amore" sparpagliate un pò ovunque nelle campagne, nelle colline, emergere dal mare o a formare barriere sottomarine. Infatti, possiamo definire queste le "pietre dell'amore" in quanto servivano nella gara alla "conquista della più bella".

Solo una leggenda?
Nei pressi dei Megaliti di Nardodipace (Vibo Valentia) pare siano state rinvenute ossa databili a diverse migliaia di anni fà di misure oltre i 2,30 metri per i maschi e 1,90 metri per le donne. Veri e propri giganti?
Questa forse è una traccia che potrebbe spiegare la creazione delle formazioni megalitiche in altre parti del mondo come Stonehenge o sull'Isola di Pasqua... Opere di giganti?

Parlando di un'altro "gigantesco" mito della zona, possiamo citare il famoso lancio del masso di Polifemo contro Ulisse, masso identificato secondo alcuni nello scoglio di Pietragrande (Catanzaro).

Quello di lanciare grossi massi, per i giganti sembra essere stato davvero un vizio ma questo vizio ci ha forse regalato paesaggi leggendari che ci lasciano senza fiato ogni volta che visitiamo queste terre mitologiche.

Leggenda liberamente tratta dal racconto di Domenico Lanciano (2012)

COMMENTI :

Eventi a Badolato

  • Festa di Santa Caterina d'Alessandria
    25-11-2019 | Badolato (CZ)
    Ricorrenze religiose

    Aggiungi al tuo calendario 2019-11-25 2019-11-25 Europe/Rome Festa di Santa Caterina d'Alessandria Badolato

    Borgo di Badolato

  • A Cunfrunta
    12-04-2020 | Badolato (CZ)
    Ricorrenze religiose

    Aggiungi al tuo calendario 2020-04-12 2020-04-12 Europe/Rome A Cunfrunta Evento religioso a Badolato Superiore. Badolato

    Evento religioso a Badolato Superiore.

    Borgo di Badolato

  • Tarantella Power
    Dal 29-08-2020 Al 30-08-2020 | Badolato (CZ)
    Festival

    Aggiungi al tuo calendario 2020-08-29 2020-08-30 Europe/Rome Tarantella Power Manifestazione di musica tradizionale. Badolato

    Manifestazione di musica tradizionale.

    Borgo di Badolato

  • Festa di Sant'Andrea di Avellino
    10-11-2020 | Badolato (CZ)
    Feste patronali

    Aggiungi al tuo calendario 2020-11-10 2020-11-10 Europe/Rome Festa di Sant'Andrea di Avellino Badolato

    Borgo di Badolato


Notizie correlate

La leggenda di Aloisa, il fantasma degli innamorati del borgo di Grazzano Visconti
La leggenda di Aloisa, il fantasma degli innamorati del borgo di Grazzano Visconti
Un luogo incantato, ricostruito come il set di un film, e il suo fantasma, protettore dell'amore puro
By Ivan Pisoni
Carloforte: un borgo da vedere dal vivo, non solo in tv
Carloforte: un borgo da vedere dal vivo, non solo in tv
Stanno per iniziare le riprese della terza stagione della fiction di Canale 5 'L'Isola di Pietro' e, per chi non fosse mai stato in questa località sarda, può essere l'occasione giusta: la produzione della serie tv sta cercando comparse...
By Joni Scarpolini
San Leo e la secolare tradizione dei giullari
San Leo e la secolare tradizione dei giullari
Il borgo romagnolo è molto legato agli antichi giocolieri di strada, tanto da dedicare loro un festival dal sapore squisitamente medievale
By Joni Scarpolini
Acerenza, il borgo dei misteri... tra il Sacro Graal e la figlia di Dracula
Acerenza, il borgo dei misteri... tra il Sacro Graal e la figlia di Dracula
Secondo la leggenda, nella cattedrale del borgo lucano si nasconderebbe il Sacro Graal. E non solo: qui giacerebbe la salma della figlia del Conte Dracula
By Redazione
Bellagio, il borgo preferito dai big della storia
Bellagio, il borgo preferito dai big della storia
Tanti grandissimi personaggi del passato hanno soggiornato nella 'perla del Lago di Como'. Ecco chi erano...
By Joni Scarpolini
Bomarzo come Giza: alla scoperta della piramide nascosta
Bomarzo come Giza: alla scoperta della piramide nascosta
Nel Parco dei Mostri, vicino al borgo laziale, tra le gigantesche sculture mitologiche sorge un reperto dalla provenienza ancora misteriosa...
By Redazione

Piú letti del mese

Ricetta: i Chneffléné di Gressoney
Ricetta: i Chneffléné di Gressoney
Piccoli gnocchetti tipici della cucina valdostana che possono essere conditi in modi differenti.
By Redazione
Ricetta: le Ferratelle abruzzesi
Ricetta: le Ferratelle abruzzesi
Le Ferratelle o pizzelle abruzzesi sono un dolce simile ai noti “waffles”.
By Redazione
Sauris, passaggio a nord-est
Sauris, passaggio a nord-est
Incorniciato dai suggestivi paesaggi della Carnia, il borgo alpino di Sauris è noto per il suo Lago, il Prosciutto IGP, lo speck e la birra artigianale, la Zahre Beer.
By Redazione E-borghi Travel
A Modena va in scena il meglio della musica lirica
A Modena va in scena il meglio della musica lirica
E' iniziata la stagione concertistica 2019-20 presso il Teatro Comunale Luciano Pavarotti. Un'occasione per ascoltare artisti di livello mondiale e visitare gli incantevoli borghi del modenese
By Redazione
I borghi del tartufo: il profumo della buona terra
I borghi del tartufo: il profumo della buona terra
Gioiello delle nostre tavole, il tartufo è uno dei prodotti più buoni e pregiati che ci siano.
By Antonella Andretta
AgrieTour e il circuito e-borghi: il volto dell’Italia più vera, all’insegna dell’ospitalità rurale
AgrieTour e il circuito e-borghi: il volto dell’Italia più vera, all’insegna dell’ospitalità rurale
Il 15 e il 16 novembre AgrieTour sarà in grado di offrire un panorama completo del mercato e della cultura dell'ospitalità rurale.
By Luciana Francesca Rebonato
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di