Castell'Arquato è un borgo medievale ben conservato che può affascinare tutti con la sua arte, la sua natura ei suoi prodotti tipici.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Castell'Arquato

Storia e sapori dove una volta era tutto mare
Leggi di più

Borgo di Castell'Arquato
Comune di Castell'Arquato
Provincia di Piacenza
Regione Emilia Romagna

Abitanti: 4.713
Altitudine centro: 224 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
I Borghi più belli d'Italia
Città del vino

Aree naturali protette:
Riserva naturale geologica del Piacenziano

Comune di Castell'Arquato
Piazza del Municipio 3 - Castell'Arquato (PC)
Tel. +39 0523 804011

Castell'Arquato è un borgo medievale ben conservato che può affascinare tutti con la sua arte, la sua natura ei suoi prodotti tipici.
Dalle strade rurali che si snodano tra le colline e verso l'Appennino, Castell'Arquato si erge in mezzo alla natura con le sue torri, i suoi campanili e le sue mura merlate. I visitatori saranno stupiti dalla sua storia medievale: l'intero borgo, le case in pietra arenaria, le strade strette, costruite su un terrazzamento coperto di fossili.
Castell'Arquato si trova nella Riserva Geologica del Piacenziano, territorio coperto dal mare nel periodo preistorico.

La Chiesa di Santa Maria Assunta, chiamata la Collegiata, è una pieve romanica datata 756 d.C. e ricostruita nel 1117 dopo il terremoto.
Il Palazzo del Podestà è stato costruito nel 1293 dal podestà Alberto Scoto, oggi ospita la Sala del Consiglio del Comune e l’Enoteca Comunale dove è possibile degustare i prodotti tipici e vini DOC prodotti nelle locali cantine e aziende vinicole.
La Rocca Viscontea, eretta da Luchino Visconti tra il 1342 e il 1349, è uno dei complessi militari più importanti nel Nord Italia. Al suo interno, il “Museo della vita medievale” mostra le tecniche di assedio, la storia del paese e le tecniche di fortificazione.
Il Torrione Farnese, costruito intorno al 1530 e incompiuto, è stato costruito come una parte del sistema di difesa e militare del paese e, negli anni, è diventato un luogo misterioso supponendo che ospitasse passaggi segreti che portano in campagna o nel Palazzo del Podestà.
La Fontana del Duca risale al 1292 e fu una lavanderia pubblica fino al secolo scorso.
Nell’antico Ospitale di Santo Spirito, risalente al XVI secolo, il Museo Geologico G. Cortesi ospita una mostra permanente di fossili e reperti del patrimonio geologico appartenenti all’era del Piacenziano.
Il Museo Illica è invece dedicato a Luigi Illica, librettista di compositori famosi come Puccini, Giordano e Mascagni, che nacque a Castell'Arquato nella casa accanto al Museo. Il chiostro della chiesa di Santa Maria Assunta ospita un museo ricco di arredi sacri, dipinti e documenti storici che risalgono al 13 ° e 14 ° secolo.

Non dimenticate di visitare Vigolo Marchese (circa 6 km da Castell'Arquato) con la sua pregevole chiesa romanica di San Giovanni e il Battistero.
A Vigolo Marchese è possibile assaggiare anche un tipo speciale di torta al cioccolato, con una ricetta gelosamente custodita dalla pasticceria locale.

Oltre ai vini DOC bianchi, il Monterosso Val d'Arda DOC è il vino locale tipico prodotto solo nelle valli vicine.
Altri grandi vini di questa zona sono l'Ortrugo, con gusto secco e amabile, la Malvasia, il Sauvignon e vini rossi Gutturnio e Bonarda, con il tipico profumo di mandorle. In tutti i ristoranti di Castell'Arquato si possono gustare alcuni dei grandi salumi tipici della zona, come ad esempio la “pancetta”, il salame e la “Coppa Piacentina”, di solito serviti con un particolare gnocco fritto chiamato “chisolino”. Accanto a queste prelibatezze tradizionali si possono gustare gli “anolini” tradizionale minestra di pasta ripiena di Grana Padano, formaggio mescolato con pangrattato, e i “tortelli” ripieni di ricotta, spinaci e formaggio Grana Padano.

Video di AvvenTube

Altre destinazioni nelle vicinanze

Vigoleno
Vigoleno
Il borgo fortificato di Vigoleno è uno dei monumenti storici più importanti del territorio di Piacenza, in Emilia Romagna.
Piacenza - 4.68 KM da Castell'Arquato
Fontanellato
Fontanellato
Il borgo di Fontanellato, in Emilia Romagna, conserva vari monumenti di interesse, tra i principali la nota Rocca Sanvitale
Parma - 23.75 KM da Castell'Arquato
Bobbio
Bobbio
Con una breve e suggestiva passeggiata sulle 'gobbe’ del Ponte del Diavolo, si possono ammirare, con un solo sguardo, il Borgo, il Penice e il Trebbia. Un'inquadratura cinematografica.
Piacenza - 39.81 KM da Castell'Arquato
Compiano
Compiano
Il borgo di Compiano si trova in Val di Taro, in Emilia Romagna.
Parma - 43.25 KM da Castell'Arquato
Zavattarello
Zavattarello
Zavattarello è un piccolo borgo medievale che si trova in Oltrepò Pavese, in Lombardia.
Pavia - 48.01 KM da Castell'Arquato

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
4 borghi da non perdere per l’artigianato d’autore
Quattro borghi italiani che si distinguono per il loro artigianato, essenza di un’arte antica tramandata nei secoli. Un viaggio nella tipicità, itinerari emozionali che puntano i riflettori sull’unicità
By Luciana Francesca Rebonato
Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Quattro passi… in 4 borghi fortificati
Poker d’assi di borghi fortificati per andare alla scoperta della storia e delle curiosità. Leggende intrecciate ad arte e architettura, epopee medievali o rinascimentali che rivelano al visitatore tutta l’unicità di questi gioielli italiani
By Luciana Francesca Rebonato
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, l’antica perla dell’Impero
Sperlonga, piccolo centro della Riviera di Ulisse, è una continua sorpresa tra panorami e scorci caratteristici dove ci si deve far guidare esclusivamente dalla curiosità
By Luca Sartori
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
Ricetta: spaghetti alla colatura di alici, un piatto tipico della Costiera Amalfitana
La Colatura di Alici è un prodotto tradizionale che negli anni ha caratterizzato gastronomicamente il piccolo borgo di pescatori di Cetara
By Redazione
Genga, natura da record
Genga, natura da record
Per gli appassionati di arte e cultura il borgo marchigiano di Genga racconta la sua storia attraverso i suoi edifici storici, le sue chiese e i musei
By Luca Sartori
Aci Trezza, Ciclopi e Acireale
Aci Trezza, Ciclopi e Acireale
La Riviera dei Ciclopi, che prende il nome dalle isole antistanti, è quel tratto di costa siciliana che va da Aci Castello ad Acireale
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di