La più grande risorsa online su borghi e turismo
Accedi alla community

Viggianello


Condividi
Incastonato tra le montagne più alte del Parco Nazionale del Pollino, il borgo di Viggianello è meta ideale per chi ama la vacanza attiva e all'aria aperta in tutte e quattro le stagioni dell'anno. Oltre alle sue bellezze naturali, Viggianello gode di una considerevole fama per le sue specialità culinarie tipiche. La cucina tipica viggianellese, tramandata da generazioni, offre al visitatore piatti poveri, legati alla storia, che mantengono inalterati i sapori di una volta.
  • Borgo in montagna
  • Borgo con parco
  • Area sosta camper
  • Borghi più belli d'Italia
Viggianello  | Serena Rizzo
Viggianello
Serena Rizzo
Viggianello  | Comune di Viggianello
Viggianello
Comune di Viggianello
Viggianello  | Giuseppina Schifino
Viggianello
Giuseppina Schifino
Viggianello  | Serena Rizzo
Viggianello
Serena Rizzo
Viggianello, Sorgente del Mercure-Lao  | Serena Rizzo
Viggianello, Sorgente del Mercure-Lao
Serena Rizzo
Viggianello, Acquatrek  | Comune di Viggianello
Viggianello, Acquatrek
Comune di Viggianello
Viggianello, Parco Nazionale del Pollino  | Comune di Viggianello
Viggianello, Parco Nazionale del Pollino
Comune di Viggianello
Viggianello  | Comune di Viggianello
Viggianello
Comune di Viggianello
Viggianello  | Comune di Viggianello
Viggianello
Comune di Viggianello
Viggianello, Sagra della Pitu  | Comune di Viggianello
Viggianello, Sagra della Pitu
Comune di Viggianello
Viggianello, Festa dei Cirii  | Comune di Viggianello
Viggianello, Festa dei Cirii
Comune di Viggianello
Viggianello, Il Gusto del Pollino  | Comune di Viggianello
Viggianello, Il Gusto del Pollino
Comune di Viggianello
Viggianello, legumi per la Rappasciona  | Comune di Viggianello
Viggianello, legumi per la Rappasciona
Comune di Viggianello
Viggianello, Piano Ruggio  | Comune di Viggianello
Viggianello, Piano Ruggio
Comune di Viggianello
Viggianello, Torrente Peschiera  | Comune di Viggianello
Viggianello, Torrente Peschiera
Comune di Viggianello
Viggianello, Area Picnic  | Comune di Viggianello
Viggianello, Area Picnic
Comune di Viggianello
Viggianello, Chiesa Madre di S. Caterina d'Alessandria  | Comune di Viggianello
Viggianello, Chiesa Madre di S. Caterina d'Alessandria
Comune di Viggianello
Viggianello, Castello  |
Viggianello, Castello
Viggianello  |
Viggianello
Viggianello  |
Viggianello
Viggianello  |
Viggianello
Viggianello  |
Viggianello
Viggianello  |
Viggianello
Viggianello  |
Viggianello
Uno sguardo a Viggianello
Uno sguardo a Viggianello
La nonna intenta a preparare la zuppa per capodanno   | Antonio  Vitale  - e-borghi Community
La nonna intenta a preparare la zuppa per capod...
Antonio Vitale - e-borghi Community
Video di trmh24

Eventi

da
venerdì
31
luglio, 2020
a domenica 26 luglio 2020

Uomini e Cime. Festival di scrittura e letteratura

da
sabato
1
agosto, 2020
a lunedì 31 agosto 2020

Pollino Estate

da
lunedì
17
agosto, 2020
a domenica 30 agosto 2020

Sagra della Pitu. Antico Rito Arboreo con corteo

da
venerdì
21
agosto, 2020
a domenica 16 agosto 2020

Festa dei Cirii e Danza del Falcetto

lunedì
31
agosto, 2020

San Francesco di Paola

da
venerdì
4
settembre, 2020
a domenica 6 settembre 2020

Pietre Lisce Climbing Festival

domenica
6
settembre, 2020

Pellegrinaggio Madonna dell’Alto (1000 m slm)

da
venerdì
11
settembre, 2020
a domenica 13 settembre 2020

Sagra della Pitu. Antico Rito Arboreo con corteo

mercoledì
25
novembre, 2020

Fiera di Santa Caterina

da
mercoledì
30
dicembre, 2020
a giovedì 31 dicembre 2020

Rappasciona Fest

domenica
7
marzo, 2021

Ciaspolando verso Sud

domenica
30
maggio, 2021

Pellegrinaggio Madonna dell’Alto (1000 m slm)

