La più grande risorsa online su turismo lento e borghi

Fontanetto Po


Condividi
Fontanetto Po è paese di “terra e d’acqua” di cui rimangono testimonianze del passato nella grande ruota mossa dalla corrente della Logna presso il Po e nella turbina di inizio ‘900 che alimentava il Mulino Riseria San Giovanni, oggi trasformato in ecomuseo. Il borgo è la città natale del compositore e violinista Giovanni Battista Viotti, considerato il compositore della musica originale utilizzata nella Marsigliese, l'inno nazionale francese.
  • Borgo con parco
  • Borgo con castello
  • Agibile ai disabili
  • Area sosta camper
Fontanetto Po, Antico Mulino San Giovanni  | Mauro Gardano
Fontanetto Po, Antico Mulino San Giovanni
Mauro Gardano
Fontanetto Po, antica Molassa  | Mauro Gardano
Fontanetto Po, antica Molassa
Mauro Gardano
Fontanetto Po  | Federica Ferrarotti
Fontanetto Po
Federica Ferrarotti
Fontanetto Po  | Debernardi Augusto
Fontanetto Po
Debernardi Augusto
Fontanetto Po  | Debernardi Augusto
Fontanetto Po
Debernardi Augusto
Fontanetto Po  | Debernardi Augusto
Fontanetto Po
Debernardi Augusto
Fontanetto Po  | Debernardi Augusto
Fontanetto Po
Debernardi Augusto
Fontanetto Po  | Debernardi Augusto
Fontanetto Po
Debernardi Augusto
Fontanetto Po  | Debernardi Augusto
Fontanetto Po
Debernardi Augusto
Fontanetto Po  | Debernardi Augusto
Fontanetto Po
Debernardi Augusto
Fontanetto Po  | Debernardi Augusto
Fontanetto Po
Debernardi Augusto
Fontanetto Po  | Debernardi Augusto
Fontanetto Po
Debernardi Augusto
Fontanetto Po  | Debernardi Augusto
Fontanetto Po
Debernardi Augusto
Fontanetto Po  | Debernardi Augusto
Fontanetto Po
Debernardi Augusto
Fontanetto Po  | Federica Ferrarotti
Fontanetto Po
Federica Ferrarotti
Fontanetto Po  | Federica Ferrarotti
Fontanetto Po
Federica Ferrarotti
Fontanetto Po  | Federica Ferrarotti
Fontanetto Po
Federica Ferrarotti
Fontanetto Po  | Federica Ferrarotti
Fontanetto Po
Federica Ferrarotti
Fontanetto Po  | Federica Ferrarotti
Fontanetto Po
Federica Ferrarotti
Fontanetto Po  | Federica Ferrarotti
Fontanetto Po
Federica Ferrarotti
Fontanetto Po  | Federica Ferrarotti
Fontanetto Po
Federica Ferrarotti
Fontanetto Po  | Federica Ferrarotti
Fontanetto Po
Federica Ferrarotti
Fontanetto Po, Roggia Camera  | Mauro Gardano
Fontanetto Po, Roggia Camera
Mauro Gardano
Fontanetto Po  | Mauro Gardano
Fontanetto Po
Mauro Gardano
Fontanetto Po  | Mauro Gardano
Fontanetto Po
Mauro Gardano
Uno sguardo a Fontanetto Po
Uno sguardo a Fontanetto Po

Sul borgo

Fontanetto Po (Fontanè in piemontese) è il borgo natale del compositore e violinista Giovanni Battista Viotti, nato nel 1755, il quale viene considerato il compositore della musica originale utilizzata nella Marsigliese, l'inno nazionale francese.

Centro risicolo di primaria importanza nella Bassa vercellese, Fontanetto Po è paese di antiche origini e tradizioni, che conserva la testimonianza di un grande passato. Il suo campanile è monumento nazionale e le sue numerose chiese testimoniano la sua peculiarità quale “terra di fede”. Attraversato da un fitto reticolo di rogge che conferisce una particolare struttura al suo centro abitato, Fontanetto Po è paese di “terra e d’acqua” di cui rimangono testimonianze del passato nella grande ruota mossa dalla corrente della Logna presso il Po e nella turbina di inizio ‘900 che alimentava il Mulino Riseria San Giovanni, oggi trasformato in ecomuseo.

L’origine del nome di Fontanetto Po si deve ricondurre alla presenza sul territorio dei numerosi fontanili che garantivano disponibilità di acqua pura di risorgiva alla popolazione. Un primo nucleo abitativo su un’area in parte coincidente con l’attuale risale all’età romana. La località era detta Vetusta Cestis. Dopo le devastazioni subite in età barbarica, la popolazione rimase dispersa fra diversi villaggi fino al IX secolo, quando i monaci benedettini di S. Genuario decisero di raccoglierla in un unico centro abitato.

