Il centro storico del borgo di Galtellì è uno dei meglio conservati di tutta la Sardegna.

 
CERCA PER ZONA

Galtellì
Canne al vento

Comune di Galtellì
Provincia di Nuoro
Regione Sardegna

Abitanti: 2.435
Altitudine centro: 35 m s.l.m.

Il Comune fa parte di
Paesi Bandiera Arancione
Borghi Autentici d'Italia
Parchi Letterari d'Italia
Unione Valle del Cedrino 

Comune di Galtellì
Piazza Parrocchia - Galtellì (NU)
Tel. +39 0784 90095

Galtellì Comunità Ospitale

Incorniciato dalla bellezza di un paesaggio naturale traboccante di storia che si conserva nel tempo, il borgo, di epoca medievale, vive nel mondo reale ma anche in quello romantico della letteratura. Il borgo di Galtellì sorge in una posizione panoramica, lungo la valle del fiume Cedrino e ai piedi del maestoso Monte Tuttavista che lo protegge dall’alto e lo separa dalle acque cristalline del Golfo di Orosei. .

Già popolato in epoca preistorica come mostrano i resti nell'abitato delle domus de janas Malicas datate 3800 a.c. e alcuni nuraghi e dolmen nell'agro circostante il borgo, Galtellì entra nella storia con le cronache di epoca medievale legate all'istituzione della Diocesi vescovile di San Pietro nell'allora Giudicato di Gallura dal 1138 al 1495; successivamente passa sotto il dominio aragonese tra XV e XVIII secolo presente nell'architettura della chiesa parrocchiale del SS Crocifisso e nel patrimonio di statue lignee, e il controllo piemontese tra XVIII e XIX secolo come testimonia il Castello Malicas, fortino di caccia del barone Guzzetti e l'ultima riforma barocca della parrocchiale. Il territorio ha un ricco patrimonio ambientale e faunistico che si sviluppa dalle sponde del fiume Cedrino fino al massiccio calcareo del Monte Tuttavista popolato di lecci, lentischi, ginepri secolari e rari endemismi, dove si trova il monumento naturale de Sa Preta Istampata (la pietra forata) a 635 metri slm.

Il centro storico del borgo di Galtellì è uno dei meglio conservati di tutta la Sardegna. Portali semplici o decorati, tetti a doppio spiovente, dimore povere eppure incantevoli si affacciano lungo stradine tortuose e silenziose. La tradizionale architettura rurale si ravviva nei colori, nei sapori e nei profumi che mutano al mutar delle stagioni come nella casa padronale del 1700 Sa Domo 'e sos Marras, tipica casa galtellinese, oggi sede del museo etnografico che ospita oltre 1800 pezzi e racconta la vita contadina del tempo.

La sua storia, il suo paesaggio, i personaggi e gli stati d’animo sono rimasti impressi dalla penna della scrittrice nuorese Grazia Deledda che a Galtellì ha ambientato il suo più celebre romanzo, “Canne al vento”. Un libro in cui iniziative, organizzazione e servizi si trasformano in uno stimolante calendario di visita e di viaggio, grazie al teatro estivo itinerante dei ragazzi lungo i luoghi del narrato come i Viaggi emozionali da ben 17 anni, le passeggiate notturne ai ruderi del Castello di Pontes e le visite guidate lungo il centro storico. 

Video di Borghi d'Italia

Altre destinazioni nelle vicinanze

Mamoiada
Nuoro - 34.26 KM da Galtellì

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

5 tra i borghi più belli e caratteristici incastonati nella roccia
Un viaggio alla scoperta di cinque località incantevoli arroccate nell’austerità della roccia del Belpaese
By Pier Volpato
Ricetta: Strangozzi al tartufo nero, eccellenza di Norcia
Una pasta artigianale, tipica dei borghi umbri e con il blasonato tartufo nero: uno dei fiori all’occhiello della gustosa gastronomia di Norcia, nel cuore della Valnerina
By Luciana Francesca Rebonato
5 borghi imperdibili dell’appennino tosco-emiliano
Fiumalbo, Compiano, Bagnone, Castelnuovo di Garfagnana e Coreglia Antelminelli, gioielli dell’appennino.
By Luca Sartori
Ricetta: Génépy, il liquore forte e deciso e dei borghi valdostani
Artemisia weber e artemisia glacialis. Sono le piantine di montagna d’alta quota che, insieme, danno origine al Génépy: un liquore dal sapore alpino, una prelibatezza da conoscere e saper preparare
By Luciana Francesca Rebonato
Un itinerario lungo la Strada Romantica delle Langhe e del Roero tra borghi, castelli e vigneti piemontesi
La Strada Romantica delle Langhe e del Roero, un incantevole viaggio per vigne, borghi e castelli del Piemonte
By Pier Volpato
Salpa alla scoperta dei borghi più belli custoditi nel cuore della Sardegna
Un itinerario nel cuore del Mediterraneo, un viaggio alla scoperta di cinque tra i borghi più belli della Sardegna
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turisimo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi