Il borgo di Marano sul Panaro è noto per la produzione di ciliegie e per le specialità culinarie, quali tigelle, gnocco fritto e borlenghi. Il comune sorge sulla sponda sinistra del fiume Panaro e fa parte dell’Unione Terre di Castelli.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Marano sul Panaro

La porta dell’Appennino
Leggi di più
Borgo di Marano sul Panaro
Comune di Marano sul Panaro
Provincia di Modena
Regione Emilia-Romagna
Abitanti: 5.264
Altitudine centro: 142 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
Città delle ciliegie
Strada dei Vini e dei Sapori Città Castelli Ciliegi
Unione Terre di Castelli
Città per la pace

Aree naturali protette:
Parco regionale dei Sassi di Roccamalatina

Festa patronale
San Lorenzo Martire - 10 agosto
Comune di Marano sul Panaro
Piazza Matteotti, 17 - Marano sul Panaro (MO)
tel: 059793321

Marano sul Panaro, in provincia di Modena, sorge sulla sponda sinistra del fiume Panaro e fa parte dell’Unione Terre di Castelli.
L'abitato si estende per la maggior parte nell'unica zona pianeggiante del territorio comunale mentre il resto del Comune, frazioni incluse, è situato in territorio collinare, e si trova a soli 5 chilometri da Vignola e a 35 chilometri da Bologna.

Il borgo di Marano è noto per la produzione di ciliegie e per le specialità culinarie, quali tigelle, gnocco fritto e borlenghi.
Marano sul Panaro si caratterizza per essere l’ultimo Comune della pianura ed il primo della montagna, definito così “la porta dell’Appennino”.

Durante tutto l’arco dell’anno, si tengono parecchie manifestazioni culturali e ricreative. Tra gli eventi più importanti si segnalano il Festival nazionale ed europeo del Teatro dei Ragazzi, la rassegna di danza Anzichèdanza ed il ciclo di incontri con i protagonisti di alpinismo, avventura ed esplorazione Azione Natura, il Carnevale Maranese, la Festa dell’agricoltura, il Mercatino di Natale.

Marano sul Panaro è sul numero 8 della nostra rivista digitale e-borghi travel.
Sfogliala ora gratis!

Video di FancyBlack

Altre destinazioni nelle vicinanze

Guiglia
Guiglia
Definita la "Terrazza dell’Appennino", Guiglia domina tutta la provincia di Modena. Nel borgo e nei suoi dintorni sono diverse le testimonianze del passato, tra cui la Torre cinquecentesca del Pubblico che è parte integrante del Castello.
Modena - 3.55 KM da Marano sul Panaro
Castelvetro di Modena
Castelvetro di Modena
Castelvetro di Modena vanta una serie di impareggiabili prodotti tipici tra cui il Lambrusco Grasparossa DOP, l'aceto balsamico IGP, il Parmigiano Reggiano, il Nocino e il Prosciutto di Modena DOP.
Modena - 5.57 KM da Marano sul Panaro
Savignano sul Panaro
Savignano sul Panaro
Savignano sul Panaro è un grazioso borgo posto tra la collina e l’alta pianura. Di grande interesse storico e architettonico è l’antico borgo medievale di Savignano Alto, e di notevole importanza sono i reperti archeologici ritrovati sul territorio.
Modena - 6.1 KM da Marano sul Panaro
Spilamberto
Spilamberto
Spilamberto è noto per il nocino, gli amaretti di Spilamberto e soprattutto per l'aceto balsamico tradizionale di cui vanta la sede dell'omonima Consorteria.
Modena - 9.76 KM da Marano sul Panaro
Castelnuovo Rangone
Castelnuovo Rangone
Una delle principali attività economiche del borgo è la lavorazione delle carni di maiale, tanto che Castelnuovo è noto come “il paese del Maiale”.
Modena - 10.9 KM da Marano sul Panaro
Zocca
Zocca
Zocca è capoluogo da molti punti di vista; per le belle vetrine del centro, per i numerosi impianti sportivi (piscina, centro polivalente, campi da tennis, treppi della ruzzola) e per il fitto programma di manifestazioni, sia autunnali che estive.
Modena - 12.55 KM da Marano sul Panaro

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Ricetta: Pitta di patate
Ricetta: Pitta di patate
La pitta di patate alla pizzaiola è un piatto tipico salentino adatto sia per una cena o per un antipasto, da gustare sia caldo che freddo
By Redazione
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Un dolce pasquale tipico della città di Lucca e i suoi dintorni. La pasimata della Garfagnana si contraddistingue per la presenza dell'uvetta
By Redazione
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
I borghi storici della Lombardia conservano perfettamente le tradizioni enogastronomiche del territorio, grazie alle mani esperte delle massaie che hanno saputo tramandare i segreti della cucina più antica di questa regione.
By Redazione
Ricetta: Torta al formaggio umbra
Ricetta: Torta al formaggio umbra
Un soffice rustico umbro da preparare durante la Settimana Santa e da gustare il giorno di Pasqua, anticamente portato in chiesa per farlo benedire
By Redazione
Nonantola: Storia del Duca diventato Monaco e dell’Abbazia da lui fondata
Nonantola: Storia del Duca diventato Monaco e dell’Abbazia da lui fondata
Il borgo di Nonantola, in Emilia, ospita la celebre Abbazia carica di storia e tesori. Il suo fondatore fu un personaggio coraggioso e carismatico che svestì i panni della nobiltà per abbracciare quelli più umili del monachesimo.
By Roberto Giarrusso
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Per chi ama un viaggio sensoriale con note romantiche, la costa ligure e i borghi di Lucignano e Varenna sono ricchi di paesaggi, scorci e sentieri.
By Redazione
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di