Visitare Campomaggiore significa conoscere due città immerse nel verde della Basilicata.
 
CERCA PER ZONA

Campomaggiore

La città dell'utopia
Leggi di più
Borgo di Campomaggiore
Comune di Campomaggiore
Provincia di Potenza
Regione Basilicata
Abitanti: 786
Altitudine centro: 795 m s.l.m.

Festa patronale
Madonna del Carmine - 16 luglio

Comune di Campomaggiore
Via Regina Margherita 62 - Campomaggiore (PZ)
tel: 0971982261

Campomaggiore, immerso nel Parco Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane, è un piccolo centro distante circa 38 km da Potenza e 75 da Matera. Visitare il paese significa conoscere due città immerse nel verde della Basilicata.

Il borgo antico, città di fondazione pianificata nel 1741 dalla famiglia Rendina di origine beneventana, ubicato a 473 metri d’altezza a sinistra del fiume Basento, era considerato una città ideale, concepita secondo criteri innovativi per il tempo e con una visione antesignana di alcune correnti filosofiche che richiamano al socialismo utopico.
A tutti erano concessi gli stessi diritti e doveri, ed è questa l’utopia a cui ambivano i fondatori: il disegno di una società perfetta in cui tutti gli uomini avrebbero dovuto realizzare una convivenza felice, in un contesto di tranquillità e di pace.

Di quell’esperienza, dolorosamente interrotta a causa di una violenta frana, restano nel borgo antico ancora le vestigia: significative strutture architettoniche che chiaramente rinviano a quell’esperimento urbanistico e socio-economico promosso dalla nobile famiglia Rendina e, tra i ruderi, le casette tutte uguali e uniformi concesse ai coloni, in virtù di un “patto sociale” che garantiva a tutti una casa di pietra, un campo da lavorare e la garanzia del pane quotidiano. 

Infatti per ripopolare il borgo, già feudo abbandonato, venne emanato un editto nei paesi circostanti: tutti coloro che si fossero trasferiti a Campomaggiore avrebbero avuto la concessione gratuita di due tomoli di terra, la possibilità di tagliare le travi e le tavole necessarie alla costruzione dei tetti, con l’obbligo di piantare per ogni pianta di rovere o di cerro che si recideva, tre piante di alberi da frutta.
Tuttavia il sogno utopico, che aveva visto crescere il paese da 80 abitanti nel 1741, anno di fondazione, sino a 1525 nel 1885, anno della frana, venne interrotto e la popolazione venne costretta all’abbandono per dirigersi in località “Difesuola”, dove ora sorge Campomaggiore Nuovo.

Ciò che ne rimane del borgo vecchio è l’affascinante Palazzo Baronale, che si affaccia su quella che un tempo era la Piazza dei Voti, così chiamata per ricordare il momento in cui le prime sedici famiglie insediate a Campomaggiore si riunirono per scegliere di abbracciare il progetto utopico del conte Rendina.
Di fronte al palazzo si ergono i resti della chiesa dedicata alla Madonna del Carmelo. Intorno sono ancora visibili le mura delle antiche case contadine.

A pochi chilometri da Campomaggiore Vecchio è possibile visitare il Casino della Contessa o Villa dei Cutinelli-Rendina, residenza estiva dei Rendina.

Campomaggiore è sul numero 5 della nostra rivista digitale e-borghi travel.
Sfogliala ora gratis!

Video di Officine della Luce Potenza

Altre destinazioni nelle vicinanze

Castelmezzano
Castelmezzano
Situato nel cuore delle Dolomiti Lucane, in Basilicata, sorge Castelmezzano.
Potenza - 2.89 KM da Campomaggiore
Pietrapertosa
Pietrapertosa
Il borgo di Pietrapertosa pare sia sorta nell'VIII sec. a.C., sulle Dolomiti Lucane, ad opera dei Pelasgi.
Potenza - 5.62 KM da Campomaggiore
Tricarico
Tricarico
Tricarico con le sue tradizionali maschere di carnevale si trova in Basilicata.
Matera - 8.69 KM da Campomaggiore
San Mauro Forte
San Mauro Forte
Il borgo di San Mauro Forte si trova in Basilicata ed è famoso per la Sagra dei Campanacci.
Matera - 17.51 KM da Campomaggiore
Cirigliano
Cirigliano
Il borgo di Cirigliano si trova in Basilicata, nella regione storica della Lucania.
Matera - 21.04 KM da Campomaggiore
Irsina
Irsina
Irsina è uno dei borghi più antichi della Lucania.
Matera - 24.25 KM da Campomaggiore

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Ricetta: i Chneffléné di Gressoney
Ricetta: i Chneffléné di Gressoney
Piccoli gnocchetti tipici della cucina valdostana che possono essere conditi in modi differenti.
By Redazione
Ricetta: le Ferratelle abruzzesi
Ricetta: le Ferratelle abruzzesi
Le Ferratelle o pizzelle abruzzesi sono un dolce simile ai noti “waffles”.
By Redazione
Sauris, passaggio a nord-est
Sauris, passaggio a nord-est
Incorniciato dai suggestivi paesaggi della Carnia, il borgo alpino di Sauris è noto per il suo Lago, il Prosciutto IGP, lo speck e la birra artigianale, la Zahre Beer.
By Redazione E-borghi Travel
A Modena va in scena il meglio della musica lirica
A Modena va in scena il meglio della musica lirica
E' iniziata la stagione concertistica 2019-20 presso il Teatro Comunale Luciano Pavarotti. Un'occasione per ascoltare artisti di livello mondiale e visitare gli incantevoli borghi del modenese
By Redazione
I borghi del tartufo: il profumo della buona terra
I borghi del tartufo: il profumo della buona terra
Gioiello delle nostre tavole, il tartufo è uno dei prodotti più buoni e pregiati che ci siano.
By Antonella Andretta
AgrieTour e il circuito e-borghi: il volto dell’Italia più vera, all’insegna dell’ospitalità rurale
AgrieTour e il circuito e-borghi: il volto dell’Italia più vera, all’insegna dell’ospitalità rurale
Il 15 e il 16 novembre AgrieTour sarà in grado di offrire un panorama completo del mercato e della cultura dell'ospitalità rurale.
By Luciana Francesca Rebonato
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di