Tipico borgo irpino, in Campania, il cui centro storico è attraversato da viuzze acciottolate. Zungoli riconosciuto con la Bandiera Arancione dal TCI, fa parte anche dell'associazione I Borghi più belli d'Italia
 
CERCA PER ZONA

Zungoli

Il borgo dei Tratturi
Leggi di più

Borgo di Zungoli
Comune di Zungoli

Provincia di Avellino
Regione Campania

Abitanti: 1.099
Altitudine centro: 657 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
I Borghi più belli d'Italia
Paesi Bandiera Arancione
Comunità montana dell'Ufita

Comune di Zungoli
Via Provinciale 19 - Zungoli (AV)
Tel. 0825-845037

Appare per la prima volta nel 1164, in occasione della consacrazione della chiesa di San Cataldo. Incerta è l'origine del nome: lo si attribuisce a un normanno, Leander Juncolo o Curalo, che sfruttò la posizione strategica per costruire un castello detto “Castrum Caroli”. Altre varianti associano il toponimo al greco Tsungos, cognome che era attecchito anche in Lucania. Posto a destra del torrente Vallone, è adagiato sopra un piccolo colle di struttura tufacea e fronteggia Monte Molara. Si tratta di un tipico borgo irpino, il cui centro storico è attraversato da viuzze acciottolate, che spesso si arrampicano lungo il costone della collina in forma di scalinate di pietra. Le più importanti attività economiche sono relative all'agricoltura e all'artigianato legato all'ambito dei latticini e del legno.

Oltre a reperti risalenti all'età eneolitica, sono stati dissotterrati nel territorio manufatti di origine romana, fra i quali monete e cippi funerari e militari. Nella zona dell'odierna Zungoli, infatti, la via Herculea, ristrutturata da Marco Aurelio, metteva in comunicazione la via Traiana e la via Appia. Zungoli viene citato nel Duecento in relazione alla costruzione della fortezza.

In origine, il castello era fornito di quattro torri cilindriche poste agli angoli, ma ne rimangono solo tre perché una venne distrutta da un forte terremoto nel 1456. Oggi è abitato dai marchesi Susanna di Sant'Eligio. Il Convento di San Francesco dei Frati minori riformati sorge sul luogo in cui in origine si trovava la Chiesa di San Cataldo. Oggi si articola su due livelli: il piano inferiore, dove sono collocati i laboratori in cui si lavora la lana, il refettorio, la cucina e le cantine; e quello superiore che ospita le celle dei frati. Della precedente costruzione si conservano diverse parti: l'ingresso con un affresco che rappresenta la Vergine del Monte Carmelo e gli affreschi del Cinquecento e Seicento nei locali di nord ovest. Chiese e palazzi nobiliari sono disseminati nel centro del borgo. 

La Chiesa madre di Santa Maria Assunta, ricostruita dopo il sisma del 1930, conserva dipinti, statue lignee e una fonte battesimale interessante; la Chiesa di San Nicola custodisce un organo e cinque quadri ospitati dal 1962, anno di un altro sommovimento tellurico; la Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli, abbandonata dai Padri Servi di Maria a seguito della peste del 1656, fu recuperata in seguito e ora conserva una statua della Madonna di Costantinopoli. Si distinguono i palazzi Annicchiarico Petruzzelli, Jannuzzi e Caputi. Nei paraggi si trovano le due cappelle di San Francesco di Paola e di Sant'Antonio da Padova, e due torri, la Torre li Pizzi risalente al periodo normanno e la Torre delle Ciàvole, che ricorre in cupi racconti popolari

Video di Christian Koller

Altre destinazioni nelle vicinanze

Sant'Agata di Puglia
Sant'Agata di Puglia
Il borgo di Sant'Agata di Puglia si trova nella regione storica della Daunia.
Foggia - 15.16 KM da Zungoli
Bovino
Bovino
Bovino si trova in Puglia nella regione storica della Daunia.
Foggia - 18.03 KM da Zungoli
Bisaccia
Bisaccia
Il borgo di Bisaccia, in Campania, ha origini medievali.
Avellino - 18.89 KM da Zungoli
Rocca San Felice
Rocca San Felice
Il borgo di Rocca San Felice si trova al confine tra i territori di Salerno e Avellino in Campania.
Avellino - 19.4 KM da Zungoli
Rocchetta Sant'Antonio
Rocchetta Sant'Antonio
In posizione panoramica, su un alta collina ai confini con la Basilicata e la Campania, sorge Rocchetta Sant'Antonio, in Puglia.
Foggia - 21.45 KM da Zungoli
Faeto
Faeto
Nel cuore della Daunia, un'isola linguistica, una cultura viva e ricca, difesa da un bosco dove sgorgano sorgenti di acqua curativa. E il profumo del prosciutto di Faeto che corrobora il corpo e lo spirito.
Foggia - 22.52 KM da Zungoli

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Poesia Festival '19, versi d'autore nel cuore dell'Emilia
Poesia Festival '19, versi d'autore nel cuore dell'Emilia
Dal 16 al 22 settembre torna l'evento promosso dai comuni delle Terre di Castelli: noti protagonisti del teatro, del cinema e della musica animeranno l'attesissima edizione numero 15
By Redazione
Caprarola - Storia di papi, cardinali, architetti… e di un meraviglioso palazzo-fortezza.
Caprarola - Storia di papi, cardinali, architetti… e di un meraviglioso palazzo-fortezza.
Nel Lazio, tra noccioleti e costoni tufacei si cela un borgo magnifico che ospita uno dei gioielli dell’architettura di tutti i tempi: Caprarola
By Roberto Giarrusso
Ricetta: la Scurpella di Civitella Alfedena
Ricetta: la Scurpella di Civitella Alfedena
Fritto tradizionale, simbolo di abbondanza, la Scurpella è il dolce che festeggia le grandi occasioni
By Redazione
Ricetta: il Brasato al Barolo
Ricetta: il Brasato al Barolo
Il brasato al Barolo è un piatto piemontese ricco di sapori gustosi per il palato
By Redazione
Ricetta: I Bocconotti
Ricetta: I Bocconotti
Dolci tipici del Sud Italia, il ripieno dei bocconotti varia in base alla località in cui vengono prodotti
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di