La più grande risorsa online su borghi e turismo
Accedi alla community

Capalbio


Condividi
Conosciuto per il noto Giardino dei Tarocchi, Capalbio è meta per gli amanti della natura, poiché rappresenta l’oasi della Riserva del WWF nel lago di Burano, e dello sport in generale. La sua storia è strettamente collegata al Castello delle Tre Fontane di Roma, che oggi domina la vallata sottostante.
  • Borgo di lago
  • Borgo con parco
  • Borgo con castello
  • Borgo con torri
  • Area sosta camper
  • Borghi più belli d'Italia
  • Città Slow
  • Città del vino
  • Città dell'olio
Capalbio  | Wikimedia
Capalbio
Wikimedia
Capalbio  | stefano_valeri/shutterstock.com
Capalbio
stefano_valeri/shutterstock.com
Capalbio  | stefano_valeri/shutterstock.com
Capalbio
stefano_valeri/shutterstock.com
Capalbio  | stefano_valeri/shutterstock.com
Capalbio
stefano_valeri/shutterstock.com
Capalbio  | valeriomei/shutterstock.com
Capalbio
valeriomei/shutterstock.com
Capalbio  | valeriomei/shutterstock.com
Capalbio
valeriomei/shutterstock.com
Capalbio  | valeriomei/shutterstock.com
Capalbio
valeriomei/shutterstock.com
Capalbio  | valeriomei/shutterstock.com
Capalbio
valeriomei/shutterstock.com
Oasi della Riserva del WWF   | danita delmont/shutterstock.com
Oasi della Riserva del WWF
danita delmont/shutterstock.com
Giardino dei Tarocchi  | Paolo Trovo/shutterstock.com
Giardino dei Tarocchi
Paolo Trovo/shutterstock.com
Uno sguardo a Capalbio
Uno sguardo a Capalbio
Capalbio è un borgo che ti porta indietro nel tempo. Camminare lungo le mura alte del borgo, addentrarsi nelle stradine strette, ogni angolo è ricco di storia. Bellissimo d'estate e pieno di vita, fantastico per una visita in tutte le stagioni. Adorabil  | Elena Murgia - e-borghi Community
Capalbio è un borgo che ti porta indietro nel t...
Elena Murgia - e-borghi Community
Video di Eats&Travels

Eventi

giovedì
20
maggio, 2021

San Bernardino

Sul borgo

Capalbio, in provincia di Grosseto, è definita la piccola Atene, per la sua posizione e per l’importanza storico-artistica assunta in epoca rinascimentale. Posto a sud della Toscana, Capalbio si erge su un colle coperto dalla tipica macchia maremmana.
Il comune è stato premiato con le 5 vele ed è in prima posizione nella Guida Blu per l’accoglienza e la qualità del suo territorio.
La sua storia è strettamente collegata al Castello delle Tre Fontane di Roma, che oggi domina la vallata sottostante.
Ciò che rende maggiormente famoso il borgo sono le differenti e caratteristiche frazioni limitrofe. Sono tutte piccole e caratteristiche, alcune conosciute anche per le meravigliose spiagge, le quali offrono numerosi servizi e sono adatte sia alle famiglie con bambini che ai giovani in cerca di divertimento.

Capalbio è meta per gli amanti della natura, poiché rappresenta l’oasi della Riserva del WWF nel lago di Burano, e dello sport in generale. Tra le attrazioni turistiche più importanti vi è il noto Giardino dei Tarocchi, un parco artistico di sculture ciclopiche realizzato da Niki de Saint Phalle su una collina nei dintorni di Capalbio.

Diversi sono i prodotti tipici da gustare e tutti accompagnati da ottimi vini. La Doc Capalbio comprende vini bianchi, rossi, rosati, vin santi prodotti nella zona collinare e pedecollinare della parte meridionale della provincia di Grosseto.
Un territorio di antica produzione enologica la cui bellezza selvaggia della macchia mediterranea lascia spazio a colline ricche di oliveti e vigneti. La cucina si caratterizza per i piatti legati sia alla terra che al mare.
Il Capalbio Bianco e il Capalbio Vermentino si accompagnano bene alla cucina di mare, in particolare a molluschi e crostacei e a piatti tipici toscani come la panzanella, il marzolino, la minestra di riso. Il Capalbio Rosso e i monovarietali rossi sono da degustare con piatti più strutturati come i fegatelli, il polpettone alla fiorentina, la ribollita, la bistecca alla fiorentina, la lepre.
Il Rosato si accompagna, invece, perfettamente alla panzanella, ai crostini alla toscana, al lardo di Colonnata, alla caciotta toscana, alla pappa al pomodoro, alla zuppa di lenticchie e ai legumi in genere.
Il Capalbio Vin santo è adatto a essere gustato assieme a dolci e pasticceria secca come i biscottini di Prato, i brigidini, il castagnaccio, i ricciarelli.
Numerosi sono gli eventi che si svolgono nel borgo di Capalbio, tra i quali, uno dei più importanti, l’International Short Film Festival. Un’altra manifestazione importante è la Rassegna di Libri, evento dedicato al piacere di leggere, che si svolge ogni anno nel mese di agosto.
Borgo di Capalbio
Comune di Capalbio
Provincia di Grosseto
Regione Toscana
Abitanti: 4.078
Altitudine centro: 217 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
I Borghi più belli d'Italia
Città del vino
Città dell'olio
Città slow
Strada del Vino e dei Sapori Colli di Maremma

Festa patronale
San Bernardino - 20 maggio

Comune di Capalbio
Via G. Puccini 32 - Capalbio (GR)
tel: 0564897701

IN AUTO

  • Da Nord: Percorrere l'autostrada del Sole A1, uscire a Firenze Certosa, prendere il raccordo autostradale Firenze - Siena, seguire la direzione Grosseto SS 223, imboccare la SS 1 Aurelia in direzione Roma, seguire le indicazioni fino a Capalbio.
  • Da Sud: A Roma inserirsi sull'autostrada A12 in direzione Civitavecchia, continuare sulla SS 1 Aurelia in direzione di Grosseto, seguire le indicazioni fino a Capalbio.

IN TRENO

  • Stazione ferroviaria di Capalbio
  • Stazione ferroviaria di Grosseto

IN AEREO

  • Aeroporto di Roma Fiumicino 
  • Aeroporto di Pisa 
  • Aeroporto di Firenze

Dormire, mangiare, comprare...

La Vecchia Dispensa
Ettore Ponticelli propone nella sua bottega olio di prima spremitura e di ottima qualità.
Via Italia in Montemerano, 31, Manciano (Grosseto)
19.45 Chilometri da Capalbio
cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2020 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Corso Buenos Aires, 92 - 20124 Milano | 02 87071950