La più grande risorsa online su turismo lento e borghi
Accedi alla community

Rocca San Felice


Condividi
Simbolo di Rocca San Felice è il castello che domina l'intero abitato e al quale è legata la leggenda del fantasma di Margherita d’Austria.
  • Borgo con parco
  • Agibile ai disabili
  • Area sosta camper
  • Borghi più belli d'Italia
Il Castello  |
Il Castello
Il Castello  |
Il Castello
Rocca San Felice  |
Rocca San Felice
Porta d'ingresso alla zona castello   | Tancredi Lisena - e-borghi Community
Porta d'ingresso alla zona castello
Tancredi Lisena - e-borghi Community
Particolare del vicolo
Particolare del vicolo "Ucchelo"
Tancredi Lisena - e-borghi Community
La fontana con il tiglio secolare   | Tancredi Lisena - e-borghi Community
La fontana con il tiglio secolare
Tancredi Lisena - e-borghi Community
Panorama con castello medioevale   | Tancredi Lisena - e-borghi Community
Panorama con castello medioevale
Tancredi Lisena - e-borghi Community

Sul borgo

Il borgo di Rocca San Felice, di origine longobarda, sorge al confine tra i territori di Salerno e Avellino in Campania.

Simbolo del paese è sicuramente il Castello che domina l'intero abitato e al quale è legata la leggenda del fantasma di Margherita d’Austria. Degne di nota anche il Santuario di Santa Felicita, costruita nel IV secolo circa per sostituire il culto della Dea Mefite, e la Chiesa Madre di Santa Maria Maggiore.

Merita una visita infine l'Area archeologica della Valle d'Ansanto che ospita la Mefite, un laghetto di origine solfurea situato tra il territorio dei comuni di Villamaina, Torella dei Lombardi e Rocca San Felice.

Tale denominazione ha origine dalla popolazione degli Hirpini che, accasatesi nei pressi del lago, chiedevano alla Dea Mefite, venerata dalla maggior parte delle popolazioni dell'Italia meridionale, ricchezza e protezione.
Le fu dedicato anche un santuario, eretto intorno al VII secolo a.C.

Sono stati rinvenuti, nei pressi del tempio, numerosi oggetti provenienti da varie civiltà tra cui anfore, terrecotte e l'altare della Dea Mefite, conservato nel Museo di Capodimonte. Il laghetto, invece, è costituito da una pozza d'acqua profonda non oltre due metri per 40 metri di perimetro che ribolle a seguito delle emissioni di gas del sottosuolo, costituite principalmente da anidride carbonica e acido solforico. A causa di ciò il territorio circostante è quasi privo di vegetazione e popolazione animale, ad eccezione di una piccola pianta legnosa rarissima, la Genista anxantica.

Borgo di Rocca San Felice
Comune di Rocca San Felice

Provincia di Avellino
Regione Campania

Abitanti: 843
Altitudine centro: 750 m s.l.m.

Comune di Rocca San Felice
Via Vincenzo Maria Santoli 8 - Rocca San Felice (AV)
Tel. 0827-45031

IN AUTO

  • Prendere l'autostrada A16 Napoli-Bari e uscire ad Avellino est. Proseguire per la SS Ofantina in direzione di Montella-Lioni. 

IN AEREO

  • Aeroporto di Napoli Capodichino.

Dormire, mangiare, comprare...

Cooperativa Agricola Molara
La Cooperativa Agricola Molara dal 1972 produce e commercializza latte e derivati, come il celebr...
Via Toppo dell’Anno, Zungoli (Avellino)
20.69 Chilometri da Rocca San Felice
Capitalhouse Mercogliano
Via A. Ramiro Marconi, 24 - 83013, Mercogliano (Avellino)
35.04 Chilometri da Rocca San Felice

Eventi

giovedì
14
gennaio, 2021

San Felice

domenica
2
maggio, 2021

Fiere di S. Felicita 

domenica
15
agosto, 2021

Festival dei Cortili

da
sabato
21
agosto, 2021
a domenica 15 agosto 2021

Feste Medioevali  

cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2020 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Corso Buenos Aires, 92 - 20124 Milano | 02 87071950