Nel 1242 la località fu eretta a “borgofranco” da Vercelli, che, tuttavia, prima della fine del XIII secolo, ne perse il controllo a favore di Teodoro Paleologo, marchese del Monferrato. Quest’ultimo, cogliendo il momento favorevole dei dissidi fra fazioni all’interno delle mura vercellesi, occupò il borgo, lo cinse di mura ed eresse il luogo alla dignità di Comune. Il 2 Luglio 1323 fu stabilita la costruzione del borgo di Fontanetto.

Dopo più di due secoli di controllo da parte dei Marchesi del Monferrato, alla morte di Giangiacomo Paleologo senza eredi maschi nel 1535, Fontanetto fu sottoposta al dominio dei duchi di Mantova prima, alla famiglia Guerrera poi e successivamente, come terra di nessuno, alle scorrerie degli eserciti savoiardi, francesi e spagnoli, fino all’annessione, all’inizio del XVIII sec., allo stato sabaudo.

Comune di Fontanetto Po
Provincia di Vercelli
Regione Piemonte

Abitanti: 1.156
Altitudine centro: 143 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
Città del riso

Aree naturali protette:
Parco Fluviale del Po e dell'Orba

Il Comune
Piazza Garibaldi 5 - Tel. +39 0161 840114

IN AUTO

  • Da Milano: Prendere l'autostrada A4, continuare sull'autostrada A26, uscire a Vercelli Ovest, alla rotonda prendere la 3° uscita e continuare sulla SS 455, proseguire per Trino, continuare sulla SS 31BIS e seguire le indicazioni per Fontanetto Po.
  • Da Bologna: Dall'autostrada A14 continuare sull'autostradaA1, in prossimità di Milano prendere l'autostrada A50, continuare sull'autostrada A4, proseguire per l'autostrada A26, uscire a Vercelli Ovest, alla rotonda prendere la 3° uscita e continuare sulla SS 455, proseguire per Trino, continuare sulla SS 31BIS e seguire le indicazioni per Fontanetto Po.
  • Da Torino: Prendere l'autostrada A4, uscire a Chivasso Est, continuare sul Raccordo Est di Chivasso, in prossimità di Verolengo, alla rotonda, prendere la 3° uscita e continuare sulla SP 31BIS in direzione di Crescentino, proseguire per Fontanetto Po.
  • Da Genova: Dall'autostrada A7, seguire la direzione per l'A26 - Alessandria, continuare sull'autostrada A26, uscire a Casale Monferrato Nord, seguire la direzione Casale Monferrato, continuare sulla SS 596DIR, superare la frazione Cantone Il Rondò, a Casale Monferrato continuare sulla SS 31, superare il comune Trino, proseguie per Fontanetto Po.
  • Da Varese: Prendere il Raccordo Autostradale Gazzada-Varese, seguire la direzione E62 - Milano, continuare sull'autostrada A8, seguire la direzione per l'A26, uscire a Vercelli Ovest, alla rotonda prendere la 3° uscita e continuare sulla SS 455, proseguire per Trino, continuare sulla SS 31BIS e seguire le indicazioni per Fontanetto Po.
  • Da Vercelli: Prendere la SS 455, alla rotonda, prendere la 2° uscita e continuare sulla SP 31, superare il comune Trino e proseguire per Fontanetto Po.

IN AEREO

  • Aeroporto di Torino 
  • Aeroporto di Milano Malpensa 
  • Aeroporto di Milano Linate 

VIA MARE

  • Porto di Genova
Sei un operatore turistico?

Dormire, mangiare, comprare...

Azienda Agricola Scagliotti Edoardo
L’Azienda Agricola Scagliotti Edoardo e il suo riso di alta qualità si trovano nei pressi di Font...
Via San Genuario, Fontanetto Po

Fontanetto Po è sul numero 8 della nostra rivista digitale e-borghi travel.
Sfogliala ora gratis!

Eventi

domenica
5
settembre, 2021

San Bononio

Dal blog

Questa storia ha inizio a Sezzadio, nei pressi di Acqui Terme, dove Aleprando - nobile tedesco - e la moglie, in pellegrinaggio verso Roma, furono costretti a fermarsi nel castello dei signori del luogo perché la donna fu colta dalle doglie. Qui nacque Aleramo (dal volgare piemontese "Aler", allegro). Dopo alcuni mesi i genitori ripresero il pellegrinaggio lasciando l'infante nelle mani di una balia e i due non fecero mai ritorno. Non si sa se sia a causa di un malanno o di un agguato lungo il cammino, ma di loro si persero le trac...
Continua
cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2021 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Via Achille Grandi 46, 20017, Rho (Milano) | 02 92893360