Sul borgo

Il centro storico del borgo si sviluppa a ridosso di uno sperone roccioso ricoprendo una posizione suggestiva e dominante dell’intera Valle del Mercure/Lao.
Nel punto più alto è presente il Castello, costruito molto probabilmente sulle rovine di una roccaforte romana che si ergeva a controllo del vasto territorio. Le bellezze paesaggistiche e le numerose testimonianze storico-artistiche rendono questo luogo scrigno di arte, di storia e di tradizione.
Il borgo antico è ricco di piazzette e slarghi e tanti sono i portali lavorati in pietra risalenti al secolo XVIII, oltre alle numerose chiese e ai palazzi antichi.

ll paese ricopre una posizione centrale nel Parco Nazionale del Pollino, luogo incontaminato e contraddistinto per le numerose specie animali e vegetali presenti. La flora è molto ricca e alle quote più alte, sui pendii più ripidi, è presente il Pino Loricato, specie rarissima in Europa. Inoltre numerose sono le specie animali che vivono il Parco tra i quali particolare importanza è rivolta al lupo appenninico e alla lontra, specie vivibile solamente in zone poco antropizzate e non soggette ad inquinamento.

Per la sua posizione strategica il borgo è base ideale anche per fare delle splendide passeggiate alla scoperta della natura del Parco. Basta percorrere il sentiero che sale verso Serra Mauro per raggiungere l’area faunistica del Cervo o incamminarsi verso la Sorgente del Mercure-Lao (la più grande del Parco).
Per chi ama fare trekking dovrà raggiungere i pianori di alta quota: Piano Visitone (1400 m slm), Colle Impiso (1560 m slm) e Piano Ruggio (1500 m slm). In autunno i boschi sono ricchi di funghi e castagne e inverno, con la neve, la montagna diventa il paradiso delle ciaspole (racchette da neve).

Oltre alle sue bellezze naturali, Viggianello gode di una considerevole fama per le sue specialità culinarie tipiche.
La cucina tipica viggianellese, tramandata da generazioni, offre al visitatore piatti poveri, legati alla storia, che mantengono inalterati i sapori di una volta.
Sono piatti che soddisfano i palati di chi ama la semplicità e i frutti della terra. Tra questi vi è la Rappasciona, un’antica zuppa tipica della cultura contadina a base di fagiolo bianco, mais e cereali.
Grazie a questi semplici ingredienti, ad oggi la Rappasciona può essere considerata tra le zuppe vegane più antiche al mondo. Secondo la tradizione la Rappasciona va preparata la notte di San Silvestro, il 31 Dicembre, per essere mangiata in famiglia a Capodanno come segno di buon augurio e prosperità per tutta la famiglia.


  • Area Faunistica del Cervo. Raggiungibile solo a piedi, a poca distanza dal Borgo di Viggianello proseguire per il sentiero dell’Area Faunistica del Cervo dove con un po' di fortuna si riescono ad avvistare i cervi. 
  • Orto Botanico. Raggiungibile a piedi nei pressi dell’Anfiteatro Comunale. Sono presenti tutte le specie arboree del Parco Nazionale del Pollino.
  • Sorgente del Mercure. Situata a 2 km dal centro storico è la sorgente più grande del Parco. Dalla sorgente ha origine il fiume Mercure/Lao. Anche il nome del paese di Viggianello è legato a questa acqua: la leggenda narra che una regina barbara perse l’anello nella limpida acqua e quando i suoi sudditi lo ritrovarono gridavano festosamente Vidi-anello regina.

