Cosa vedere a Capalbio, uno dei borghi più belli e suggestivi della Maremma. Tra le attrazioni turistiche più importanti vi è il noto Giardino dei Tarocchi.
 
Diventa partner
CERCA PER ZONA

Capalbio

La piccola Atene
Leggi di più
Borgo di Capalbio
Comune di Capalbio
Provincia di Grosseto
Regione Toscana
Abitanti: 4.078
Altitudine centro: 217 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
I Borghi più belli d'Italia
Città del vino
Città dell'olio
Città slow
Strada del Vino e dei Sapori Colli di Maremma

Festa patronale
San Bernardino - 20 maggio

Comune di Capalbio
Via G. Puccini 32 - Capalbio (GR)
tel: 0564897701
Capalbio, in provincia di Grosseto, è definita la piccola Atene, per la sua posizione e per l’importanza storico-artistica assunta in epoca rinascimentale. Posto a sud della Toscana, Capalbio si erge su un colle coperto dalla tipica macchia maremmana.
Il comune è stato premiato con le 5 vele ed è in prima posizione nella Guida Blu per l’accoglienza e la qualità del suo territorio.
La sua storia è strettamente collegata al Castello delle Tre Fontane di Roma, che oggi domina la vallata sottostante.
Ciò che rende maggiormente famoso il borgo sono le differenti e caratteristiche frazioni limitrofe. Sono tutte piccole e caratteristiche, alcune conosciute anche per le meravigliose spiagge, le quali offrono numerosi servizi e sono adatte sia alle famiglie con bambini che ai giovani in cerca di divertimento.

Capalbio è meta per gli amanti della natura, poiché rappresenta l’oasi della Riserva del WWF nel lago di Burano, e dello sport in generale. Tra le attrazioni turistiche più importanti vi è il noto Giardino dei Tarocchi, un parco artistico di sculture ciclopiche realizzato da Niki de Saint Phalle su una collina nei dintorni di Capalbio.

Diversi sono i prodotti tipici da gustare e tutti accompagnati da ottimi vini. La Doc Capalbio comprende vini bianchi, rossi, rosati, vin santi prodotti nella zona collinare e pedecollinare della parte meridionale della provincia di Grosseto.
Un territorio di antica produzione enologica la cui bellezza selvaggia della macchia mediterranea lascia spazio a colline ricche di oliveti e vigneti. La cucina si caratterizza per i piatti legati sia alla terra che al mare.
Il Capalbio Bianco e il Capalbio Vermentino si accompagnano bene alla cucina di mare, in particolare a molluschi e crostacei e a piatti tipici toscani come la panzanella, il marzolino, la minestra di riso. Il Capalbio Rosso e i monovarietali rossi sono da degustare con piatti più strutturati come i fegatelli, il polpettone alla fiorentina, la ribollita, la bistecca alla fiorentina, la lepre.
Il Rosato si accompagna, invece, perfettamente alla panzanella, ai crostini alla toscana, al lardo di Colonnata, alla caciotta toscana, alla pappa al pomodoro, alla zuppa di lenticchie e ai legumi in genere.
Il Capalbio Vin santo è adatto a essere gustato assieme a dolci e pasticceria secca come i biscottini di Prato, i brigidini, il castagnaccio, i ricciarelli.
Numerosi sono gli eventi che si svolgono nel borgo di Capalbio, tra i quali, uno dei più importanti, l’International Short Film Festival. Un’altra manifestazione importante è la Rassegna di Libri, evento dedicato al piacere di leggere, che si svolge ogni anno nel mese di agosto.

Video di Eats&Travels

Altre destinazioni nelle vicinanze

Magliano in Toscana
Magliano in Toscana
Il borgo di Magliano in Toscana si trova nella regione storica della Maremma.
Grosseto - 18.31 KM da Capalbio
Porto Ercole
Porto Ercole
Porto Ercole è una graziosa località balneare situata sul promontorio dell'Argentario.
Grosseto - 18.49 KM da Capalbio
Montemerano
Montemerano
La natura e l’uomo si sono alleati per custodire la qualità della vita e la bellezza dei luoghi, in un borgo e in una terra che non possono fare a meno l’uno dell’altra.
Grosseto - 19.44 KM da Capalbio
Pereta
Pereta
Il borgo medievale di Pereta si trova nei pressi di Magliano in Toscana, nella regione storica della Maremma.
Grosseto - 22.53 KM da Capalbio
Pitigliano
Pitigliano
Il borgo di Pitigliano, in Maremma, è noto come la piccola Gerusalemme, per la storica presenza di una comunità ebraica.
Grosseto - 28.63 KM da Capalbio
Sovana
Sovana
Sovana, importante centro etrusco, borgo medievale e rinascimentale, è una delle sedi del Parco archeologico Città del Tufo.
Grosseto - 29.14 KM da Capalbio

NOTA: le distanze espresse sono in linea d'aria.

Piú letti del mese

Ricetta: Pitta di patate
Ricetta: Pitta di patate
La pitta di patate alla pizzaiola è un piatto tipico salentino adatto sia per una cena o per un antipasto, da gustare sia caldo che freddo
By Redazione
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Il panettone pasquale: La Pasimata della Garfagnana
Un dolce pasquale tipico della città di Lucca e i suoi dintorni. La pasimata della Garfagnana si contraddistingue per la presenza dell'uvetta
By Redazione
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
Lombardia da gustare: alcuni dei piatti tipici della tradizione nei borghi più belli
I borghi storici della Lombardia conservano perfettamente le tradizioni enogastronomiche del territorio, grazie alle mani esperte delle massaie che hanno saputo tramandare i segreti della cucina più antica di questa regione.
By Redazione
Ricetta: Torta al formaggio umbra
Ricetta: Torta al formaggio umbra
Un soffice rustico umbro da preparare durante la Settimana Santa e da gustare il giorno di Pasqua, anticamente portato in chiesa per farlo benedire
By Redazione
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Paesaggi, scorci e sentieri tra i borghi dell'amore
Per chi ama un viaggio sensoriale con note romantiche, la costa ligure e i borghi di Lucignano e Varenna sono ricchi di paesaggi, scorci e sentieri.
By Redazione
Nonantola: Storia del Duca diventato Monaco e dell’Abbazia da lui fondata
Nonantola: Storia del Duca diventato Monaco e dell’Abbazia da lui fondata
Il borgo di Nonantola, in Emilia, ospita la celebre Abbazia carica di storia e tesori. Il suo fondatore fu un personaggio coraggioso e carismatico che svestì i panni della nobiltà per abbracciare quelli più umili del monachesimo.
By Roberto Giarrusso
e-borghi travel - la rivista per chi ama viaggiare tra borghi e turismo slow

Sfoglia gratuitamente e-borghi travel, la tua nuova rivista di viaggi

Con il patrocinio di