La più grande risorsa online su borghi e turismo
Accedi alla community

Spilamberto


Condividi
Spilamberto è noto per il nocino, gli amaretti di Spilamberto e soprattutto per l'aceto balsamico tradizionale di cui vanta la sede dell'omonima Consorteria. La sua origine risale al 1210, periodo in cui i bolognesi conclusero la costruzione del castello di Piumazzo, per difendere i loro territori e in risposta i modenesi eressero il Castello di Spilamberto sulla sponda opposta del Panaro in un luogo incolto chiamato Castiglione o Verdeta.
  • Borgo con castello
Spilamberto  | Claudio Caridi/shutterstock
Spilamberto
Claudio Caridi/shutterstock
Spilamberto  | Nick_Nick/shutterstock
Spilamberto
Nick_Nick/shutterstock
Castello di Spilamberto  | Nick_Nick/shutterstock
Castello di Spilamberto
Nick_Nick/shutterstock
Spilamberto  | Nick_Nick/shutterstock
Spilamberto
Nick_Nick/shutterstock
Spilamberto  | Nick_Nick/shutterstock
Spilamberto
Nick_Nick/shutterstock
Chiesa Parrocchiale di San Giovanni Battista  | Nick_Nick/shutterstock
Chiesa Parrocchiale di San Giovanni Battista
Nick_Nick/shutterstock
Spilamberto  | Nick_Nick/shutterstock
Spilamberto
Nick_Nick/shutterstock
Spilamberto  | Nick_Nick/shutterstock
Spilamberto
Nick_Nick/shutterstock
Spilamberto  | Nick_Nick/shutterstock
Spilamberto
Nick_Nick/shutterstock
Video di Gianluca Lul

Eventi

mercoledì
24
giugno, 2020

S. Giovanni Battista -Santo Patrono

Sul borgo

Spilamberto, facente parte dell'Unione Terre di Castelli, è un grazioso borgo della provincia di Modena, situato sul lato ovest del fiume Panaro.
La sua origine risale al 1210, periodo in cui i bolognesi conclusero la costruzione del castello di Piumazzo, per difendere i loro territori e in risposta i modenesi eressero il Castello di Spilamberto sulla sponda opposta del Panaro in un luogo incolto chiamato Castiglione o Verdeta.
Trasformato da fortezza a residenza, il Castello divenne abitazione signorile dei Rangoni, feudatari del luogo dal sec. XV. Recenti restauri hanno riportato all’uso alcuni degli ambienti più antichi, oltre alla facciata nord della corte.
L’elegante Cortile ospita la Corte del Gusto, vetrina di eccellenze enogastronomiche; la Sala “Formaggiaia” accoglie un laboratorio dimostrativo dell'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena.
Spilamberto è tra le città decorate al valor militare per la guerra di liberazione, insignito della croce di guerra al valor militare per i sacrifici delle sue popolazioni e per l'attività nella lotta partigiana durante la Seconda Guerra Mondiale.
Dal punto di vista enogastronomica, Spilamberto è noto per il nocino, per gli amaretti di Spilamberto e soprattutto per l'aceto balsamico tradizionale di cui vanta la sede dell'omonima Consorteria. Nel 2002 è stato aperto il Museo dell'Aceto Balsamico Tradizionale.
Ogni anno, nel periodo della fiera di San Giovanni (la settimana che comprende il 24 giugno, festa del patrono), la Consorteria organizza il Palio dell'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena cui partecipano da sempre tutte le più importanti acetaie del territorio.
Borgo di Spilamberto
Comune di Spilamberto
Provincia di Modena
Regione Emilia-Romagna
Abitanti: 12.859 (Istat 01/01/2019)
Altitudine centro: 69 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
Città dei liquori (Licor)
Itinerari verdi ciclabili - Greenways
Strada dei Vini e dei Sapori Città Castelli Ciliegi
Unione Terre di Castelli
Città per la pace

Festa patronale
San Giovanni Battista - 24 giugno

Comune di Spilamberto
Piazza Caduti Per La Libertà 3 - Spilamberto (MO)
tel: 059789911

IN AUTO

  • Da Verona: Prendere l'autostrada A22, in prossimità di Modena continuare sull'autostrada A1, uscire a Modena Sud e proseguire sulla SP 623 Strada Vignolese in direzione di Spilamberto.
  • Da Firenze: Percorrere l'autostrada A1 in direzione Bologna, uscire a Modena Sud, imboccare la SP 623 Strada Vignolese in direzione di Spilamberto.
  • Da Ancona: Percorrere l'autostrada A14 in direzione di Bologna, in prossimità di Bologna continuare sull'autostrada A1, uscire a Modena Sud, prendere la SP 623 Strada Vignolese in direzione di Spilamberto.
  • Da Modena: Percorrere la SS 12 in direzione Abetone - Vignola, continuare sulla SP 623 Strada Vignolese in direzione di Spilamberto.

IN TRENO

  • Stazione di Modena
  • Stazione di Bologna 

IN AEREO

  • Aeroporto di Bologna
  • Aeroporto di Forlì 
  • Aeroporto di Verona 
  • Aeroporto di Firenze 

Dormire, mangiare, comprare...

Acetaia Manicardi
Via Massaroni, 1/B - 41014, Castelvetro di Modena (Modena)
6.94 Chilometri da Spilamberto
Tecnoservizi Agenzia Immobiliare
Via Claudia, 3730 - 41056, Savignano sul Panaro (Modena)
4.69 Chilometri da Spilamberto

Dal blog

Spettacolo per gli occhi, musica per le orecchie. Chi sceglie di trascorrere qualche giornata di relax in Emilia, e più precisamente nella splendida zona presidiata dalle Terre di Castelli (Castelnuovo Rangone, Castelvetro di Modena, Guiglia Marano sul Panaro, Savignano sul Panaro, Spilamberto, Vignola e Zocca) e dai comuni di Castelfranco Emilia e Modena, ha l'opportunità non solta...
Continua
cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2020 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Corso Buenos Aires, 92 - 20124 Milano | 02 87071950