Lassù in cima

  • Piano Visitone. E’ il primo pianoro d’alta quota che si incontra lasciando la strada provinciale SP4 e salendo verso Colle Impiso e Piano Ruggio. A 1400 metri tra la faggeta vi è questa bellissima e ampia radura che vale una sosta. 
  • Piano Ruggio e il Belvedere del Malvento. Dal paese di Viggianello proseguendo per circa 20 km si giungerà nel Pianoro più bello del Parco a 1550 m slm. Un facile sentiero vi porterà al Belvedere del Malvento dove potete ammirare i Pini Loricati, alberi simbolo del Pollino. 
  • Colle Impiso. Situato tra Piano Visitone e Piano Ruggio è luogo strategico per tutti gli appassionati di trekking. Da questa località partono tutti i sentieri per raggiungere le vette oltre i 2000 metri (Monte Pollino, Serra Dolcedorme, Serra del Prete, Serra delle Ciavole e Serra Crispo)

Aree Picnic della Montagna di Basso

La Montagna di Basso di Viggianello è un posto unico per biodiversità. Per raggiungerla proseguire per località Gallizzi e seguire le indicazioni in loco. Dopo circa 12 km giungerete in un luogo ameno e ricco di acqua. La montagna, tra gli 800 e 1000 metri slm, è solcata dal Torrente Peschiera con estese faggete e alberi di Cerri Secolari. Luogo ideale per picnic grazie alle numerose attrezzate. Da visitare assolutamente:

  • Area picnic Fontana Scura.
  • Sentiero Torrente Peschiera e Area pic-nic Fontana Chiaito.
  • Area Attrezzata Santuario Madonna dell’Alto.
  • Sentiero dei Cerri Secolari e Area pic-nic Pastoroso.

E' presente un InfoPoint in Piazza Carella, presso l'Anfiteatro Comunale, aperto in dal 1 Luglio al 31 agosto tutti i giorni e durante gli altri mesi tutti i sabato e tutte le domeniche e i festivi. Orario 9-12 e 16-19.
Per informazioni Tel. +39 0973 664311 Ufficio Turistico Comune Viggianello.

All'Ufficio Informazioni Turistiche è inoltre disponibile anche il Noleggio Ebike e la vendita delle cartine del Parco Nazionale del Pollino.

Borgo di Viggianello
Comune di Viggianello

Provincia di Potenza
Regione Basilicata

Abitanti: 3.007
Altitudine centro: 500 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
I Borghi più belli d'Italia

Aree naturali protette:
Parco Nazionale del Pollino

Comune di Viggianello
Corso Sen. De Filpo 22 - Viggianello (PZ)
Tel. +39 0973 664311

IN AUTO

  • Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria:
    - uscita Laino Borgo 
    - uscita Lauria sud
    - uscita Lauria nord 
    - uscita Campotenese 
  • Strada Statale Sinnica:
    - uscita Valle del Frido 

IN TRENO

  • Stazione di Sapri
  • Stazione di Maratea
  • Stazione di Sibari

IN AEREO

  • Aeroporto di Napoli
  • Aeroporto di Bari
  • Aeroporto di Lamezia Terme

Dormire, mangiare, comprare...

Nautilus Escursioni in Barca
SP Maratea - Castello - 85046, Maratea (Potenza)
28.97 Chilometri da Viggianello

Dal blog

Accarezzato dall’aria frizzante del massiccio del Pollino, Viggianello è un antico borgo situato su un suggestivo sperone roccioso che domina la valle del Mercure, bacino fluviale che si stende nell’estremo sud della Lucania, ai confini delle terre calabre. Antico feudo della nobile famiglia dei Sanseverino, illustre storico casato di discendenza normanna del Regno di Napoli, Viggianello appartenne poi ai possedimenti della...
Continua
Una delle più famose leggende tra i borghi della provincia di Potenza è senza dubbio la leggenda della Vergine Ardenza. Dalla bellezza unica, come se fosse nata dal sole e dall’acqua chiara, la ragazza fece voto di castità a Dio e, dopo che il padre la promise in sposa ad un principe di una terra vicina, la vergine fuggì nei boschi. Tanto era pura d’animo, che dalle sue orme nascevano gigli di fiamma o di neve. Si dice che la ragazza si cibasse di miele il quale le veniva regalato dalle api ...
Continua
cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2020 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Corso Buenos Aires, 92 - 20124 Milano | 02 87071950